1. Scudetto-Mod  
        Mi trovi su: Homepage Homepage #4403817
    [F1live.com]Qualifiche modificate già da questo weekend !
    E terzi piloti vietati per l’anno prossimo


    Oggi la Federazione Internazionale dell’Automobile (FIA) ha adottato dei cambiamenti per il Codice Sportivo del campionato del mondo di Formula 1. Le modifiche in questione entreranno in vigore in questo weekend in occasione del Gran Premio di Francia, e riguardano principalmente il formato delle qualifiche.

    Innanzitutto è stato modificato l’Articolo 115 del codice. Di conseguenza, la terza fase delle qualifiche sarà accorciata di cinque minuti. Così le tre fasi dureranno ognuna quindici minuti.

    Questa decisione è stata presa perché la FIA ha stimato che un grande numero dei giri "effettuati durante la terza fase delle qualifiche non ha nessuna incidenza sulla griglia di partenza." In effetti i piloti hanno preso l’abitudine di girare per bruciare della benzina e disputare la fine delle qualifiche con una monoposto più leggera. Per Max Mosley, questa modifica è anche un gesto importante per l’ambiente.

    E’ anche stato modificato l’Articolo 117 : ormai le squadre potranno "togliere benzina dalle monoposto sotto regime di parco chiuso," mentre finora ne potevano soltanto aggiungere.

    Possiamo notare che questa misura, aggiunta a quella dell’Articolo 115, rischia di provocare un certo assenteismo in pista.


    Inoltre, da adesso in poi, ogni giro iniziato prima della fine dei quindici minuti potrà essere contabilizzato nelle prime due fasi delle qualifiche come nell’ultima. Finora invece, in Q1 e Q2, venivano presi in considerazione soltanto i giri conclusi prima della fine dei quindici minuti.

    Va notato anche che, a partire dalla stagione 2007, soltanto due mescole diverse di gomme potranno essere proposte a tutto il paddock, mentre oggi se ne possono proporre due diverse per squadra.

    Segnaliamo infine che, a partire dall’anno prossimo, la FIA ha deciso di vietare i terzi piloti, mentre giocano attualmente un ruolo importante nelle prove del venerdì, preparando gli assetti e scegliendo le gomme per i titolari che così possono risparmiare le monoposto con le quali disputeranno le qualifiche e la corsa.

    Questi cambiamenti erano stati proposti dalla Commissione F1 della FIA e sono stati approvati dal voto effettuato tramite fax dalle squadre. Si tratta della sesta ondata di modifiche effettuate da tre anni al formato delle qualifiche.
  2. Scudetto-Mod  
        Mi trovi su: Homepage Homepage #4403818
    GP in Corea del Sud ed in Messico [F1live.com]
    Lo annuncia Ron Dennis

    Due settimane fa, nell’ambito del Gran Premio di Formula 1 degli Stati-Uniti, Ron Dennis ha annunciato che, nel 2009, la categoria regina degli sport automobilistici si sposterà in Corea del Sud ed in Messico.

    "Nel 2009 andremo in Corea del Sud e torneremo in Messico," ha dichiarato il capo della McLaren Mercedes in una conferenza stampa, rispondendo ad una domanda che gli è stata fatta sull’aspetto internazionale del campionato del mondo di Formula 1.


    Ron Dennis ha inoltre aggiunto : "Tra poco, saremo certi di andare in Russia."
  3. Scudetto-Mod  
        Mi trovi su: Homepage Homepage #4403819
    Prima fila tutta Ferrari a Magny-Cours !
    GP di Francia : Qualifiche
    [F1live.com]

    Le qualifiche sul circuito di Magny-Cours sono iniziate in condizioni meteo decisamente calde. C’erano infatti 34°C nell’aria e 53°C sulla pista quando la pit-lane è stata aperta.

    La prima notizia da segnalare è che la Williams ha deciso d sostituire il motore sulla FW28 di Nico Rosberg, di conseguenza il pilota tedesco verrà penalizzato di dieci posizioni sulla griglia di partenza.

    Heidfeld è stato il primo ad entrare in azione seguito da Webber,Ralf e da Michael Schumacher. Da segnalare anche che il motore del ferrarista va molto meglio rispetto a stamattina. Si sono visti subito anche Trulli, Albers, Montagny e Speed.

    Trulli è stato il primo ad installarsi in vetta davanti a Albers, Heidfeld e Rosberg. E’ stato poi David Coulthard ad issarsi in prima posizione, mentre Tiago Monteiro ha effettuato un’innocua escursione fuori pista.

    Schumacher è tornato in pista assieme alle due Renault di Alonso e Fisichella e nello stesso momento il compagno di squadra Felipe Massa ha realizzato il nuovo miglior tempo provvisorio.
    Schumi ha attaccato subito a fondo riuscendo a battere Massa.

    Ma alla fine è stato Jarno Trulli a concludere al comando davanti ai fratelli Schumacher. I primi sei ad essere stati eliminati sono : Montagny, Sato, Villeneuve, Monteiro, Button e Liuzzi. Brutta sorpresa in particolare per Villeneuve e Button.

    Nel secondo quarto d’ora Heidfeld è entrato subito in azione seguito da Speed, Webber e Rosberg. Il tedesco della BMW si è portato al comando delle ostilità al suo primo tentativo. I big non hanno atteso molti minuti. Sono apparsi subito in pista i piloti Renault e McLaren

    E’ stato poi Ralf a segnare il miglior tempo provvisorio, ottenendo nello stesso momento il miglior riscontro cronometrico del weekend. Trulli si è issato al terzo rango, confermando l’ottimo stato di forma delle Toyota.

    Le due Ferrari sono rimaste per alcuni istanti sole in pista e Massa ne ha approfittato per salire in seconda posizione dietro al compagno di squadra Schumacher. Al termine dei secondi 15 minuti sono stati eliminati Webber, Heidfeld, Speed, Klien, Barrichello e Albers. Per la Honda non si tratta certamente di una grande giornata…

    Schumacher ha concluso in prima posizione davanti a Ralf e Massa. Alonso ha ottenuto il quarto tempo precedendo Raikkonen, Trulli e Fisichella. Assieme a questi sette, De la Rosa, Rosberg e Coulthard hanno lottato negli ultimi 15 minuti per la pole position.

    All’inizio della terza ed ultima fase tutti si sono precipitati in pista immediatamente, mentre Kimi Raikkonen è rimasto nel suo box, forse per evitare eventuali problemi di traffico in pit-lane. Alonso e Schumacher hanno battagliato come se si trattasse già di una gara. Il tedesco ha passato lo spagnolo all’interno al tornante, prima di essere superato a sua volta dal campione del mondo in carica all’Adelaide.

    De la Rosa si è portato in vetta per alcuni istanti, prima di essere battuto in successione da Schumacher ed Alonso. Poi è stato Massa ad inserirsi tra Schumi e Fernando, mentre Fisichella si è issato al quarto rango.

    In un finale molto infuocato i pretendenti più seri alla pole position si sono affrontati a suon di decimi o millesimi addirittura. Michael Schumacher ha conquistato la pole position precedendo di soli 17 millesimi di secondo il compagno di squadra Felipe Massa. Alonso ha segnato il terzo tempo e scatterà quindi in seconda fila al fianco di Trulli, molto veloce oggi.

    Ralf partirà quinto al fianco di Raikkonen. Fisichella e De la Rosa completano la top 8. Nico Rosberg e David Coulthard sono stati i più lenti degli ultimi 15 minuti, rispettivamente col nono e decimo tempo, molto probabilmente hanno imbarcato entrambi una grande quantità di benzina per la gara, soprattutto Rosberg considerato che perderà dieci posti in griglia.
    -----------------------

    Risultati completi qualifiche
    P. No Driver Team - Engine Tyres Times Ave/Gaps
    1. 5 M.SCHUMACHER Ferrari B 1'15"493 210.345 Km/h
    2. 6 MASSA Ferrari B 1'15"510 210.298 Km/h
    3. 1 ALONSO Renault M 1'15"785 209.535 Km/h
    4. 8 TRULLI Toyota B 1'16"036 208.843 Km/h
    5. 7 R.SCHUMACHER Toyota B 1'16"091 208.692 Km/h
    6. 3 RAIKKONEN McLaren Mercedes M 1'16"281 208.172 Km/h
    7. 2 FISICHELLA Renault M 1'16"345 207.998 Km/h
    8. 4 DE LA ROSA McLaren Mercedes M 1'16"632 207.219 Km/h
    9. 10 ROSBERG Williams Cosworth B 1'18"272 202.877 Km/h
    10. 14 COULTHARD RedBull Ferrari M 1'18"663 201.869 Km/h

    11. 9 WEBBER Williams Cosworth B 1'16"129 208.588 Km/h
    12. 16 HEIDFELD BMW Sauber M 1'16"294 208.137 Km/h
    13. 15 KLIEN RedBull Ferrari M 1'16"433 207.758 Km/h
    14. 11 BARRICHELLO Honda M 1'17"027 206.156 Km/h
    15. 21 SPEED Toro Rosso Cosw. M 1'17"063 206.060 Km/h
    16. 19 ALBERS Midland Toyota B 1'17"105 205.948 Km/h

    17. 20 LIUZZI Toro Rosso Cosw. M 1'17"164 205.790 Km/h
    18. 17 VILLENEUVE BMW Sauber M 1'17"304 205.418 Km/h
    19. 12 BUTTON Honda M 1'17"495 204.911 Km/h
    20. 18 MONTEIRO Midland Toyota B 1'17"589 204.663 Km/h
    21. 23 MONTAGNY S. Aguri F1 Honda B 1'18"637 201.935 Km/h
    22. 22 SATO S. Aguri F1 Honda B 1'18"845 201.403 Km/h
  4. Scudetto-Mod  
        Mi trovi su: Homepage Homepage #4403821
    Vince Schumi davanti ad Alonso e Massa
    GP di Francia : La corsa



    Al via Michael Schumacher è scattato benissimo davanti a Massa che ha chiuso perfettamente la porta a Fernando Alonso. Lo spagnolo ha attaccato al massimo, ma il brasiliano non ha ceduto e ha resistito. Dietro Trulli ha fatto una bella partenza riuscendo a conservare la quarta piazza davanti a Ralf, Raikkonen, Fisichella, Webber e De la Rosa.

    Dopo due giri Schumacher ha iniziato ad imporre un ritmo elevato a suon di giri veloci. Nello stesso passaggio Takuma Sato ha parcheggiato la sua Super Aguri a bordo pista in preda a qualche problema tecnico. Il giapponese aveva già faticato a partire nel giro di formazione, ma era comunque riuscito a schierarsi sulla griglia.

    Al quarto passaggio Schumacher aveva due secondi circa di margine su Massa e quasi tre su Alonso. Dopo un avvio infuocato tra Alonso e Massa, lo spagnolo ha iniziato a proseguire col suo passo per evitare rischi inutili nelle prime fasi di gara.

    Al sesto giro Alonso ha ripreso ad attaccare Massa. Il pilota Renault si è mostrato più volte negli specchietti del ferrarista. Nelle retrovie si è formato un trenino nel quale c’erano Barrichello, Villeneuve, Albers e Liuzzi. Da segnalare anche il buon inizio di gara di Scott Speed che ha issato la sua Toro Rosso in 12° posizione. Dopo dieci giri Schumacher ha portato a cinque secondi il suo vantaggio su Massa e a 5”6 quello su Alonso.

    La lotta per l’ottava piazza tra De la Rosa e Webber è divenuta sempre più accesa.
    Lo spagnolo della McLaren ci ha provato in più occasioni, ma l’australiano della Williams ha risposto chiudendo la porta ad ogni attacco. Al 12° giro Tiago Monteiro è rientrato ai box al rallentatore, weekend da dimenticare per il portoghese della Midland che ha rischiato di decollare dopo aver aggredito un cordolo con un po’ troppa aggressività.

    Al 16° giro Massa ha effettuato il primo pit-stop in 7 secondi. Alonso è salito in seconda posizione e Trulli in terza. Massa è rientrato in gara in settima posizione davanti a Webber che in quel momento resisteva col coltello tra i denti agli assalti di De la Rosa.

    Alonso e Raikkonen si sono fermati nel giro successivo. Lo spagnolo è tornato in gara in sesta posizione dietro la Ferrari di Massa. Altro giro e sosta per Schumacher di soli 6”7. Anche Fisichella ha rifornito nello stesso giro del tedesco. Schumi si è ritrovato terzo al rientro in pista dietro le Toyota di Trulli e Ralf e davanti alla Ferrari di Massa, quarto. Al 19° giro Rubens Barrichello si è fermato a bordo pista con del fumo bianco che usciva al posteriore della sua monoposto. Nello stesso passaggio Trulli si è fermato per rifornire. Ralf si è ritrovato al comando davanti alle due Ferrari, Alonso e a Trulli.

    Ralf si è fermato al 22° giro. Ma la sosta del tedesco è stata molto lenta a causa di un problema alla pistola d’aria del meccanico che montava la gomma posteriore sinistra. Ralf si è ritrovato settimo dietro Raikkonen e Fisichella, perdendo quindi due posizioni. Davanti le due Ferrari di Schumacher e Massa hanno ripresoli comando delle operazioni davanti ad Alonso e Trulli. Schumacher aveva sei secondi di vantaggio su Massa e undici su Alonso.

    Al 26° giro Raikkonen ha attaccato all’interno e superato Trulli portandosi al quarto rango. In quel momento Fisichella si è ritrovato sotto la pressione di Ralf, decisamente intenzionato a recuperare il terreno perso nella sua prima sosta ai box. David Coulthard in questa fase occupava un più che buon ottavo posto, lo scozzese non si era ancora fermato. Lo scozzese ha poco dopo ceduto la sua piazza a Pedro de la Rosa.

    Al 32° giro Raikkonen ha effettuato la seconda sosta un po’ sorprendentemente. Il finlandese si è ritrovato in settima posizione al suo rientro in pista. Due giri dopo ha rifornito Massa per la seconda volta; il brasiliano ha così ceduto la seconda piazza ad Alonso, il quale si è ritrovato nello stesso momento assieme a piloti ritardatari che ha dovuto doppiare non senza difficoltà e di conseguenza perdendo qualche secondo.

    Schumi si è fermato di nuovo al 38° giro per la seconda volta ed il tedesco si è ritrovato dietro Alonso. Mark Webber ha effettuato un grosso testa-coda distruggendo una gomma posteriore. Al 40° giro Trulli è rientrato definitivamente ai box, grossa delusione per l’italiano che fino a quel momento aveva disputato una grande gara.

    Alonso ha effettuato al 42° giro la sua seconda sosta, e retrocedendo in terza posizione a circa 26 secondi da Schumacher. Webber è rientrato in quel momento per far sostituire la gomma danneggiata, l’australiano è tornato in gara, ma ormai le sue chance di segnare un buon risultato erano volatilizzate.

    A 23 giri dalla fine le due Ferrari erano al comando davanti ad Alonso e Raikkonen. Quest’ultimo ha iniziato ad aumentare la cadenza per cercare di raggiungere lo spagnolo della Renault il quale possedeva poco meno di sei secondi di margine. Tuttavia, Kimi faticava a tenere la vettura in pista in quanto correggeva più volta col volante in ingresso di curva. Ralf era quinto davanti a Fisichella, De la Rosa e Coulthard che chiudeva la top 8.

    Dopo tre giri Raikkonen ha guadagnato due secondi su Alonso, portandosi a circa tre secondi dallo spagnolo. Ma Kimi e Massa si sono fermati alla fine dello stesso giro. Il brasiliano è tornato in gara in terza posizione. Schumacher ha effettuato la terza sosta a 15 giri dalla fine. Tutto si è svolto come previsto ed il tedesco ha conservato senza problemi il primo posto.

    Da sottolineare che la Renault, partita con una tattica a tre soste, ha cambiato strategia lungo la gara e questo ha consentito comunque ad Alonso di superare Massa. La gara è stata molto difficile per uomini e macchine perché è stata disputata con ben 56°C al suolo e 40°C circa nell’aria. Webber si è ritirato a 11 giri dalla fine, la sua vettura era troppo danneggiata conseguentemente all’uscita di pista ad alta velocità dell’australiano.

    Giornata nera per la Honda che a 8 giri dalla fine ha perso anche Jenson Button, rientrato ai box al rallentatore. Nell’ultimo walzer di pit-stop Ralf è riuscito a passare Raikkonen salendo al quarto posto. Negli ultimi giri le posizioni non sono più cambiate e Michael Schumacher ha conquistato un’altra vittoria dopo quella di Indianapolis che gli permette di recuperare due punti su Alonso, secondo davanti a Massa. Ralf ha segnato i punti del quarto posto davanti a Raikkonen, Fisichella, De la Rosa e Heidfeld che completa la top 8.

    Si tratta dell’ottavo successo di Schumacher a Magny-Cours, l’88° della sua carriera.

    Francesco BUFFA
    © CAPSIS International [f1live.com]
    -----------------------------------
    Risultati completi gara
    Pilota Squadre Tempo Pit
    1 M. Schumacher (GER) Ferrari 1:32:07.803
    2 F. Alonso (ESP) Renault 10.131
    3 F. Massa (BRA) Ferrari 22.546
    4 R. Schumacher (GER) Toyota 27.212
    5 K. Raikkonen (FIN) McLaren-Mercedes 33.006
    6 G. Fisichella (ITA) Renault 45.265
    7 P. De La Rosa (ESP) McLaren-Mercedes 49.407
    8 N. Heidfeld (GER) BMW-Sauber + 1 giri
    9 D. Coulthard (GBR) Red Bull-Ferrari + 1 giri
    10 S. Speed (USA) Toro Rosso + 1 giri
    11 J. Villeneuve (CAN) BMW-Sauber + 1 giri
    12 C. Klien (AUT) Red Bull-Ferrari + 1 giri
    13 V. Liuzzi (ITA) Toro Rosso + 1 giri
    14 N. Rosberg (GER) Williams + 2 giri
    15 C. Albers (NED) Midland + 1 giri
    16 F. Montagny (FRA) Super Aguri + 3 giri
    17 J. Button (GBR) Honda out
    18 M. Webber (AUS) Williams out
    19 J. Trulli (ITA) Toyota out
    20 R. Barrichello (BRA) Honda out
    21 T. Monteiro (POR) Midland out
    22 T. Sato (JPN) Super Aguri out
  5. Scudetto-Mod  
        Mi trovi su: Homepage Homepage #4403822
    Classifica mondiale piloti
    1 F.Alonso 96
    2 M.Schumacher 79
    3 G.Fisichella 46
    4 K.Raikkonen 43
    5 F.Massa 42
    6 J.Montoya 26
    7 R.Barrichello 16
    - J.Button 16
    9 R.Schumacher 13
    - N.Heidfeld 13
    11 D.Coulthard 10
    12 J.Trulli 8
    13 J.Villeneuve 7
    14 M.Webber 6
    15 N.Rosberg 4
    16 P.De La Rosa 2
    17 V.Liuzzi 1
    - C.Klien 1

    ---------------------------
    Classifica mondiale costruttori
    1 Renault 142
    2 Ferrari 121
    3 McLaren Mercedes
    4 Honda Racing 32
    5 Toyota 21
    6 BMW 20
    7 Red Bull Racing 11
    8 Williams Cosworth
    9 Toro Rosso 1
  6. Scudetto-Mod  
        Mi trovi su: Homepage Homepage #4403823
  7. Scudetto-Mod  
        Mi trovi su: Homepage Homepage #4403825
  8. Scudetto-Mod  
        Mi trovi su: Homepage Homepage #4403827
    Io non sto seguendo piu' la formula 1 come una volta.....sono profondamente deluso :(

    Spettacolo zero ed inoltre trovo ridicolo 2 punti di differenza tra primo e secondo :rolleyes:


    Ora mi sto entusiasmando per il motomondiale che a dire il vero in passato ho sempre seguito poco......purtroppo :approved:

    :sbam: :sbam:
  9. Staff ScudettoWeb  
        Mi trovi su: Homepage #4403829
    Originally posted by Pezzotto

    Spettacolo zero ed inoltre trovo ridicolo 2 punti di differenza tra primo e secondo :rolleyes:


    Credo che questa sia stata in assoluto la modifica più ridicola del regolamento della Formula 1. Venne fatta per evitare, in sostanza, che la Ferrari dominasse ed è invece diventata una tutela per la scuderia che sbaglia di meno. Praticamente è un inno alla noia.
  10. Scudetto-Mod  
        Mi trovi su: Homepage Homepage #4403830
    Originally posted by ScudettoWeb
    Credo che questa sia stata in assoluto la modifica più ridicola del regolamento della Formula 1. Venne fatta per evitare, in sostanza, che la Ferrari dominasse ed è invece diventata una tutela per la scuderia che sbaglia di meno. Praticamente è un inno alla noia.
    :yy: :(

  F1: Gp di Francia

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina