1.     Mi trovi su: Homepage Homepage #4410937
    L'interista dopo i verdetti della giustizia sportiva: «Tolte le anomalie, non ci saranno interferenze».

    Figo, ripensi a un anno fa: ha un sacco di vantaggio, no? «Conosco la squadra, il calcio italiano, non avrò bisogno di adattarmi né di tempo per rimettermi sullo stesso piano dei compagni, a livello di condizione. Ma mica riparto in vantaggio solo io».

    L'Inter, intende? «La giustizia, speriamo, ha decretato la vittoria del calcio. L'anno prossimo non ci saranno interferenze in nessun senso: si parte tutti alla pari, in tutto».

    Cosa ha pensato quando ha saputo delle sentenze? «Che serviva una dimostrazione, un esempio. E finalmente erano arrivati. C'era un dato di fatto: gli anni scorsi era stata falsata la verità sportiva. Bisognava creare i presupposti perché d'ora in poi quella verità possa essere verità e basta».

    Che effetto le fa un campionato senza Juventus? «Capisco che è dura per i tifosi, per i giocatori, anche per la società: tutti puniti per gli errori di alcune persone. Dispiace, ma era giusto ricominciare da zero».

    Juve in B e Milan a handicap: per l'Inter è un vantaggio o sarà il peso di dover vincere per forza? «Semplicemente,è una situazione nuova. A questo punto si può dire: non è affatto escluso che negli anni passati l'Inter non abbia vinto anche per certe storture del calcio italiano. Diciamo così: fino a poco tempo fa era più difficile vincere, per l'Inter. Ora le cose cambiano: si vince sul campo, se si vince. E si vince se si deve vincere. Non mi pare che questo possa essere considerato un peso».

    L'anno scorso all'Inter cosa è mancato sul campo, che non potrà mancare quest'anno? «Più regolarità in certi periodi chiave: in particolare a febbraio eravamo stati poco brillanti. E poi più mentalità vincente: la voglia e la fame di vincere tutte le partite, sempre».

    Vieira è uno che ha vinto tanto: può aiutare l'Inter anche in questo? «Avere Vieira potrà essere un privilegio: lo trovo un grande acquisto. Ma sono felice anche per Grosso: dopo una buona stagione con il Palermo, gli ho visto giocare un Mondiale straordinario. E pure Dacourt sarà di grandissima utilità».

  Figo applaude: «Ora si vince solo in campo»

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina