1.     Mi trovi su: Homepage #4403714
    Il sindaco accoglie il difensore e Ferrara con una cerimonia in Comune e una manifestazione in piazza


    Una grande festa popolare al Plebiscito per Fabio Cannavaro e Ciro Ferrara. Una festa con i tifosi dell´Italia e del Napoli, con musica e cantanti e, soprattutto, con la Coppa del mondo che il capitano della nazionale, dopo averla tenuta nel letto un´intera notte assieme al figlio Christian, ha promesso di portare a Napoli.
    Come sindaco di Napoli c´è un motivo di orgoglio in più perché la stella dei mondiali è il nostro concittadino Fabio Cannavaro ed è giusto che la città possa esprimergli tutto il suo entusiasmo e l´ammirazione. La gioia di essere campioni del mondo è davvero enorme. Come italiana sono fiera e penso a quanto sono felici i nostri emigrati all´estero, specialmente in Germania e in Francia. Vedere Cannavaro e Ferrara con il presidente Giorgio Napolitano, tre napoletani illustri, tutti insieme festeggiare la vittoria, è stato bello. Aspettiamo i nostri atleti per consegnargli le chiavi della città ma soprattutto per festeggiarli come meritano».

    Una doppia festa. Cannavaro e Ferrara riceveranno innanzitutto, su proposta dell´assessore allo sport Alfredo Ponticelli, le chiavi della città e una medaglia d´oro dal Comune. «Vogliamo dar loro - spiega Ponticelli - un riconoscimento ufficiale da parte dell´amministrazione cittadina come ringraziamento per aver portato il nome di Napoli alla ribalta mondiale grazie alle magnifiche prestazioni di un capitano della nazionale italiana come Fabio Cannavaro e grazie a Ciro Ferrara, assistente dell´allenatore Marcello Lippi e, dunque, componente di primo piano dello staff tecnico il cui peso è stato rilevantissimo nella vittoria della squadra azzurra in Germania».

    Ma non basta. Fabio Cannavaro ambasciatore di Napoli nel mondo è la proposta del deputato e presidente regionale dei verdi, Tommaso Pellegrino: «Il capitano merita un riconoscimento sia per la sua splendida prestazione sia per la condotta in campo. Ha rappresentato un modello per tutti e ha onorato la città d´origine. Se un pezzo di Napoli è ora sul tetto del mondo del calcio il merito è suo». Idea rilanciata dal capogruppo comunale dei verdi Ciro Borriello: «Proporrò al consiglio comunale di dare ufficialmente al nostro Fabio il titolo di ambasciatore di Napoli nel mondo dello sport. Per la nostra città è già un simbolo, mi sembra giusto che tale carica gli sia solennemente riconosciuta».
    Lo scugnizzo della Loggetta diventa l´italiano più corteggiato ma sul cellulare è riuscito a raggiungerlo il presidente Antonio Bassolino: «Sei stato un vero gladiatore, l´anima della squadra. Ci vediamo a Napoli per festeggiare assieme». E poi lo stesso Bassolino scarica tutto sul suo blog dove Ferrara e Cannavaro scrivono: «Porteremo la Coppa a Napoli. Il nostro pensiero, ovviamente, in queste ore è andato anche a tutti quei ragazzi e ragazze della nostra città e di tutta la Campania per i quali la vita è meno fortunata».

    Intanto va definendosi il programma della festa promossa dalle istituzioni locali per celebrare Fabio Cannavaro e Ciro Ferrara venerdì sera in piazza plebiscito.
    Un evento sobrio ed essenziale che avrà i due atleti come protagonisti e le migliori azioni del campionato mondiale a far da sfondo alla serata attraverso i maxi schermi posizionati ai lati del palco.
    Ci saranno il giornalista Fabio Caressa ed il comico Alessandro Siani ad accogliere Fabio Cannavaro e Ciro Ferrara, ed ha assicurato la sua presenza a Napoli anche Maria Mazza, testimonial della Fondazione Cannavaro-Ferrara nata con l'obiettivo di portare un sostegno ai ragazzi napoletani in difficoltà, attraverso iniziative sportive, educative e ludiche.


    :cool: :champion:

  Cannavaro e Ferrara a Napoli

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina