1.     Mi trovi su: Homepage Homepage #4418070
    «Serve tempo, ma l’affare è possibile».

    «Serve tempo, bisogna andare piano» dice Roberto, e la sagoma del fratello più giovane e famoso prende forma dentro una maglia rossonera. Ormai lo fa intendere anche il manager: il Milan e Ronaldinho si cercano, l'operazione è avviata. Si aspettava un messaggio, il messaggio è arrivato. Roberto de Assis Moreira ieri ha ammesso: «Intanto chiudiamo per Oliveira, l'altro è un affare delicato, e bisogna andare piano » .

    Però Roberto è chiaro, e mentre spiega la questione, non smette mai di sorridere. Più delle parole, ieri, parlavano gli occhi: « Il Milan è uno dei più grandi club al mondo, in Brasile è una delle squadre più seguite» . Sottinteso: un piacere lavorarci. Quindi l'affare si fa, mentre l'Affare si farà. Perché se convinci Roberto, allora è facile convincere anche Ronaldinho. Di nove anni più giovane, di nove anni luce più famoso. Per stessa ammissione di Ronaldinho, «per me Roberto è un idolo, un eroe, che mi ha sempre aiutato nella mia vita». Legati da sempre e per sempre, perché Roberto, per Ronaldinho, è più di un fratello, è il padre putativo.
  2. Staff ScudettoWeb  
        Mi trovi su: Homepage #4418074
    Originally posted by lucafiQo
    «Serve tempo, ma l’affare è possibile».

    «Serve tempo, bisogna andare piano» dice Roberto, e la sagoma del fratello più giovane e famoso prende forma dentro una maglia rossonera. Ormai lo fa intendere anche il manager: il Milan e Ronaldinho si cercano, l'operazione è avviata. Si aspettava un messaggio, il messaggio è arrivato. Roberto de Assis Moreira ieri ha ammesso: «Intanto chiudiamo per Oliveira, l'altro è un affare delicato, e bisogna andare piano » .

    Però Roberto è chiaro, e mentre spiega la questione, non smette mai di sorridere. Più delle parole, ieri, parlavano gli occhi: « Il Milan è uno dei più grandi club al mondo, in Brasile è una delle squadre più seguite» . Sottinteso: un piacere lavorarci. Quindi l'affare si fa, mentre l'Affare si farà. Perché se convinci Roberto, allora è facile convincere anche Ronaldinho. Di nove anni più giovane, di nove anni luce più famoso. Per stessa ammissione di Ronaldinho, «per me Roberto è un idolo, un eroe, che mi ha sempre aiutato nella mia vita». Legati da sempre e per sempre, perché Roberto, per Ronaldinho, è più di un fratello, è il padre putativo.


    Da leggersi: vogliamo che il Barcellona aumenti lo stipendio a Ronaldinho, abbiate pazienza se vi usiamo come spauracchio...
  3.     Mi trovi su: Homepage Homepage #4418079
    son d'accordo con scud..portare ronaldinho in italia non è una cosa che fai in 2 giorni...trattative per ora sembra che non sono state iniziate in tal senso quindi la ritengo una cosa quasi impossibile...senza contare il costo dell'operazione che è oggettivamente troppo elevato per le casse del milan
  4.     Mi trovi su: Homepage #4418080
    Originally posted by massituo
    son d'accordo con scud..portare ronaldinho in italia non è una cosa che fai in 2 giorni...trattative per ora sembra che non sono state iniziate in tal senso quindi la ritengo una cosa quasi impossibile...senza contare il costo dell'operazione che è oggettivamente troppo elevato per le casse del milan

    ah vabbè, ma voi intendevate subito subito? Allora dico anch'io di no. Però per l'anno prossimo.....

  Il fratello-procuratore si sbilancia: «Sì, il Milan può prendere Ronaldinho»

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina