1. Scudetto-Mod  
        Mi trovi su: Homepage Homepage #4388883
    UN MILIONE SOTTO STRESS PER GLI ESAMI DELLE MEDIE E LA MATURITA'
    ROMA - Sono oltre un milione gli studenti sotto stress in questi giorni per gli esami: i 570.070 che a partire da domani (ma il calendario varia da scuola a scuola) si cimenteranno nella prossima settimana con la prova finale della terza media, mentre hanno ancora 10 giorni per studiare i circa 485 mila ragazzi e ragazze che dal 21 avranno l'esame di maturita', con la novita', non molto gradita, dei tre giorni consecutivi di prove scritte, senza la pausa tra la seconda e la terza a causa del referendum costituzionale del 25 giugno.

    Intanto, tra domani e martedi' termineranno le lezioni anche per gli ultimi ''ritardatari'' tra i circa sette milioni di studenti italiani: quest'anno hanno frequentato le elementari 2.536.000 alunni, 1.663.000 si sono contati nella secondaria di primo grado e 2.546.267 nella secondaria di secondo grado.

    Per gli studenti ci sono state, comunque, delle ''buone notizie'' nei giorni passati: per quelli che passeranno al liceo dalla media, la certezza che non ci sara' alcuna sperimentazione a partire dall'anno scolastico 2006/2007, come avrebbe voluto l'ex ministro Letizia Moratti. Il nuovo titolare di viale Trastevere, Giuseppe Fioroni, ha bloccato infatti la sperimentazione che avrebbe dato il via alla riforma, sia per l'esiguo numero di progetti arrivati (soltanto 54 e tutti praticabili con l'autonomia scolastica), sia per evitare il ricorso presentato al Tar da 15 regioni, ma soprattutto per dare ''certezze'' agli studenti, e alle loro famiglie, visto il rischio un domani, di non vedersi riconosciuto il titolo di studio ''sperimentale''.

    E il nuovo ministro ha provveduto a dare una ''mano'' di serenita' anche a chi affrontera' la maturita', sanando la situazione dei fondi per i professori e commissari d'esame, fondi (45 milioni solo per quest'anno) che il precedente governo non aveva stanziato e che sono stati invece reperiti nel corso dell'ultimo consiglio dei ministri.

    Ma tutto questo non rasserena certo gli studenti, un terzo dei quali si e' detto ''terrorizzato'' dalla terza prova.

    Quest'anno, infatti, per la prima volta ci saranno tre scritti a raffica: mercoledi' 21 giugno ci sara' il tema di italiano, uguale per tutti, il giorno successivo, 22 giugno, il secondo scritto che varia secondo gli indirizzi (quest'anno, ad esempio, e' stato scelto greco per il classico e matematica per lo scientifico) e venerdi' 23 giugno con la terza prova scritta (i test), preparata dalle commissioni esaminatrici. Soltanto dopo la correzione e la valutazione degli elaborati scritti saranno avviati i colloqui orali.

    Diverso il calendario soltanto per i licei artistici e gli istituti d'arte nei quali lo svolgimento della seconda prova scritta si articola in piu' giorni.


    :cool:

  Tra questi c'è anche Torre....

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina