1. Scudetto-Mod  
        Mi trovi su: Homepage Homepage #4424904
    Grecia grandiosa, fuori gli Usa
    Nella semifinale mondiale i campioni d'Europa giocano una partita perfetta e costringono alla resa lo squadrone degli assi Nba (101-95). Dalla sfida Spagna-Argentina l'altra finalista


    SAITAMA (Giappone), 1 settembre 2006 - Ormai non è più un caso, la supremazia del basket statunitense non è più un dogma indiscutibile. I campioni d'Europa della Grecia mettono gli Usa di fronte a un altro fallimento, dopo quello dei Mondiali 2002 (Indianapolis) e delle Olimpiadi 2004 (Atene). La Grecia vince 101-95 recuperando anche grazie alla zona il break (33-23) con cui nel secondo quarto gli statunitensi credevano forse di poter chiudere il match. Andati al riposo sul 45-41, i greci hanno dato il meglio nel terzo quarto, nel quale sono volati anche a +16 (71-55) e nell'ultimo parziale hanno contenuto il disperato tentativo di rimonta degli avversari, segnando con freddezza i liberi di un finale palpitante.

    seguirà servizio completo
  2. _________V_________  
        Mi trovi su: Homepage #4424905
    incredibile!!



    cmq sia la squadra USA non è sicuramente tra le migliori posssibli.....


    sono solo giocatori secondo me di seconda fascia tra quelli che può proporre il basket NBA...


    tanto per fare tre nomi :K.Bryant, l'alieno Iverson e Tracy McGrady da soli potrbbero battere qualsiasi quintetto europeo...



    tra gli Usa attuali solo Lebron James e forse Wade e Carmelo Antony.... dovrebbero trovare posto................ in panchina in un possibile Dream Team Nba!;)
  3.     Mi trovi su: Homepage #4424907
    questo dimostra ancora di piu' che NBA e FIBA sono due mondi paralleli :cool:

    ovviamente anche che la presunzione non paga mai :approved:
    solo due cose sono infinite l'universo e la stupidita' delle persone
    A. Einstein


    [SIZE=1][I]Il mago fece un gesto e scomparve la fame, fece un altro gesto e scomparve l'ingiustizia, poi un altro ancora e te
  4. Staff ScudettoWeb  
        Mi trovi su: Homepage #4424909
    Originally posted by lallo
    questo dimostra ancora di piu' che NBA e FIBA sono due mondi paralleli :cool:

    ovviamente anche che la presunzione non paga mai :approved:


    Il Dream Team vero era arrivato con 10 volte la presunzione di questi (che quando sei così forte però si chiama fiducia) e aveva sfasciato tutti. Questi sono meno forti ma soprattutto giocano una pallacanestro troppo a due fasi (colpa anche delle loro regole sulla difesa). Io lo dico da tempo: strameglio una grande gara di Eurolega che una grande gara di NBA. Almeno per i miei gusti.
  5.     Mi trovi su: Homepage #4424910
    ormai il mito USA è finito. Morto e sepolto. I marziani del dream team anno di grazia 1992 non torneranno mai più. All'epoca erano di un altro pianeta, oggi sono loro a dover imparare da noi mentalità, spirito di sacrificio, abnegazione, schemi difensivi ed offensivi. Teniamo conto che stavolta si erano preparati alla perfezione chiamando gente motivata, giovane, "affamata" e non prime donne alla Marbury o Iverson (per dirne due...). Risultati deludenti e credo non saranno gli ultimi. Addio mito americano. Titoli di coda per me.
  6.     Mi trovi su: Homepage #4424911
    io invece godo come un riccio sulla spontex quando una strafavorita e strapresuntuosa le prende (leggi Brasile nel calcio), e siccome ormai non è più una novità che gli USA le prendano nelle grosse manifestazioni, non credo sia più una questione di uomini, mi pare evidente che il resto del mondo se la gioca alla pari, contrapponendo la sapienza tattica e la qualità nel tiro da fuori alla fisicità e alla tecnica individuale.

    Sono due stili diversi di gioco, e credo ormai siano rimasti solo gli americani a pensare di essere i messia

    e come già scrissi, attenti alle squadre africane, che stanno arrivando: perchè il Basket è un gioco molto fisico, e a loro l'attrezzatura non manca di certo
  7. In questo momento stai...  
        Mi trovi su: Homepage #4424912
    Originally posted by Joey
    ormai il mito USA è finito. Morto e sepolto. I marziani del dream team anno di grazia 1992 non torneranno mai più. All'epoca erano di un altro pianeta, oggi sono loro a dover imparare da noi mentalità, spirito di sacrificio, abnegazione, schemi difensivi ed offensivi. Teniamo conto che stavolta si erano preparati alla perfezione chiamando gente motivata, giovane, "affamata" e non prime donne alla Marbury o Iverson (per dirne due...). Risultati deludenti e credo non saranno gli ultimi. Addio mito americano. Titoli di coda per me.



    Concordo in tutto....ormai gli USA che pensavano di vivere su un pianeta a parte forse capiranno che sono umani. Ricordo ancora quando i nostri azzurrini (credo fossero universiadi ma nn ci giuro) li batterono la prima volta...ora sono una squadra forte ma battibile. Complimenti ai greci che hanno messo la parola fine a un mito! :approved:
    quando ho pensato di iniziare a capire le donne ho capito che non avevo capito un caxxo
    :azz:
  8.     Mi trovi su: Homepage #4424913
    Originally posted by ScudettoWeb
    Il Dream Team vero era arrivato con 10 volte la presunzione di questi (che quando sei così forte però si chiama fiducia) e aveva sfasciato tutti. Questi sono meno forti ma soprattutto giocano una pallacanestro troppo a due fasi (colpa anche delle loro regole sulla difesa). Io lo dico da tempo: strameglio una grande gara di Eurolega che una grande gara di NBA. Almeno per i miei gusti.
    la fiducia nei tuoi mezzi se ti chiami Jordan, magic Jhonson, thomas, bird etc. è anche giustificata ma stiamo parlando di 20 anni fa' e oggi come oggi la differenza si è ridotta all'osso grazie a schiere di giovani giocatori europei, cresciuti nel mito di quei personaggi NBA che hannodalla loro il talento e sono forgiati dalla pallacanestro europea che come tu stesso hai detto a livello di tattica ed agonismo non ha rivali :approved:
    solo due cose sono infinite l'universo e la stupidita' delle persone
    A. Einstein


    [SIZE=1][I]Il mago fece un gesto e scomparve la fame, fece un altro gesto e scomparve l'ingiustizia, poi un altro ancora e te
  9. Staff ScudettoWeb  
        Mi trovi su: Homepage #4424915
    Originally posted by lallo
    la fiducia nei tuoi mezzi se ti chiami Jordan, magic Jhonson, thomas, bird etc. è anche giustificata ma stiamo parlando di 20 anni fa' e oggi come oggi la differenza si è ridotta all'osso grazie a schiere di giovani giocatori europei, cresciuti nel mito di quei personaggi NBA che hannodalla loro il talento e sono forgiati dalla pallacanestro europea che come tu stesso hai detto a livello di tattica ed agonismo non ha rivali :approved:


    Sì, io parlavo di Bird, Barkley, ecc. Oggi l'unico strapotere americano è quello fisico, ma non lo sanno sfruttare. E tacciamo sui passi in partenza graziati durante tutto il Mondiale...
  10. Scudetto-Mod  
        Mi trovi su: Homepage Homepage #4424916
    Originally posted by ScudettoWeb
    Il Dream Team vero era arrivato con 10 volte la presunzione di questi (che quando sei così forte però si chiama fiducia) e aveva sfasciato tutti. Questi sono meno forti ma soprattutto giocano una pallacanestro troppo a due fasi (colpa anche delle loro regole sulla difesa). Io lo dico da tempo: strameglio una grande gara di Eurolega che una grande gara di NBA. Almeno per i miei gusti.



    Devi considerare anche che dai tempi del primo Dream Team, era il 1992, il basket del "resto del mondo" ha fatto passi da gigante.
    Forse oggi, anche quel Dream Team, faticherebbe di più a vincere le stesse partite.
  11. Staff ScudettoWeb  
        Mi trovi su: Homepage #4424917
    Originally posted by TonyManero
    Devi considerare anche che dai tempi del primo Dream Team, era il 1992, il basket del "resto del mondo" ha fatto passi da gigante.
    Forse oggi, anche quel Dream Team, faticherebbe di più a vincere le stesse partite.


    Molto probabile. Però d'altro canto se il resto del mondo ha fatto passi da gigante è soprattutto per la contaminazione USA, fra europei che andavano là e americani che venivano qui. Sicuramente qui c'è una maggiore cultura della lotta, e nel basket FIBA serve molto.
  12.     Mi trovi su: Homepage #4424918
    Originally posted by ScudettoWeb
    Molto probabile. Però d'altro canto se il resto del mondo ha fatto passi da gigante è soprattutto per la contaminazione USA, fra europei che andavano là e americani che venivano qui. Sicuramente qui c'è una maggiore cultura della lotta, e nel basket FIBA serve molto.


    Ma la domanda è questa, siamo noi che ci siamo avvicinati al livello di gioco agli americani, o sono loro che, con sempre + giocatori, anche europei, si stanno contaminando con un basket più "mondiale"?
    Comunque mi ricordano tanto certi giocatori di calcio, strapagati e presuntuosi.

  Mondiali Basket: Grecia Grandiosa e USA fuori

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina