1.     Mi trovi su: Homepage Homepage #4403930
    Lo so, lo so...
    Sono in ritardo... Come al solito.
    Ma chi se ne frega.
    Ora ho 4 anni di tempo per gasarmi di fronte al mondo.
    E comincio così. In ritardo.
    Perchè è vero, i tedeschi hanno ragione, siamo dei PARASSITI.
    E hanno ragione anche i cugini francesi, siamo MAFIOSI.
    Siamo Italiani, nel bene e nel male.
    Però, quanto meno:
    non abbiamo nomi da froci come TIERRI', FRANSUA', ANTUAN.
    non abbiamo impronunciabili nomi come LOTAR, GUNDAM, CRASFGRANDAR.
    non abbiamo baffi biondi da tamarro.
    non portiamo il pane sotto le ascelle mentre camminiamo perchè non
    è igienico.
    non mettiamo i sandali con le calze perchè fanno cagare.
    la nostra cucina non sarà NUVELL, ma almeno le porzioni sono
    umane, e non da canarini.
    anche noi abbiamo buon vino e buona birra, ma non scassiamo le
    palle al mondo sostenendo che siano i migliori.
    non abbiamo i coprivolante delle macchine in peluche.
    saremo anche PARASSITI, ma ogni estate non occupiamo la toscana
    o la riviera romagnola pretendendo di trovare Wurstel e Crauti in
    spiaggia o i cartelli stradali bilingue
    le nostre donne (nella maggior parte dei casi) non hanno
    acconciature tardo-anniottanta o ossigenature paura da pornodive, e
    da noi la permanente è oramai fuorilegge, così come gli slip
    ascellari.
    i nostri giocatori sputano, è vero, sfottono, è vero, giocano
    duro, è vero.
    Però non tirano testate, e se lo fanno a nessuno viene in
    mente di premiarli come migliori giocatori di un torneo.
    se uno dei nostri giocatori prende 5 giornate di squalifica per una
    gomitata, non gridiamo allo scandalo, anche se la televisione che
    lo ha ripreso non è ufficiale.
    Al limite uno tira una bestemmia, ed è finita lì.
    non ce la tiriamo con tutto il mondo per una cazzo di torre di
    ferraglia rugginosa.
    quando un italiano va in un altro paese, tempo sei mesi e impara la
    lingua.
    Quando un tedesco viene in Italia, e mangia in italia, e guida una
    Ferrari (macchina italiana) per sei anni, impara l'inglese (!).
    Platini, LE RUA', era sì francese, ma giocava in
    italia.Zidane,L'IMPERATUR, è si francese, ma è esploso in Italia.
    Thierry ha giocato in Italia, Vieira pure. La domanda è: c'è
    qualche cazzo di francese che è capace di imparare a giocare a calcio
    senza venire in Italia?
    Quando noi perdiamo ai rigori si chiama SFIGA.
    Quando vinciamo si chiama VENDETTA. E' ha un sapore buonissimo.
    Saremo anche un paese diviso, ma non eravamo noi ad avere un muro,
    e non abbiamo magrebini, algerini e tunisini finti-francesi che ad
    ogni occasione sfasciano vetrine e incendiano città.
    la pizza è nostra. E' buonissima e ce la invidia tutto il mondo.
    L'OMELETTE è solo una cazzo di frittata.
    vuoi mettere un wurstel con una soppressata calabra?!
    Potrei andare avanti all'infinito.
    Le differenze socio-culturali sono moltissime.
    Anzi, direi che come giochino potremmo inventarne sempre di nuove
    aggiungendole alla lista.
    Ma per adesso va bene così. E' solo l'inizio.
    Abbiamo altri 4 anni per fare quello in cui noi italiani siamo davvero
    e senza ombra di dubbio gli indiscussi Campioni del Mondo:

    PRENDERE PER IL CXXO!!!!
    qui ci va la firma
  2. I'm only happy when it rains  
        Mi trovi su: Homepage Homepage #4403931
    Originally posted by knaz00
    Lo so, lo so...
    Sono in ritardo... Come al solito.
    Ma chi se ne frega.
    Ora ho 4 anni di tempo per gasarmi di fronte al mondo.
    E comincio così. In ritardo.
    Perchè è vero, i tedeschi hanno ragione, siamo dei PARASSITI.
    E hanno ragione anche i cugini francesi, siamo MAFIOSI.
    Siamo Italiani, nel bene e nel male.
    Però, quanto meno:
    non abbiamo nomi da froci come TIERRI', FRANSUA', ANTUAN.
    non abbiamo impronunciabili nomi come LOTAR, GUNDAM, CRASFGRANDAR.
    non abbiamo baffi biondi da tamarro.
    non portiamo il pane sotto le ascelle mentre camminiamo perchè non
    è igienico.
    non mettiamo i sandali con le calze perchè fanno cagare.
    la nostra cucina non sarà NUVELL, ma almeno le porzioni sono
    umane, e non da canarini.
    anche noi abbiamo buon vino e buona birra, ma non scassiamo le
    palle al mondo sostenendo che siano i migliori.
    non abbiamo i coprivolante delle macchine in peluche.
    saremo anche PARASSITI, ma ogni estate non occupiamo la toscana
    o la riviera romagnola pretendendo di trovare Wurstel e Crauti in
    spiaggia o i cartelli stradali bilingue
    le nostre donne (nella maggior parte dei casi) non hanno
    acconciature tardo-anniottanta o ossigenature paura da pornodive, e
    da noi la permanente è oramai fuorilegge, così come gli slip
    ascellari.
    i nostri giocatori sputano, è vero, sfottono, è vero, giocano
    duro, è vero.
    Però non tirano testate, e se lo fanno a nessuno viene in
    mente di premiarli come migliori giocatori di un torneo.
    se uno dei nostri giocatori prende 5 giornate di squalifica per una
    gomitata, non gridiamo allo scandalo, anche se la televisione che
    lo ha ripreso non è ufficiale.
    Al limite uno tira una bestemmia, ed è finita lì.
    non ce la tiriamo con tutto il mondo per una cazzo di torre di
    ferraglia rugginosa.
    quando un italiano va in un altro paese, tempo sei mesi e impara la
    lingua.
    Quando un tedesco viene in Italia, e mangia in italia, e guida una
    Ferrari (macchina italiana) per sei anni, impara l'inglese (!).
    Platini, LE RUA', era sì francese, ma giocava in
    italia.Zidane,L'IMPERATUR, è si francese, ma è esploso in Italia.
    Thierry ha giocato in Italia, Vieira pure. La domanda è: c'è
    qualche cazzo di francese che è capace di imparare a giocare a calcio
    senza venire in Italia?
    Quando noi perdiamo ai rigori si chiama SFIGA.
    Quando vinciamo si chiama VENDETTA. E' ha un sapore buonissimo.
    Saremo anche un paese diviso, ma non eravamo noi ad avere un muro,
    e non abbiamo magrebini, algerini e tunisini finti-francesi che ad
    ogni occasione sfasciano vetrine e incendiano città.
    la pizza è nostra. E' buonissima e ce la invidia tutto il mondo.
    L'OMELETTE è solo una cazzo di frittata.
    vuoi mettere un wurstel con una soppressata calabra?!
    Potrei andare avanti all'infinito.
    Le differenze socio-culturali sono moltissime.
    Anzi, direi che come giochino potremmo inventarne sempre di nuove
    aggiungendole alla lista.
    Ma per adesso va bene così. E' solo l'inizio.
    Abbiamo altri 4 anni per fare quello in cui noi italiani siamo davvero
    e senza ombra di dubbio gli indiscussi Campioni del Mondo:

    PRENDERE PER IL CXXO!!!!


    :clap: :clap: :clap: :approved: :approved: :approved:


    Ecco non aggiungo nient'altro......
    Comincio a credere che non conta quanto tu ami qualcuno: forse quello che conta è quello che riesci a essere quando sei con qualcuno.
  3.     Mi trovi su: Homepage Homepage #4403932
    Originally posted by knaz00
    Platini, LE RUA', era sì francese, ma giocava in
    italia.Zidane,L'IMPERATUR, è si francese, ma è esploso in Italia.
    Thierry ha giocato in Italia, Vieira pure. La domanda è: c'è
    qualche cazzo di francese che è capace di imparare a giocare a calcio
    senza venire in Italia?
    :asd: :asd: :asd:
  4. In questo momento stai...  
        Mi trovi su: Homepage #4403933
    Originally posted by knaz00
    Lo so, lo so...
    Sono in ritardo... Come al solito.
    Ma chi se ne frega.
    Ora ho 4 anni di tempo per gasarmi di fronte al mondo.
    E comincio così. In ritardo.
    Perchè è vero, i tedeschi hanno ragione, siamo dei PARASSITI.
    E hanno ragione anche i cugini francesi, siamo MAFIOSI.
    Siamo Italiani, nel bene e nel male.
    Però, quanto meno:
    non abbiamo nomi da froci come TIERRI', FRANSUA', ANTUAN.
    non abbiamo impronunciabili nomi come LOTAR, GUNDAM, CRASFGRANDAR.
    non abbiamo baffi biondi da tamarro.
    non portiamo il pane sotto le ascelle mentre camminiamo perchè non
    è igienico.
    non mettiamo i sandali con le calze perchè fanno cagare.
    la nostra cucina non sarà NUVELL, ma almeno le porzioni sono
    umane, e non da canarini.
    anche noi abbiamo buon vino e buona birra, ma non scassiamo le
    palle al mondo sostenendo che siano i migliori.
    non abbiamo i coprivolante delle macchine in peluche.
    saremo anche PARASSITI, ma ogni estate non occupiamo la toscana
    o la riviera romagnola pretendendo di trovare Wurstel e Crauti in
    spiaggia o i cartelli stradali bilingue
    le nostre donne (nella maggior parte dei casi) non hanno
    acconciature tardo-anniottanta o ossigenature paura da pornodive, e
    da noi la permanente è oramai fuorilegge, così come gli slip
    ascellari.
    i nostri giocatori sputano, è vero, sfottono, è vero, giocano
    duro, è vero.
    Però non tirano testate, e se lo fanno a nessuno viene in
    mente di premiarli come migliori giocatori di un torneo.
    se uno dei nostri giocatori prende 5 giornate di squalifica per una
    gomitata, non gridiamo allo scandalo, anche se la televisione che
    lo ha ripreso non è ufficiale.
    Al limite uno tira una bestemmia, ed è finita lì.
    non ce la tiriamo con tutto il mondo per una cazzo di torre di
    ferraglia rugginosa.
    quando un italiano va in un altro paese, tempo sei mesi e impara la
    lingua.
    Quando un tedesco viene in Italia, e mangia in italia, e guida una
    Ferrari (macchina italiana) per sei anni, impara l'inglese (!).
    Platini, LE RUA', era sì francese, ma giocava in
    italia.Zidane,L'IMPERATUR, è si francese, ma è esploso in Italia.
    Thierry ha giocato in Italia, Vieira pure. La domanda è: c'è
    qualche cazzo di francese che è capace di imparare a giocare a calcio
    senza venire in Italia?
    Quando noi perdiamo ai rigori si chiama SFIGA.
    Quando vinciamo si chiama VENDETTA. E' ha un sapore buonissimo.
    Saremo anche un paese diviso, ma non eravamo noi ad avere un muro,
    e non abbiamo magrebini, algerini e tunisini finti-francesi che ad
    ogni occasione sfasciano vetrine e incendiano città.
    la pizza è nostra. E' buonissima e ce la invidia tutto il mondo.
    L'OMELETTE è solo una cazzo di frittata.
    vuoi mettere un wurstel con una soppressata calabra?!
    Potrei andare avanti all'infinito.
    Le differenze socio-culturali sono moltissime.
    Anzi, direi che come giochino potremmo inventarne sempre di nuove
    aggiungendole alla lista.
    Ma per adesso va bene così. E' solo l'inizio.
    Abbiamo altri 4 anni per fare quello in cui noi italiani siamo davvero
    e senza ombra di dubbio gli indiscussi Campioni del Mondo:

    PRENDERE PER IL CXXO!!!!



    :ave: :clap: :clap: :clap:
    quando ho pensato di iniziare a capire le donne ho capito che non avevo capito un caxxo
    :azz:

  ho ricevuto una mail

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina