1. Scudetto-Mod  
        Mi trovi su: Homepage Homepage #4411160
    [Ansa.it] TV: 50 ANNI DI GERRY SCOTTI, OPERAIO DEL PICCOLO SCHERMO
    ROMA - Gerry Scotti, all'anagrafe Virginio Scotti da Miradolo Terme (Pavia), compie lunedi' 50 anni. Furono i compagni di scuola a battezzarlo 'Gerry', non si sa bene perche', senza poter immaginare, allora, che quel nome sarebbe diventato cosi' popolare e amato grazie al piccolo schermo.

    L'avventura professionale di Gerry Scotti parte a Radio Milano International, dove nel 1976, all'eta' di vent'anni, gioca a intrattenere il pubblico per pagarsi gli studi universitari alla Facolta' di Giurisprudenza. Ma in breve tempo l'hobby prende il sopravvento e la carriera da conduttore ha la meglio su quella da avvocato.

    Nato e cresciuto professionalmente a Mediaset, Gerry Scotti, 25 anni di carriera, non ha mai rivelato troppi dettagli sui tentativi fatti dalla concorrenza per strapparlo alle reti del Biscione. Spesso e volentieri il suo nome e' stato tirato in ballo per eventi come il Festival di Sanremo e, ultimamente, anche per lo Sport di Mediaset. Ma l'interessato ha smentito.

    Superato il giro di boa del mezzo secolo, Gerry Scotti, che ama ''la politica dei piccoli passi'' e si definisce ''un onesto operaio della televisione'', intende dedicarsi di piu' alla fiction e alla radio, che lo ha riconquistato di recente, come speaker sulle frequenze dell'emittente R101, dove conduce la rubrica quotidiana 'Il quesito del fagiano' all'interno del morning show 'La Carica di 101', dal lunedi' al venerdi'. Alla presenza on air si e' aggiunta da poco anche la carica di vice presidente della societa' che gestisce le attivita' radiofoniche di Mondadori, la Monradio. Sul fronte imprenditoriale, l'eclettico Scotti ha legato il suo nome anche a quello dell'omonimo riso, di cui e' testimonial da 12 anni, diventando socio della divisione Snack della societa'.

    La sera dell'addio a 'Passaparola', che dal 4 settembre cedera' il passo al nuovo gioco a quiz di Amadeus nella fascia preserale di Canale 5, il conduttore ha anticipato al suo pubblico una sorpresa. E l'annuncio non ha tardato ad arrivare: 'Passaparola' tornera', ma alla radio, sulle frequenze di 101.

    Il re del quiz, considerato l' erede di Mike Bongiorno, tornera' il prossimo anno al preserale con una nuova edizione di 'Chi vuol essere milionario'. Intanto, in autunno, condurra' la 'Paperissima' con Michelle Hunziker, il venerdi' in prima serata su Canale 5, e dara' una nuova prova da attore con 'Il mio amico Babbo Natale 2 - Il ladro di giocattoli', ancora al fianco di Lino Banfi nel sequel del fortunato film tv.

    Anche se la fiction lo ha rapito, dopo l'esperienza sul set della sit-com 'Finalmente soli', con Maria Amelia Monti, Gerry Scotti potrebbe cedere prima o poi di nuovo alle lusinghe della musica, che e' stata con la radio il suo primo amore, con molteplici programmi tv, da 'Deejay television' a 'Festivalbar' e 'Un disco per l'estate'. Intanto si parla gia' di una possibile ripresa anche della 'Corrida', dove Gerry ha dimostrato di essere degno erede di Corrado, con una garbata ironia e irriverenza verso i divertenti concorrenti allo sbaraglio.

    Il 2005 e' stato l'anno del debutto in Vaticano, alla guida del tradizionale Concerto di Natale in Sala Nervi. Un'esperienza che il presentatore ha definito ''emozionante'' e che non gli dispiacerebbe rifare alla fine dell'anno.

    A 50 anni, papa' di un figlio adolescente, Gerry Scotti fa un bilancio della sua vita e traccia delle priorita' precise. Se il lavoro e' importante, la crescita del suo bambino lo e' di piu'. E per questo cerca di passare con lui piu' tempo possibile. Non pago di tutto questo, 'lo zio Gerry' ha anche ripreso da poco gli studi di Giurisprudenza, interrotti 27 anni fa, a Pavia. E, su quel fronte, si e' dato un solo obiettivo: laurearsi prima del figlio, che ha 14 anni.

  Auguri allo zio Gerry

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina