1.     Mi trovi su: Homepage Homepage #4413695
    Il mercato rossonero si muove... finalmente. La prima novità arriva dal Brasile: infatti il Milan ha praticamente raggiunto l'accordo per l'acquisto di Rafael Sobis dall'Internacional di Porto Alegre sulla base di 10 milioni di euro. Restano da definire solo alcuni dettagli, la giovane seconda punta brasiliana dovrebbe arrivare in Italia nei prossimi giorni. Un colpo firmato Adriano Galliani che in questi giorni si trova proprio in Brasile. Aggiudicatosi il cartellino di Sobis, il Milan potrebbe puntare su un'altro giovane talento sudamericano, Carlito Tevez. L’ingaggio del 22enne argentino in forza al Corinthians, società controllata da Roman Abramovic, salderebbe un credito morale del Chelsea nei confronti del Milan. Costo dell’operazione 18 milioni di euro. Mentre Galliani continua a lavorare in Brasile, per definire gli ultimi dettagli della trattativa Sobis e sondare la pista che porta a Tevez, Berlusconi sembra non demordere con la Spagna, o meglio con il sogno Ronaldinho. Al Barça si respira clima di campagna elettorale in vista delle elezioni del 3 settembre. Ma sembra essere più difficile del previsto l’accordo tra le parti per il rinnovo del contratto del fenomeno brasiliano fino al 2014. La proposta non convince Ronaldinho che vorrebbe l’esclusiva sullo sfruttamento dei propri diritti d’immagine, ma sia il presidente la porta che i prossimi candidati preannunciano un periodo di spese più oculate per il club blaugrana. Il Milan è pronto all’assalto e ad investire 70 milioni di euro, oltre ad offrirgli un contratto di 5 anni a circa 12 milioni netti a stagione. E poi c’è Ronaldo. La trattativa sembrava essersi congelata, anche alla luce delle parole di Fabio Capello "Il giocatore resta al Real". Ma ora dalla Spagna torna d’attualità un'altra ipotesi: Ronaldo se ne va e alla corte di Capello arriva Adriano. Uno scambio suggestivo che potrebbe concretizzarsi anche con la partenza di Adriano per il Manchester United. E' ancora derby quindi tra Milan e Inter, anche se in pole position sembra esserci ancora il Milan. Una cosa è certa. Sarà dura che Ronaldo resti a Madrid: l'ipotesi confermata ieri da un incontro del giocatore con Capello e Mijatovic e dalle parole di Emerson che avevano il tono di un addio anticipato a Ronie. Furioso il Real: I contatti Milan-Ronaldo avrebbero irritato e non poco il presidente Calderon, che invierà una lettera di diffida alla società di Via Turati. Un non meglio precistato 'alto dirigente madridista' ha spiegato al quotidiano spagnolo AS: "Il Milan ci definì 'banditi' per aver contattato l'entourage di Kakà ed ora parla direttamente con Ronaldo senza informarci di nulla". (...)



    Il mercato del Milan non si muove solo in attacco. Settimana prossima, il difensore Massimo Oddo farà le visite mediche a Milanello. L'arrivo del laterale destro della Lazio è ormai sicuro, le due società si incontreranno per individuare la contropartita tecnica adeguata: si parla di Foggia o Bonera.


    http://www.ilveromilanista.altervista.org/e2.htm

    in pratica solo nel titolo
    :asd:
  2.     Mi trovi su: Homepage Homepage #4413698
    SOBIS: "VOGLIO ANDARE AL MILAN"



    Il Milan sta per regalarsi un diamante, parola di Abel Braga. Per il tecnico dell'Internacional di porto Alegre, fresco campione sudamericano, Rafael Sobis è una pietra preziosa. Con soli 21 anni è il nuovo gioiello brasiliano grazie al suo tiro potente e ai suoi gol, spesso bellissimi, in particolare quelli realizzati calciando con potenza e precisione da fuori area. Gol che presto potrebbero essere colorati di rossonero. "E' vero — conferma al telefono dalla sua casa a Porto Alegre —. Siamo a buon punto e io non vedo l'ora di correre a Milano. Vi confesso che sono entusiasta di un'avventura simile: in queste ore non ho fatto altro che navigare su Internet, voglio sapere tutto del Milan e di Milano. La squadra a dire il vero la conoscevo già, la città l'ho scoperta adesso e mi sembra perfetta".

    Al Milan conosce già qualcuno?
    "Di fama conosco tutti, personalmente invece nessuno, neppure i brasiliani. Per ora, tra l'altro, mi ritrovo in una posizione scomoda, so che siamo a buon punto ma non c'è nulla di ufficiale".

    Lei cosa si aspetta?
    "Ho le idee chiare. In Brasile seguiamo molto le partite del vostro campionato e in particolare del Milan, una delle squadre più forti del mondo. Avrò bisogno di un periodo di ambientamento, visto che il mio gioco è molto diverso da quello che viene richiesto in Italia".

    A chi assomiglia? Come le piace giocare?
    "Mi piace fare tanto movimento, retrocedere a centrocampo, sfruttare la mia velocità, ma quel che adoro di più è arrivare vicino alla porta e cercare il gol. Io sono un finalizzatore, un centravanti. Faccio fatica a trovare un paragone, diciamo che sono un po' come il primo Amoroso. Ecco, se volete un paragone penso a Fred, il centravanti del Lione".

    Lei parla come uno che ha già la valigia pronta.
    "Beh, non è proprio così, visto che sto per andare all'allenamento dell'Internacional, ma sono ansioso che tutto si concluda in fretta. Anzi, vi confesso che per me sta diventando difficile mantenere la concentrazione su quello che faccio".

  Sobis E' Del Milan

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina