1. Scudetto-Mod  
        Mi trovi su: Homepage Homepage #4394957
    ore 19.00 italiane inizio delle qualifiche

    nel frattempo ecco qualche news tratta da F1live.com

    --Fine della flessibilità in F1
    Sì uso di rivestimenti deformabili ?


    Charlie Whiting, delegato tecnico della FIA, ha inviato la scorsa settimana una lettera a tutte le scuderie di F1 nella qual ha precisato il regolamento riguardante la flessibilità di alcuni elementi dell’alettone posteriore.

    In questo testo, Whiting ha incitato i team a piazzare dei separatori tra i due elementi dell’alettone affinché si trovino sempre alla stessa distanza uno dall’altro.

    Ieri sera a Montreal, alcuni hanno sostenuto che le cattive prestazioni delle Ferrari erano da attribuire alla scomparsa di questa flessibilità. Alcune analisi sonore avrebbero dimostrato per esempio che le Ferrari avevano 200 giri/minuto in più in rettilineo, durante le prime prove libere. Forse per compensare la perdita del vantaggio dovuto alla flessibilità dell’alettone posteriore in termini di velocità di punta.

    Willi Rampf, direttore tecnico della squadra BMW Sauber, ha confermato queste cifre traendo le stesse conclusioni.
    "Abbiamo fatto un’analisi simile arrivando alle medesime conclusioni."

    Quanto a Ross Brawn, direttore tecnico della Ferrari, ha fatto eco ad una voce che circola nel paddock. "Ho sentito dire che alcuni utilizzano dei rivestimenti deformabili sull’alettone posteriore. Questo rivestimento può deformarsi verso il basso e modificherebbe in questo modo il profilo dell’alettone. Non ci si fermerà mai…"

    --La F1 ha bisogno degli USA
    E’ quanto pensano diversi membri del GPMA


    Molti capi scuderia non sono d’accordo con Bernie Ecclestone, il quale ritiene che la Formula 1 possa vivere anche senza gli Stati-Uniti.

    Ad una settimana dall’appuntamento di Indianapolis, che probabilmente sarà anche l’ultimo, Mario Theissen ha risposto in opposizione alle dichiarazioni di Ecclestone che sostiene che la perdita di questa gara avrebbe un piccolo effetto.

    "Indianapolis ha ottenuto un’affluenza maggiore di molte corse. Ci sono quindi ragioni per conservare l’appuntamento, forse avendone anche un secondo," ha affermato il tedesco.

    Nick Fry, capo della Honda Racing, ritiene che gli Usa aprano un mercato importante ai costruttori automobilistici. "Vorremmo avere un altro appuntamento."

    Norbert Haug si è spinto anche oltre immaginando la creazione di una squadra totalmente americana assieme a Roger Penske, preferibilmente con un pilota e con un costruttore americani.

    "Sono sorpreso dai commenti di Bernie.
    Vogliamo supportare l’America e dobbiamo esplorare maggiormente l’America in F1 in futuro," ha detto Haug.
  2. Scudetto-Mod  
        Mi trovi su: Homepage Homepage #4394958
    Classifiche prima della gara

    Classifica mondiale piloti
    01 F.ALONSO 74
    02 M.SCHUMACHER 51
    03 K.RAIKKONEN 33
    04 G.FISICHELLA 32
    05 JP.MONTOYA 4 26
    06 F.MASSA 24
    07 J.BUTTON 16
    08 R.BARRICHELLO 13
    09 N.HEIDFELD 10
    10 R.SCHUMACHER 8
    11 D.COULTHARD 7
    12 J.VILLENEUVE 7
    13 M.WEBBER 6
    14 N.ROSBERG 4
    15 C.KLIEN 1

    Classifica mondiale Costruttori
    01 RENAULT 106
    02 FERRARI 75
    03 McLAREN 59
    04 HONDA 29
    05 BMW SAUBER 17
    06 WILLIAMS 10
    07 TOYOTA 8
    08 RED BULL 8
  3. Scudetto-Mod  
        Mi trovi su: Homepage Homepage #4394959
    COMUNICAZIONE DI SERVIZIO:

    causa problemi tecnici:

    i risultati delle qualifiche e i relativi commenti saranno postati da me domani in mattinata ( non stasera)

    per i risultati della gara e i relativi commenti, mi sostituirà Torre (che seguirà le mie indicazioni, già fornite) che cercherà di pubblicarle appena possibile domenica sera


    Grazie agli assidui lettori, e a mister Torre per la sostituzione



    :D :cool:
  4. Scudetto-Mod  
        Mi trovi su: Homepage Homepage #4394960
    La pole è di Alonso !
    GP del Canada : Qualifiche


    Il meteo è rimasto ideale anche per l’ora di qualifiche del Gran Premio del Canada. E’ con 48°C che i piloti si sono lanciati sul circuito Gilles Villeneuve per il primo quarto d’ora di battaglia.

    Come sempre i team non hanno tardato ad entrare in azione. Le due Toyota di Ralf e Trulli, le Toro Rosso di Liuzzi e Speed e la Super Aguri di Montagny sono state le prime vetture ad uscire dalla corsia box. A questi uomini se ne sono uniti altri e dopo soli tre minuti erano già in quindici a girare.

    Ralf ha segnato il primo tempo di riferimento e poco dopo il tedesco della Toyota è stato battuto dalla Williams di Rosberg e dalla Toro Rosso di Speed. Le monoposto di Faenza si sono messe abbastanza in evidenza sulla pista canadese.

    Nei minuti successi l’americano è stato superato dalle due McLaren di Raikkonen e Montoya, le quali si sono issate al comando del plotone una dopo l’altra. Dopo otto minuti si sono visti anche Fisichella e Villeneuve. L’eroe locale è stato protagonista finora in quanto al volante della sua F1.06 ha realizzato delle prestazioni rimarchevoli.


    Al termine dei primi 15 minuti i sei eliminati sono stati : Montagny, Sato, Speed, Webber (che si è fatto eliminare da Rosberg nelle ultime battute), Albers e Monteiro. Il miglior tempo lo ha segnato Alonso davanti a Raikkonen e Schumacher. Heidfeld ha ottenuto un buon quarto tempo precedendo Fisichella, Montoya e Massa. Le Ferrari sono sembrate più competitive rispetto alle sessioni di prove libere di ieri. Da segnalare che il miglior tempo di Alonso ha rappresentato la migliore prestazione del fine settimana fino a quel momento.

    Liuzzi è stato il primo a lanciarsi in pista nei secondi quindici minuti, seguito subito dopo da Villeneuve, Rosberg, quest’ultimo con gomme nuove, Alonso, Trulli, Heidfeld, Ralf, Coulthard, Klien e Fisichella.

    Alonso si è piazzato subito in testa mettendosi subito al riparo : lo spagnolo ha ulteriormente abbassato la sua migliore prestazione del fine settimana ottenuto nella prima fase di qualifiche. Anche Fisichella si è messo subito al sicuro con un ottimo secondo tempo, a poco più di mezzo secondo dal suo compagno di squadra.

    Le due Ferrari di Schumacher e Massa sono state le ultime ad uscire dai box in questa secondo quarto d’ora. I due ferraristi si sono portati subito al quinto e sesto rango rispettivamente, confermando i progressi mostrati oggi.

    Le ultime battute sono state molto serrate. Le due Honda di Barrichello e Button si sono salvate in extremis ed a farne le spese sono state le due BMW di Heidfeld e Villeneuve che certamente speravano di arrivare ai venti minuti finali; Gli altri quattro eliminati sono stati Coulthard, Klien, Liuzzi e Ralf.

    I dieci che si sono disputati la pole position sono stati : Alonso, Fisichella, Massa, Schumacher, Trulli, Raikkonen, Montoya, Barrichello, Button e Rosberg.

    Come di consuetudine i piloti sono scesi in pista per consumare del carburante, prima di montare le gomme nuove a fine sessione una volte caricate le monoposto dal peso di benzina superfluo.

    Quello che è apparso subito evidente è che Nico Rosberg è con tutta probabilità abbastanza pesante come quantità di benzina, in quanto il giovane tedesco si è fatto superare in continuazione praticamente da tutti gli altri nove piloti.

    I due ferraristi sono stati i primi a rientrare per montare gomme nuove ed andare a caccia di un buon tempo. L’operazione sembra essere riuscita bene in quanto Michael Schumacher si è issato subito al primo posto, ma Raikkonen ha attaccato con altrettanta grinta a ha superato il tedesco.

    In un finale infuocato nel quale Raikkonen ha rischiato di finire sul muro all’ultima chicane, nessuno è riuscito a battere Fernando Alonso che ha così conquistato la pole position del GP del Canada di F1.

    Scatterà in prima fila anche Giancarlo Fisichella che ha ottenuto un ottimo secondo tempo a poco più di due decimi di distacco.

    ------------------------
    Risultati completi qualifiche
    P. No Driver Team - Engine Tyres Times Ave/Gaps
    1. 1 ALONSO Renault M 1'14"942 209.490 Km/h
    2. 2 FISICHELLA Renault M 1'15"178 208.832 Km/h
    3. 3 RAIKKONEN McLaren Mercedes M 1'15"386 208.256 Km/h
    4. 8 TRULLI Toyota B 1'15"968 206.661 Km/h
    5. 5 M.SCHUMACHER Ferrari B 1'15"986 206.612 Km/h
    6. 10 ROSBERG Williams Cosworth B 1'16"012 206.541 Km/h
    7. 4 MONTOYA McLaren Mercedes M 1'16"228 205.956 Km/h
    8. 12 BUTTON Honda M 1'16"608 204.934 Km/h
    9. 11 BARRICHELLO Honda M 1'16"912 204.124 Km/h
    10. 6 MASSA Ferrari B 1'17"268 203.184 Km/h

    11. 17 VILLENEUVE BMW Sauber M 1'15"832 207.031 Km/h
    12. 15 KLIEN RedBull Ferrari M 1'15"833 207.029 Km/h
    13. 16 HEIDFELD BMW Sauber M 1'15"885 206.887 Km/h
    14. 7 R.SCHUMACHER Toyota B 1'15"888 206.879 Km/h
    15. 20 LIUZZI Toro Rosso Cosw. M 1'16"116 206.259 Km/h
    16. 14 COULTHARD RedBull Ferrari M 1'16"301 205.759 Km/h

    17. 9 WEBBER Williams Cosworth B 1'16"985 203.931 Km/h
    18. 21 SPEED Toro Rosso Cosw. M 1'17"016 203.849 Km/h
    19. 18 MONTEIRO Midland Toyota B 1'17"121 203.571 Km/h
    20. 19 ALBERS Midland Toyota B 1'17"140 203.521 Km/h
    21. 22 SATO S. Aguri F1 Honda B 1'19"088 198.508 Km/h
    22. 23 MONTAGNY S. Aguri F1 Honda B 1'19"152 198.347 Km/h
    ------------------------------

    ore 19.00 italiane il via della gara


    Kimi Raikkonen e Jarno Trulli si condivideranno la seconda fila, in terza e quarta posizione rispettivamente. Michael Schumacher partirà dalla quinta piazza, mentre la seconda Ferrari di Felipe Massa chiude la top 10 della griglia di partenza.

    Nico Rosberg alla fine ha segnato il sesto tempo davanti a Montoya, Button e Barrichello.
  5. aaa  
        Mi trovi su: Homepage #4394961
    La prima notizia da precisare in relazione alle fasi antecedenti il via della gara di Montreal è che David Coulthard si è lanciato dal fondo griglia in quanto la squadra ha sostituito il motore Ferrari della sua Red Bull RB2.

    Le condizioni meteo erano perfette prima dello spegnimento delle luci, 48°C sull’asfalto e 29°C nell’aria. E’ scattato male Fisichella dalla prima fila, il romano è stato superato da Raikkonen nello slancio iniziale. Alonso invece è scattato bene, al contrario di Schumacher che si è ritrovato settimo dietro Montoya, Rosberg e Trulli.

    Nelle prime curve Schumi e Montoya hanno lottato molto duramente, ma alla fine l’irruenza del colombiano ha avuto ragione del ferrarista. In seguito Montoya ha lottato con Rosberg ed i due si sono toccati. Nico è finito contro il muro e ha dovuto ritirarsi, mentre Montoya è tornato ai box per sostituire l’alettone anteriore, Schumacher ha sfruttato questo inconveniente per superare Montoya.

    Prima del contatto Rosberg-Montoya c’era esposta la bandiera gialla a causa di un incidente che ha coinvolto le due Midland. Monteiro ed Albers si sono agganciati alla frenata del tornante del Casinò ! In questa fase è intervenuta la safety car. Durante i giri lenti dietro la vettura di sicurezza il motore della Super Aguri di Franck Montagny ha ceduto ed il francese è stato costretto a concludere la gara a bordo pista. Franck era passato ai box prima di incontrare il problema al suo propulsore.


    Quando la gara è ripresa Fisichella ha subito una penalità drive-through per aver anticipato la partenza. In quel momento Alonso era al comando davanti a Raikkonen con meno di un secondo di vantaggio. Trulli è salito di conseguenza al terzo rango davanti a Schumacher e Fisichella, retrocesso al quinto posto dopo la sua penalità.

    Alonso e Raikkonen hanno creato in pochi giri un gap di circa 11 secondi su Trulli e questo la dice lunga sulla volontà dello spagnolo e del finlandese di imporsi. Più indietro Montoya ha attaccato duramente la Toyota di Ralf e dopo diversi tentativi il colombiano è riuscito a sbarazzarsi del tedesco.

    In testa Raikkonen non ha tardato ad attaccare Alonso. Il finlandese ci ha provato dopo 11 giri, ma il campione del mondo ha resistito. Due giri dopo Rubens Barrichello è entrato ai box e si è ritirato, gara da dimenticare per il brasiliano.

    L’aggressività di Montoya non ha fatto bene alla sua McLaren, in quanto un urto alla chicane Bienvenue au Québec lo ha costretto a parcheggiare la sua macchina a bordo pista alla fine del rettilineo principale. Per lui si tratta di un’altra delusione ed un duro colpo nell’ottica di un’eventuale conferma nel team per l’anno prossimo…
    IO il 25 Agosto 1970 C'ERO :cool:
  6. aaa  
        Mi trovi su: Homepage #4394962
    Ordine d'arrivo

    1 F. Alonso (ESP) Renault
    2 M. Schumacher (GER) Ferrari
    3 K. Raikkonen (FIN) McLaren-Mercedes
    4 G. Fisichella (ITA) Renault
    5 F. Massa (BRA) Ferrari
    6 J. Trulli (ITA) Toyota
    7 N. Heidfeld (GER) BMW-Sauber
    8 D. Coulthard (GBR) Red Bull-Ferrari
    9 J. Button (GBR) Honda
    10 C. Klien (AUT) Red Bull-Ferrari
    11 S. Speed (USA) Toro Rosso
    12 M. Webber (AUS) Williams
    13 V. Liuzzi (ITA) Toro Rosso
    14 T. Sato (JPN) Super Aguri
    15 T. Monteiro (POR) Midland
    16 J. Villeneuve (CAN) BMW-Sauber
    17 R. Schumacher (GER) Toyota
    18 J. Montoya (COL) McLaren-Mercedes
    19 R. Barrichello (BRA) Honda
    20 F. Montagny (FRA) Super Aguri
    21 N. Rosberg (GER) Williams
    22 C. Albers (NED) Midland
    IO il 25 Agosto 1970 C'ERO :cool:
  7. Scudetto-Mod  
        Mi trovi su: Homepage Homepage #4394963

  F1 Gp di Canada (qualifiche e gara)

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina