1.     Mi trovi su: Homepage #4396404
    Coperti in parte 9 mln per iscrizione

    Entro le 19 il Siena avrebbe dovuto versare 9 milioni per iscriversi al campionato ma questa cifra sarebbe stata coperta solo parzialmente. Se sarà regolarizzata entro il 5 luglio vi sarà comunque una penalizzazione in punti. I tifosi del club Fedelissimi, con una nota ufficiale, attaccano: "Il fondo è stato toccato, De Luca ha disatteso una volta per tutte le promesse fatte e deve obbligatoriamente passare la mano".

    Piove sul bagnato in casa toscana, che è invischiata nella seconda parte dell'inchiesta su calciopoli condotta dal capo dell'Ufficio Indagini, Francesco Saverio Borrelli, e dal suo pool. Comunque vada sul fronte giudiziario, i toscani rischiano di cominciare la prossima stagione con una penalizzazione, a causa del mancato rispetto dei termini previsti per il ripianamento delle perdite del bilancio 2005. Martedì sono stati versati dal presidente Paolo De Luca solo 3,4 milioni di euro (che hanno consentito il pagamento degli stipendi fino al mese di marzo) rispetto ai 9,4 che sarebbero stati necessari per accompagnare l'iscrizione.

    Ora scatta il conto alla rovescia per completare l'operazione prima del 9 luglio, quando la Covisoc effettuera' le verifiche sui bilanci delle societa' di serie A. Ma se anche dovesse avvenire il versamento entro quella data, e' certo il deferimento alla commissione disciplinare che potrebbe sanzionare con una penalizzazione da scontare nella prossima stagione il ritardo della societa' bianconera. I tifosi, infuriati, chiedono l'addio di De Luca.
  2.     Mi trovi su: Homepage #4396405
    Originally posted by Pezzotto
    Coperti in parte 9 mln per iscrizione

    Entro le 19 il Siena avrebbe dovuto versare 9 milioni per iscriversi al campionato ma questa cifra sarebbe stata coperta solo parzialmente. Se sarà regolarizzata entro il 5 luglio vi sarà comunque una penalizzazione in punti. I tifosi del club Fedelissimi, con una nota ufficiale, attaccano: "Il fondo è stato toccato, De Luca ha disatteso una volta per tutte le promesse fatte e deve obbligatoriamente passare la mano".

    Piove sul bagnato in casa toscana, che è invischiata nella seconda parte dell'inchiesta su calciopoli condotta dal capo dell'Ufficio Indagini, Francesco Saverio Borrelli, e dal suo pool. Comunque vada sul fronte giudiziario, i toscani rischiano di cominciare la prossima stagione con una penalizzazione, a causa del mancato rispetto dei termini previsti per il ripianamento delle perdite del bilancio 2005. Martedì sono stati versati dal presidente Paolo De Luca solo 3,4 milioni di euro (che hanno consentito il pagamento degli stipendi fino al mese di marzo) rispetto ai 9,4 che sarebbero stati necessari per accompagnare l'iscrizione.

    Ora scatta il conto alla rovescia per completare l'operazione prima del 9 luglio, quando la Covisoc effettuera' le verifiche sui bilanci delle societa' di serie A. Ma se anche dovesse avvenire il versamento entro quella data, e' certo il deferimento alla commissione disciplinare che potrebbe sanzionare con una penalizzazione da scontare nella prossima stagione il ritardo della societa' bianconera. I tifosi, infuriati, chiedono l'addio di De Luca.



    ottimo. la prima è andata :asd: :asd: :approved:
  3.     Mi trovi su: Homepage #4396407
    me lo auguro ..
    retrocedendo la juve non si risolve niente, si devono eliminare anche le società satelliti, perchè sennò i campionati saranno sempre falsati
    ci sono anche Arezzo, REggina e altre .. si devono spazzare via i dirigenti di queste società e poi FORSE si potrà pensare a campionati sani

    e poi magari cercare se ci sono anche altre grosse società che hanno società satelliti
  4.     Mi trovi su: Homepage Homepage #4396408
    Originally posted by common
    me lo auguro ..
    retrocedendo la juve non si risolve niente, si devono eliminare anche le società satelliti, perchè sennò i campionati saranno sempre falsati
    ci sono anche Arezzo, REggina e altre .. si devono spazzare via i dirigenti di queste società e poi FORSE si potrà pensare a campionati sani
    bisogna ridurre le comprioprietà e i prestiti
  5.     Mi trovi su: Homepage #4396409
    Siena, De Luca: "Per il 4 luglio tutto a posto"

    Intervenendo in un'emittente radiofonica locale, questa mattina il presidente del Siena Paolo De Luca ha chiarito la situazione della società bianconera per quanto riguarda l'iscrizione al prossimo campionato. L'ingegnere partenopeo ha confermato di avere versato ieri una parte dei 9,4 milioni di euro necessari per il ripianamento delle perdite del bilancio 2005 (circa 3,4 milioni) e si è detto sicurissimo di arrivare alla prossima scadenza utile del 4 luglio con il resto della cifra. De Luca ha inoltre aggiunto che questo disguido è stato causato da alcuni ritardi di bonifici che dovevano pervenirgli per la serata di ieri. Sempre secondo il presidente con l'adempimento totale del pagamento, il rischio penalizzazione, che ieri sembrava più che reale, dovrebbe essere scongiurato.
    Dunque queste dichiarazioni rassicuranti avranno fatto tirare un bel sospiro di sollievo ai tifosi bianconeri, che nella giornata di ieri avevano temuto di dover rivivere i giorni difficili di dodici mesi fa, quando l'intervento dello sponsor principale della società permise l'iscrizione in extremis al campionato.
  6.     Mi trovi su: Homepage #4396410
    "Intercettazioni con ex dg? Quella che c'e' non conta..."

    ROMA, 28 GIU - "Juventus e Moggi? La Reggina, e lo dimostrano i fatti, e' sempre stata una societa' indipendente": lo ha detto il patron Lillo Foti. Il presidente del club calabrese, all'uscita dalla Federcalcio dopo l'interrogatorio da parte dell'ufficio indagini, ha risposto senza problemi ai giornalisti, ma sulla questione delle intercettazioni si e' irrigidito: "Intercettazioni telefoniche con Moggi? Non ci sono, anzi quella che c'e' non conta...".
  7.     Mi trovi su: Homepage #4396411
    Originally posted by Pezzotto
    "Intercettazioni con ex dg? Quella che c'e' non conta..."

    ROMA, 28 GIU - "Juventus e Moggi? La Reggina, e lo dimostrano i fatti, e' sempre stata una societa' indipendente": lo ha detto il patron Lillo Foti. Il presidente del club calabrese, all'uscita dalla Federcalcio dopo l'interrogatorio da parte dell'ufficio indagini, ha risposto senza problemi ai giornalisti, ma sulla questione delle intercettazioni si e' irrigidito: "Intercettazioni telefoniche con Moggi? Non ci sono, anzi quella che c'e' non conta...".


    :rotfl: :rotfl: :rotfl: :rotfl: vai lillo che 6 fortissimo...

  Siena verso la penalizzazione

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina