1.     Mi trovi su: Homepage #4401951
    "L'Italia è Pirlo dipendente"

    Michel Platini analizza la finale mondiale tra Francia e Italia: l'ex fuoriclasse non crede alla tradizione, ma spera in qualcosa di più: "Abbiamo impiegato 80 anni per battere gli azzurri, ora tocca a voi aspettare - dice alla Gazzetta dello Sport - dovrete avere pazienza sino al 2030". Secondo Platini l'Italia è Pirlo dipendente: "E' lui il trascinatore. Grosso? Mai sentito, Perrotta non sapevo dove giocava".

    Francia e Italia ancora una di fronte all'altra, come nella finale dell'Europeo 2000 quando i transalpini recuperarono lo svantaggio iniziale andando a vincere nei supplementari con il golden gol di Trezeguet. Sono passati ben sei anni da quella gara che ha lasciato l'amaro in bocca agli italiani, attesi ad una pronta rivincita nei confronti dei 'cugini d'Oltralpe'. Non la pensa così Michel Platini che vede un nuovo successo della Francia: "Quella Nazionale era molto forte, era una giusta miscela di giovani ed anziani - sottolinea l'ex giocatore della Juventus - questa ha una grande difesa e poi ha Henry. E lui che ha fatto la differenza contro Brasile e Portogallo. Quattro anni fa avevo pronosticato la finale Francia-Italia e siamo tornati a casa noi e voi. Stavolta non l'ho detto apposta, ma non sono sorpreso perchè sono entrambe due buone squadre che hanno avuto le stesse difficoltà".

    Tutti aspettano Zidane e Totti, ma secondo Platini c'è qualcun altro di più determinante: "Credo che possa essere più importante Pirlo perchè l'Italia è Pirlo dipendente - spiega - è lui il vostro trascinatore, uno che gioca '90 mentre Totti è un estroso che magari tocca la palla soltanto due secondi e fa un gran numero". "L'Italia di Lippi - prosegue - è una via di mezzo tra quella di Bearzot e quella di Sacchi. Anche lui era partito con due attaccanti e ha finito con uno come tutti". Poche rivelazioni a livello individuale, anche se per fortuna qualche nome nuovo è venuto fuori: "Il vostro Grosso, che non avevo mai sentito nominare, il nostro Ribery che ci dà fiducia per il futuro. Io non conoscevo nemmeno Perrotta, che non so dove gioca".
  2.     Mi trovi su: Homepage Homepage #4401958
    Originally posted by Nomak
    A me non "sorprende", ed alla fine non mi sembra neanche cosi "provocatorio" il suo intervento.

    Cosa c'è di "cattivo" nel dire che non sa dove gioca Perrotta?
    Perchè qualcuno prima del mondiale sapeva dove gioca Ribery?
    veramente non lo so neanc'ora adesso dove gioca ribery:asd:

  Platini: "Ci batterete nel 2030"

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina