1.     Mi trovi su: Homepage Homepage #4404348
    Il Milan resta in Uefa grazie a 500 euro L'Empoli non ha chiesto la licenza per risparmiare Bocciata una procedura straordinaria. Ironia rossonera MILANO — Il Milan resta attaccato all'Europa. Per 500 euro e per un punto. La penalizzazione inflitta al club rossonero nel campionato 2005-06 (44 punti, la metà di quelli conquistati, uno in meno di Parma ed Empoli, uno in più di Ascoli e Udinese, ottavo posto) avrebbe dovuto portare all'esclusione non soltanto dalla Champions League, ma anche dall'Uefa. Invece, se non ci sarà un inasprimento di pena da parte della Corte federale, il Milan giocherà in Europa perché l'Empoli non ha mai chiesto la licenza Uefa.

    Da tre anni, la Federcalcio europea chiede ai club di presentare una documentazione in cui le società devono dimostrare di corrispondere a specifici parametri, alcuni di natura economico-contabile, altri legati alle caratteristiche dello stadio. L'impianto di Empoli, ristrutturato nell'86, dopo la prima promozione in A, non può ottenere l'agibilità da parte dell'Uefa e per questo i dirigenti del club toscano, essendo i primi a saperlo, hanno addirittura evitato di inoltrare la richiesta, risparmiando così i 500 euro della domanda. Avrebbero potuto chiedere di giocare in un altro impianto (Firenze), ma anche in questo caso hanno preferito rinunciare, sentendosi comunque lontano dalla possibilità di partecipare alle coppe. Un errore, perché se l'Empoli avesse ottenuto la licenza Uefa, dopo la sentenza della Caf di venerdì, sarebbe in coppa insieme con Livorno e Parma.



    Ieri il presidente Fabrizio Corsi ha tentato di muoversi, attivando una «procedura straordinaria. Siamo fuori tempo massimo, ma speriamo che gli organismi istituzionali ci vengano incontro». Dal quartier generale di Nyon è già arrivato un no secco e preventivo alla richiesta dell'Empoli. Il limite era stato fissato nel 10 maggio, con possibilità di presentare un eventuale ricorso entro il 26. All'Italia l'Uefa aveva concesso una deroga fino al 31, prima di fornire con rapidità il quadro dei club in regola, al punto che l'8 giugno il professor Rossi ha potuto ufficializzare il nome delle squadre in grado di partecipare alle coppe (15). Adesso l'argomento non può essere riaperto, come ricordano anche i dirigenti del Paok Salonicco, che, escluso dall'Uefa per non aver ottenuto la licenza, si era addirittura rivolto al Tas, il tribunale arbitrale del Comitato olimpico nazionale, con sede a Losanna. Ma anche il Tas aveva dato ragione all'Uefa.

    Il sito del Milan non ha perso tempo e ha subito sottolineato l'involontario errore della Caf, che non poteva sapere della mancata richiesta dell'Empoli: «In questa vicenda c'è anche una parte tragicomica, perché i tifosi rossoneri non hanno tralasciato di accorgersi subito della gaffe nella quale sono incappati i giudici: il Milan in Uefa».



    tanto andiamo in champions...non posson toglierci 44 punti:cool:
  2.     Mi trovi su: Homepage #4404349
    Originally posted by massituo
    Il Milan resta in Uefa grazie a 500 euro L'Empoli non ha chiesto la licenza per risparmiare Bocciata una procedura straordinaria. Ironia rossonera MILANO — Il Milan resta attaccato all'Europa. Per 500 euro e per un punto. La penalizzazione inflitta al club rossonero nel campionato 2005-06 (44 punti, la metà di quelli conquistati, uno in meno di Parma ed Empoli, uno in più di Ascoli e Udinese, ottavo posto) avrebbe dovuto portare all'esclusione non soltanto dalla Champions League, ma anche dall'Uefa. Invece, se non ci sarà un inasprimento di pena da parte della Corte federale, il Milan giocherà in Europa perché l'Empoli non ha mai chiesto la licenza Uefa.

    Da tre anni, la Federcalcio europea chiede ai club di presentare una documentazione in cui le società devono dimostrare di corrispondere a specifici parametri, alcuni di natura economico-contabile, altri legati alle caratteristiche dello stadio. L'impianto di Empoli, ristrutturato nell'86, dopo la prima promozione in A, non può ottenere l'agibilità da parte dell'Uefa e per questo i dirigenti del club toscano, essendo i primi a saperlo, hanno addirittura evitato di inoltrare la richiesta, risparmiando così i 500 euro della domanda. Avrebbero potuto chiedere di giocare in un altro impianto (Firenze), ma anche in questo caso hanno preferito rinunciare, sentendosi comunque lontano dalla possibilità di partecipare alle coppe. Un errore, perché se l'Empoli avesse ottenuto la licenza Uefa, dopo la sentenza della Caf di venerdì, sarebbe in coppa insieme con Livorno e Parma.



    Ieri il presidente Fabrizio Corsi ha tentato di muoversi, attivando una «procedura straordinaria. Siamo fuori tempo massimo, ma speriamo che gli organismi istituzionali ci vengano incontro». Dal quartier generale di Nyon è già arrivato un no secco e preventivo alla richiesta dell'Empoli. Il limite era stato fissato nel 10 maggio, con possibilità di presentare un eventuale ricorso entro il 26. All'Italia l'Uefa aveva concesso una deroga fino al 31, prima di fornire con rapidità il quadro dei club in regola, al punto che l'8 giugno il professor Rossi ha potuto ufficializzare il nome delle squadre in grado di partecipare alle coppe (15). Adesso l'argomento non può essere riaperto, come ricordano anche i dirigenti del Paok Salonicco, che, escluso dall'Uefa per non aver ottenuto la licenza, si era addirittura rivolto al Tas, il tribunale arbitrale del Comitato olimpico nazionale, con sede a Losanna. Ma anche il Tas aveva dato ragione all'Uefa.

    Il sito del Milan non ha perso tempo e ha subito sottolineato l'involontario errore della Caf, che non poteva sapere della mancata richiesta dell'Empoli: «In questa vicenda c'è anche una parte tragicomica, perché i tifosi rossoneri non hanno tralasciato di accorgersi subito della gaffe nella quale sono incappati i giudici: il Milan in Uefa».



    tanto andiamo in champions...non posson toglierci 44 punti:cool:
    Il milan meriterebbe la B come le altre, altro che sperare di trovare una scappatoia per l'europa grazie ad un giudice che non sa fare i conti...
  3.     Mi trovi su: Homepage Homepage #4404350
    Originally posted by LaBiRiNtO
    Il milan meriterebbe la B come le altre, altro che sperare di trovare una scappatoia per l'europa grazie ad un giudice che non sa fare i conti...
    c'è un thread per te un po piu sotto...e cmq il milan giocherà la champions perchè la merita:cool:
  4.     Mi trovi su: Homepage Homepage #4404351
    Originally posted by LaBiRiNtO
    grazie ad un giudice che non sa fare i conti...
    tipo quello che contava i vostri soldi(che non avevate) quando compravate i calciatori?o quello che firmava le fidejussioni false?o quello dei passaporti?o quello che regalava orologi?dici che è la stessa persona?

  Il Milan resta in Uefa grazie a 500 euro

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina