1.     Mi trovi su: Homepage #4402386
    Il rientro verso le 18 a Roma

    Dopo essersi laureati campioni del mondo, il pensiero degli azzurri è volato subito al futuro di Marcello Lippi. Sull'aereo che durante la notte ha riportato i calciatori a Duisburg da Berlino, tutti i giocatori hanno inneggiato al ct con il coro "Non ci lasciare, Marcello non ci lasciare". Il rientro degli azzurri è previsto verso le 18 all'aeroporto di "Pratica di Mare", poi gli azzurri andranno Roma per festeggiare.

    Marcello Lippi sa che ripetere un Mondiale del genere è praticamente impossibile. Per questo motivo il Ct della Nazionale campione del mondo potrebbe lasciare spazio a qualcun altro. Andare via ora, infatti, sarebbe molto più facile: lui ha già deciso, forse. I giocatori hanno provato a fargli cambiare idea già prima della finale con Gattuso tra i più energici nel chiedere di tornare indietro sui suoi passi. Poi dopo la partita, nel ritorno verso Duisburg, l'intera squadra azzurra si è stretta intorno a lui cantandogli: "Non ci lasciare, Marcello non ci lasciare". Il commissario straordinario Guido Rossi attende con impazienza la sua risposta, anche se ora i festeggiamenti hanno preso il sopravvento su tutto e tutti. Però non c'è tempo da perdere: perchè il 16 agosto a Taranto dovrebbe giocarsi un'amichevole contro la Croazia, poi a settembre via alle qualificazione dei campionati europei del 2008. Rossi e Albertini hanno preferito non pensare ai nomi, ma la lista è già nelle loro mani: Roberto Donadoni è in prima fila, poi Zaccheroni e Gentile.

    Intanto oggi gli azzurri tornano in Italia, a Roma: prima visita istituzionale a Palazzo Chigi, poi in stile americano per le vie del centro della capitale su due bus scoperti, quindi chiusura con il bagno di folla al Circo Massimo. L'aereo con la nazionale arriverà alle 18,30 all'aeroporto militare di Pratica di Mare. Da lì la delegazione azzurra andrà a Palazzo Chigi attorno alle 19,30, poi comincerà il tour sui due bus scoperti che faranno il giro delle principali strade del centro storico. Il finale della serata sarà l'arrivo al Circo Massimo.
  2.     Mi trovi su: Homepage #4402387
    Guido Rossi: "Difficile trovare il sostituto di Lippi"

    ''Non so quello che fara'. Io gli ho chiesto di restare fin dall'inizio perche' un allenatore cosi' non sara' facile da sostituire, qualora decidesse di non proseguire''. Il commissario della Figc Guido Rossi non si sbilancia sul futuro di Marcello Lippi e la panchina dell'Italia: il professore, ai microfoni della Rai, ha ribadito la piena stima al ct, nella speranza che voglia continuare l'avventura azzurra. ''Mi ha detto che ci avrebbe pensato - ha detto Rossi - ma dipende solo da lui''
  3.     Mi trovi su: Homepage #4402389
    Resta molto probabile l'addio del ct

    E' slittato l'incontro tra i vertici della Figc e il ct campione del mondo Marcello Lippi. Dunque, non si conoscerà martedì il futuro del tecnico, anche se le parole di Gigi Riva lasciano pochi dubbi: "Ha sofferto, patito e vissuto situazioni ingiuste". L'addio è molto vicino, anche se la proposta di diventare il coordinatore di tutte le nazionali lo tenta. Donadoni resta in pole position per la sua successione.

    29 partite sulla panchina azzurra: 18 vittorie, 9 pareggi e 2 sconfitte. E un titolo mondiale. Il bilancio di Lippi con la Nazionale è senza dubbio positivo, al dì sopra di ogni aspettativa. Lasciare la guida tecnica ora non sarebbe uno scandalo, anzi perchè meglio di così è impossibile fare. Lui, che è un vincente, si prenderebbe una pausa di 'riflessione' abbastanza lunga per poi tornare ad allenare, magari all'estero. Tramontata l'ipotesi Juventus, a Lippi restano altre due alternative oltre all'eventuale, e molto probabile, addio: restare sulla panchina dell'Italia oppure provare una nuova esperienza internazionale. La prima ipotesi non è comunque scartata a priori, anche perchè al Ct è stato proposto un nuovo incarico che lo inorgoglisce e lo affascina al tempo stesso: quello di diventare coordinatore del progetto federale con il quale l'Italia si trasformerebbe in 'club' con la possibilità di occuparsi di tutte le squadre, dall'Under 15 a quella maggiore.

    Albertini e Rossi incontreranno nei prossimi giorni Lippi nel tentativo di fargli cambiare idea, cioè quella di abbandonare. Se dirà sì sarà tutto più facile, ma in caso contrario le possibilità sono molto ridotte. Nessun sostituto è stato contattato, ma il nome di Donadoni è il primo della lista davanti a Zaccheroni. E' considerato giovane, ma la scommessa potrebbe risultare affascinante. E rischiosa.
  4.     Mi trovi su: Homepage #4402390
    "Siamo per strada, ci sentivamo soli"

    Al termine della spedizione azzurra al Mondiale, il team manager Gigi Riva si toglie qualche sassolino dalle scarpe: "Ci siamo sentiti soli, tranne in poche occasioni quando qualcuno veniva a darci delle pacche sulle spalle" spiega. "La Figc? Non esiste. Adesso decidono loro, quei fantasmi che sono depositati lì con il lenzuolo bianco". Pochi dubbi sulla Coppa del Mondo: "E' una medicina per tutti gli italiani".

    A due giorni dalla storica vittoria del quarto mondiale azzurro, Gigi Riva attacca i vertici del calcio: il team manager della nazionale, ancora a Roma dopo i festeggiamenti nella capitale dell'Italia campione del mondo, si lascia ad andare ad un amaro e lungo sfogo dopo gli scandali, le polemiche e le vicissitudini che hanno toccato anche gli azzurri e lo stesso Lippi per l'inchiesta sulla Gea che vede sotto i riflettori suo figlio Davide: "Tutti noi siamo un pò per strada - dice l'ex campione del Cagliari e della nazionale - lunedì sera in albergo ho pensato a questi due mesi tormentati ogni giorno arrivava un siluro sulla barca. Penso sia difficile dimenticare tutto questo, lo stesso Lippi non ha dimenticato, ha sofferto. La Coppa in fondo è un pezzo di metallo ma è come una medicina che tutti gli italiani hanno preso, speriamo che questo serva per ritrovare la giusta dimensione. Ho detto a Lippi che nei mesi scorsi ha costruito una casa bella e ora è giusto godersela".
  5.     Mi trovi su: Homepage #4402393
    Originally posted by massituo
    se lascia fa la cosa piu intelligente secondo me...lascia da top,nessuno puo fare meglio di lui con l'italia,tutti ne conserveranno un bel ricordo...fossi in lui lascerei(anche se spererei che restasse)
    io credo che non sia quello il pallino che ha in testa, piuttosto si è sentito messo in mezzo a delle accuse da parte di tante persone e ora sentirsi osannato da quelle forse lo fa anche un po incaxxare.... e se ai rigori avessimo perso? di nuovo lippi nella graticola!? come penso sia fatto lippi.. ste cose gli danno molto fastidio. PENSO! :P
  6.     Mi trovi su: Homepage Homepage #4402394
    Originally posted by Canemacchina
    io credo che non sia quello il pallino che ha in testa, piuttosto si è sentito messo in mezzo a delle accuse da parte di tante persone e ora sentirsi osannato da quelle forse lo fa anche un po incaxxare.... e se ai rigori avessimo perso? di nuovo lippi nella graticola!? come penso sia fatto lippi.. ste cose gli danno molto fastidio. PENSO! :P
    mah...secondo me calciopoli ha influito poco o niente...in parte cmq è vero quello che dici....se sbaglia una partita saranno tutti(o quasi) a dargli addosso...quindi...perchè continuare?penso che sappiamo tutti che il prossimo mondiale non lo vinceremo sicuro e probabilmente pure il prossimo europeo...quindi boh...secondo me lippi a ste cose ci pensa...piu di calciopoli:)
  7.     Mi trovi su: Homepage #4402395
    Originally posted by massituo
    mah...secondo me calciopoli ha influito poco o niente...in parte cmq è vero quello che dici....se sbaglia una partita saranno tutti(o quasi) a dargli addosso...quindi...perchè continuare?penso che sappiamo tutti che il prossimo mondiale non lo vinceremo sicuro e probabilmente pure il prossimo europeo...quindi boh...secondo me lippi a ste cose ci pensa...piu di calciopoli:)
    Per il prossimo europeo secondo me possiamo farcela benissimo.....francia, germania e olanda avranno squadre piene di giovani e spagna e inghilterra falliscono sempre l'obiettivo....noi invece molto probabilmente almeno per l'europeo confermeremo la squadra che ha vinto il mondiale.....tranne forse totti e del piero

    Poi per il prossimo mondiale anche noi faremo la fine dei tedeschi e dei francesi :rolleyes:
  8.     Mi trovi su: Homepage #4402396
    Originally posted by massituo
    se lascia fa la cosa piu intelligente secondo me...lascia da top,nessuno puo fare meglio di lui con l'italia,tutti ne conserveranno un bel ricordo...fossi in lui lascerei(anche se spererei che restasse)
    questo e' vero, ci ho pensato anch'io.....pero' il problema e' che io non vedo valide alternative Si parla di donadoni, ma sarebbe piu' che altro una scommessa....zaccheroni che non allena dal 1800....gentile che a me non convince....forse solo ancelotti o prandelli
  9.     Mi trovi su: Homepage Homepage #4402397
    Originally posted by Pezzotto
    questo e' vero, ci ho pensato anch'io.....pero' il problema e' che io non vedo valide alternative Si parla di donadoni, ma sarebbe piu' che altro una scommessa....zaccheroni che non allena dal 1800....gentile che a me non convince....forse solo ancelotti o prandelli
    a me piacerebbe vedere un allenatore che fa anche il ct...quindi doppio ruolo...tuttavia io son troppo affezionato a zaccheroni....quindi direi zac:cool:
  10. Staff ScudettoWeb  
        Mi trovi su: Homepage #4402399
    Io però sinceramente non ho capito quali siluri avrebbe ricevuto la Nazionale. Lippi è stato velocemente protetto da Rossi, gli altri giocatori sono stati o accusati dalle procure di aver piazzato scommesse non regolari (e cosa dobbiamo fare, impedire che la procura indaghi?), o semplicemente facevano parte di squadre sotto inchiesta (anche qui, cosa dobbiamo fare?).

  Azzurri: "Marcello non ci lasciare"

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina