1.     Mi trovi su: Homepage #4410157
    Iran: «La risoluzione Onu è senza valore»
    Il presidente Ahmadinejad: «Avanti con il nucleare, non cederemo sotto la minaccia della forza»


    TEHERAN - L'Iran andrà avanti con il nucleare infischiandosene dell'Onu.
    Il governo iraniano considera infatti «insignificante» la risoluzione approvata ieri dal Consiglio di sicurezza che impone a Teheran di sospendere entro il 31 agosto le attività inerenti l'arricchimento dell'uranio, pena possibili sanzioni economiche. «Il Consiglio di sicurezza non ha il coraggio di condannare il massacro di Cana ... però è allarmato dalle attività nucleari iraniane e adotta una risoluzione che non ha alcun valore agli occhi della popolazione», ha affermato all'agenzia Isna il presidente del parlamento iraniano, Gholam Ali Hadad Adel. Anche il presidente dell'Iran, Mahmoud Ahmadinejad, ha ribadito oggi che il suo Paese ha diritto a sviluppare tecnologie nucleari «a fini pacifici» e che non rinuncerà ai propri programmi «sotto la minaccia della forza». L'ambasciatore di Teheran al Palazzo di Vetro, Javad Zarif, ha condannato come «distruttiva e priva di garanzie» la risoluzione, che non «porterà ad alcun risultato positivo» e «potrà solo esacerbare la situazione».

    LA RISOLUZIONE - La risoluzione 1696 ha ottenuto 14 voti a favore e quello contrario del Qatar (come rappresentante dei Paesi arabi, ritiene che il periodo di tempo da concedere a Teheran dovrebbe essere maggiore), si richiama all'articolo 41 del Capitolo 7 della Carta dell'Onu, che tratta di sanzioni economiche. Si tratta di un testo meno severo del documento originale, proprio su insistenza di Cina e Russia. Dà infatti all’Iran un mese di tempo per sospendere le operazioni di arricchimento dell’uranio e la costruzione di un reattore nucleare in grado di produrre plutonio; in caso di mancato adempimento a Teheran verrebbero applicate delle sanzioni economiche, ma - e qui la differenza sostanziale rispetto alle versioni precedenti - solo dopo che il Consiglio si riunisca di nuovo per discutere la questione; inoltre, ogni sospensione da parte iraniana andrebbe verificata dagli esperti dell’Agenzia Internazionale per l’Energia Atomica, ai quali spetterebbe il compito di informare il Consiglio.

    http://www.corriere.it/Primo_Piano/Esteri/2006/08_Agosto/01/iran.shtml

    Ho visto che al Lidl c'è l'offerta per la carta igienica. 7 rotoli di morbidezza di risoluzioni Onu. :cool:

  Tireremo diritto!!

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina