1.     Mi trovi su: Homepage Homepage #4410970
    Ven 04 Ago, 5:48 PM

    Roma, 4 ago. - (Adnkronos) - La Juventus ha una storia sportiva importante e prestigiosa. Inoltre, ha contribuito sempre ai successi della Nazionale. Infine, ha provveduto a rimuovere i dirigenti coinvolti direttamente nello scandalo delle intercettazioni. Ecco perche' la Corte federale ha punito la societa' bianconera con la retrocessione in serie B e con la penalizzazione di 17 punti e non di 30, come deciso in primo grado dalla Commissione d'appello federale, e nemmeno, con l'assegnazione ad un campionato inferiore a quello cadetto, come aveva chiesto la Procura federale. La Corte federale ha reso note oggi le motivazioni della sentenza del procedimento disciplinare di secondo grado. Rispetto alla retrocessione in serie B con penalizzazione di -30 comminata dalla Commissione d'appello federale, per la Corte ''appare equo porre, con il dovuto effetto mitigativo della pena, rispetto a quella inflitta in primo grado, l'importante e prestigiosa storia sportiva, di cui ha sempre percepito i frutti anche la prima squadra nazionale, della societa' (elemento di cui l'ordinamento sportivo tende, sempre piu' spesso, a tener conto, come dimostra il favore verso la riammissione in campionati immediatamente meno elevati, di quello di competenza, di societa' dichiarate, fallite, ma portatrici di un glorioso passato atletico) nonche' la rimozione, o la mancata opposizione alle dimissioni, dei dirigenti responsabili della condanna''.
  2.     Mi trovi su: Homepage Homepage #4410972
    Ven 04 Ago, 6:26 PM

    (ASCA) - Roma, 4 ago - Non si configura illecito nel comportamento della Lazio mentre per il Milan la colpa e' sostanzialmente di Leonardo Meani. Cosi' sentenziano i giudici di appello nel maxiprocesso sportivo nelle 117 pagine di motivazioni della Corte Federale, presieduta da Piero Sandulli. Per la societa' presieduta da Claudio Lotito a cui sono stati dati 11 punti di penalizzazione in A (rispetto alla B con 7 punti di penalita' del primo grado) ''non e' logicamente concepibile - scrive la Corte - un articolato disegno di illecito in cui manchi del tutto la partecipazione arbitrale''. Per il club rossonero, invece, e' stato Meani a porre in essere comportamenti non di sua competenza tesi a favorire la sua societa' mentre per l'Ad Adriano Galliani ''e' ravvisabile un comportamento certamente criticabile ma di consistenza non particolarmente penetrante''. Da qui l'attenuazione per il Milan della sentenza di primo grado (-15 per il 2006-2007 e -44 per questa stagione) con -8 per il campionato che iniziera' il 9-10 settembre e -30 per quello appena trascorso, con la possibilita' di accedere ai preliminari di Champions. Leggermente diminuita anche l'inibizione a Galliani, da 12 a 9 mesi.
  3.     Mi trovi su: Homepage Homepage #4410973
    Ven 04 Ago, 6:16 PM

    Roma, 4 ago. - (Adnkronos) - Non un sistema ma una serie di reticoli all'interno di un'atmosfera inquinata. Questo, in estrema sintesi, il quadro che la Corte federale ha esaminato nel procedimento disciplinare di secondo grado legato allo scandalo delle intercettazioni. La Corte ha reso note le motivazioni delle sentenze. In tutto, 117 pagine per spiegare le decisioni adottata dall'organo presieduto da Piero Sandulli. Nell'atto si fa riferimento anche alla sentenza di primo grado, emessa dalla Commissione d'appello federale, e si afferma: ''lucidamente la CAF rileva che'' il procedimento ''non riguarda un ''sistema'' ma una serie di reticoli autonomamente attuati dalle varie societa' incolpate, sia pur all'interno di un'atmosfera inquinata che incombeva sul campionato di serie A 2004-2005 (pagg. 74 e 75). Quest'impostazione, perfettamente rispondente all'articolata e coerente struttura dell'atto di accusa, appare un necessario corollario della mancata previsione nell'ordinamento federale di una fattispecie di illecito associativo, modellata sull'esempio del diritto comune''.
  4.     Mi trovi su: Homepage #4410977
    Per il Genoa, che ha pagato più di tutte queste squadre zozze messe assieme, non è valsa la stessa regola della storia del club. Un altro segno di come la giustizia non sia uguale per tutti. :rolleyes:
    ^Mr-Drakula^

    Inquietante Allenatore del temibile Vampiria F.C., il cui Capitano non può che essere il numero 90 (la paura) Canini.

  Calcio: Corte Federale, Pena Juve Mitigata Per Storia Club

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina