1.     Mi trovi su: Homepage Homepage #4404161
    Ven 14 Lug, 6:29 PM

    (AGI) - Napoli, 14 lug. - Il Milan e' stato tirato dentro lo scandalo del calcio "soprattutto per motivi politici". Lo ha affermato Fedele Confalonieri, presidente Mediaset, a margine della seconda Conferenza nazionale sul digitale terrestre apertasi oggi pomeriggio a Napoli. Confalonieri, commentando il processo di primo grado al calcio italiano e in attesa che si conosca la sentenza della Caf, ha detto che "mettere il Milan sullo stesso piano della Juventus e' una grossa ingiustizia. Noi avremmo vinto il campionato se non ci fosse stato quel sistema Juve, altro che accusare noi...". Il riferimento e' al campionato 2004-2005, "con il fallo netto da rigore subito da un nostro attaccante a Torino contro i bianconeri e non sanzionato dall'arbitro, che pure era li' vicino". Confalonieri ha parlato anche della sconfitta incassata dal Milan a Siena, nel campionato 2005-2006, "con un gol regolarissimo di Shevchenko annullato, e noi dunque che andiamo indietro di tre punti rispetto alla Juventus". Sono due i campionati - secondo Confalonieri - che sono stati sottratti al club rossonero. L'ipotesi poi che il Milan possa essere escluso dalla prossima Champions League "non e' da prendere in considerazione, prima di tutto perche' ingiusta e ingiustificata, e poi perche' significherebbe una perdita economica notevole". E a proposito di Francesco Borrelli, il presidente Mediaset ha commentato la coincidenza, il fatto che "tutto sembra rimandare indietro nel tempo, a quell'avviso di garanzia che parti' da Milano nei confronti del presidente del Consiglio Berlusconi mentre si trovava proprio qui a Napoli per il vertice del G7". -

    :asd: :asd: :asd:

  Calcio: Confalonieri, Milan Colpito Per Motivi Politici

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina