1. Stramazzarri torna  
        Mi trovi su: Homepage #4396424
    «Io e Salvo alla Farnesina: solo abbracci»

    Lo sfogo di Elisabetta Gregoraci: «Mi hanno pressato nell’interrogatorio. Woodcock mi ha fatto domande per tre ore»

    ROMA — «Non ho più fame, non dormo. Stanotte ho visto soltanto i tiggì...». Il cellulare che squilla ogni due minuti. I paparazzi appostati anche a Soverato, in Calabria, a braccare la famiglia. Elisabetta Gregoraci alla fine non ce l’ha fatta più. Ha chiamato Flavio Briatore, il compagno che stava a Montreal per il Gran premio. È salita su un aereo. Gli ha chiesto di raggiungerlo a New York. Per sfogarsi con lui: «Non è stato facile. Gli ho detto la verità. Gli ho spiegato tutto. Mi ha creduto e ha capito. Apprezzo Flavio ogni giorno di più. Mi è stato vicino, mi ha protetto, difeso pubblicamente con le sue interviste. Di più, proprio non poteva fare».

    Elisabetta Gregoraci (Arcieri)
    La valletta dello scandalo Rai si concede in un’intervista, la prima in esclusiva. Lo fa con Alfonso Signorini, vicedirettore di Chi, un botta e risposta intitolato «Tutta la mia verità». Cerca di spiegarla, la sua doppia verità: l’ammissione davanti al magistrato Henry John Woodcock (12 maggio) d’avere «fatto sesso» con Salvatore Sottile, il portavoce di Gianfranco Fini; la ritrattazione in un comunicato stampa, prima di decollare per gli Stati Uniti, con l’accusa al magistrato d’aver esercitato pressioni. Quali pressioni? «Mi sentivo pressata dalle loro domande», spiega ora la Gregoraci, per la quale «l’interrogatorio è di per sé già una forma di violenza. Ero impreparata e ho reagito male. Di fronte all’incalzare delle domande, non sapevo cosa fare per far capire che dicevo la verità. Il mio stato d’animo era evidente. Se ne sono accorti pure loro».
    Ammette d’averla presa un po’ troppo alla leggera, all’inizio: «Io pensavo a una burla. Invece mi hanno spiegato che dovevo andare al commissariato di Pubblica sicurezza a piazza Cavour, a Roma, per essere sentita da un pubblico ministero. Entro nel commissariato e vedo lui, Woodcock, con altre due persone. Mi vedono agitata. Mi dicono di non preoccuparmi. Mi siedo e incominciano le domande. Mi è sembrato un incubo. A volte mi mancava il respiro. La domanda era sempre la stessa. La risposta, però, non doveva essere giusta». E allora? «Del contenuto dell’interrogatorio non posso parlare. Il mio avvocato è stato categorico. Mi ha detto che commetterei un grave reato. Mi sentivo pressata dalle loro domande. Le mie risposte, poi, le avete lette tutti. Purtroppo non tutte le mie risposte, perché delle tre ore d’interrogatorio sono stati pubblicati solo dieci minuti».
    Lei e Sottile, racconta, si sono conosciuti tramite Cristiano Malgioglio: «Ancora ricordo quel giorno. Mi trovavo in aereo con Cristiano sulla tratta Linate-Fiumicino. Tutti e due avevamo appena partecipato a Quelli che... il calcio. In quella puntata avevo ballato "La gnagna" con Simona Ventura. Mi ero seduta al fianco di Cristiano che, poco prima di spegnere il cellulare, è stato raggiunto da una telefonata di Sottile. "Quanto è bella quella ragazza che ha ballato oggi in tv. Chi è?", gli ha chiesto. ECristiano: "È una mia amica. Simpaticissima. Alla prima occasione te la presento a Roma". Stop. Io a quel Sottile non pensavo più. Fino a quando Cristiano non mi richiama, per propormi di incontrarlo».
    Primo appuntamento da «Alfredo», ristorante di via della Scrofa, a due passi dalla sede di An. Poi le telefonate: «Lui continuava a ripetermi: "Tu hai una marcia in più. Se continui a studiare, io credo in te. Ce la farai ad arrivare"». E il famoso ufficio alla Farnesina? «Lì ci siamo incontrati due o tre volte. Pochi minuti. Abbiamo chiacchierato di lavoro. Mi sono confidata con lui, raccontandogli i miei problemi. Per me era un punto di riferimento. A Roma ero sola. Miamadre è stata male.E ho passato un brutto momento».
    Il consigliere di Fini consigliava anche lei («è capitato con Se scappi ti mollo, il programma di Raidue condotto da Monica Leofreddi. Il mio agente Nando Capecchi non voleva che partecipassi, ma Sottile insisteva, dicendo che c’era un’ottima esposizione. Alla fine ho dato retta a Capecchi e sono rimasta a casa»),manon solo: «Non faccio l’ipocrita. È ovvio che Sottile mi ha segnalata. Non so a chi, ma l’ha fatto. Le segnalazioni le devi avere anche per andare in ospedale, altrimenti ti tocca fare sette mesi di lista d’attesa». E il sesso? «L’ho detto e lo ripeto: non ho mai avuto rapporti sessuali con lui. Al massimo, un abbraccio. Del resto non parlo».
    Un futuro tutto da inventare: «Mai mi sarei aspettata che quelle tre ore d’interrogatorio mi avrebbero rovinato la vita. Che sarei diventata la principale accusata di un’inchiesta che non mi vede indagata». Un’immagine distrutta: «Mi hanno annullato importanti impegni di lavoro. Dovevo condurre La notte delle sirene con Adriana Volpe, su Raidue. Tutto è misteriosamente saltato». La soubrette pensa di poter sfruttare l’onda: «Sono sicura che presto riprenderò a lavorare. Non ho commesso nessun reato. E, soprattutto, credo nelle mie capacità. Spero che tutto questo significhi ancora qualcosa. Mi avevano proposto di partecipare alla prossima edizione dell’Isola dei famosi, proprio insieme con Cristiano Malgioglio. Ci sto pensando ».

    Francesco Battistini
    28 giugno 2006


    Massi prova a chiamarla tu, un ora con questa e ti dimentichi al volo degli ultimi 4 anni... :asd:














    Poi senti se avanza qualcosa anche per gli amici... :mmh:
  2.     Mi trovi su: Homepage Homepage #4396425
    Originally posted by TonyManero

    Massi prova a chiamarla tu, un ora con questa e ti dimentichi al volo degli ultimi 4 anni... :asd:


    Poi senti se avanza qualcosa anche per gli amici... :mmh:
    4 anni?cosa 4 anni?io guardo al futuro...chiodo schiaccia chiodo....e ho un po di chiodi che potrei usare:asd:
  3. In questo momento stai...  
        Mi trovi su: Homepage #4396427
    Originally posted by TonyManero


    Massi prova a chiamarla tu, un ora con questa e ti dimentichi al volo degli ultimi 4 anni... :asd:














    Poi senti se avanza qualcosa anche per gli amici... :mmh: [/B]


    dove se prende il numeretto? :asd:
    quando ho pensato di iniziare a capire le donne ho capito che non avevo capito un caxxo
    :azz:

  «Io e Salvo alla Farnesina: solo abbracci»

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina