1.     Mi trovi su: Homepage Homepage #4426614
    Il regista americano vuole incontrare il capitano azzurro: «E' alto poco più di me e salta come un giocatore di basket».

    Spike Lee è alla Mostra del cinema per presentare il documentario sull'uragano di New Orleans. Gli raccontiamo di Materazzi e lui ride forte. «Succede anche da noi. Lo sport ha una regola molto semplice: devi vincere.Dunque cerchi sempre di togliere il miglior uomo ai rivali, farlo infuriare. Io l'ho fatto personalmente con Michael Jordan in una finale, ma non ci sono riuscito. L'Italia sapeva che Zidane era l'uomo chiave, probabilmente l'avranno insultato per l'intera partita e gli son saltati i nervi. Era un piano. Fino a quando non cerchi di ammazzare qualcuno, va bene. Zidane avrebbe dovuto vincere e dopo, casomai, spaccargli la coppa in testa (ride, ndr). Comunque Francia e Italia erano le migliori».

    Ha seguito tutto il Mondiale? «Non solo, sono andato in Germania. Ho visto le due semifinali, ho riportato a casa mio figlio di 9 anni perché me l'ha ordinato mia moglie e poi sono tornato indietro. Della testata non me ne sono accorto, come tutti. Seguivamo la palla. Poi abbiamo visto le immagini sullo schermo. Ormai il gioco è diventato troppo veloce, ci vogliono due arbitri. L'Italia? Ha dimostrato che non vince solo col catenaccio ma anche attaccando. Germania Italia senza dubbio è stata la più bella partita».

    Indossa spesso la vecchia maglia nerazzurra di Ronaldo. Tifa Inter? «No, Ronaldo è uno dei miei preferiti e il mio team al Mondiale era il Brasile. Ma tifo Arsenal e Thierry Henry, che è mio amico. Ora mi piace un sacco anche Cannavaro. Lo conoscete? Ditegli che sono un suo grande fan. E' alto poco più di me, ma salta come un cestista. E in difesa è insuperabile. Il Real è perfetto per lui. Invece Buffon è rimasto alla Juve, vero? Per affetto? Non ci credo. Ma i giocatori possibile che non sapessero dello scandalo? E' la domanda che mi verrebbe spontaneo fare. Io ho seguito la vicenda attraverso Espn (e s'informa sulle penalizzazioni, ndr)».

    Non solo Espn. Gli spot pubblicitari Usa utilizzano sempre più il calcio. Americani conquistati? «Sì, c'è un grande movimento. Ormai i bambini giocano più a calcio che a baseball o a basket, compreso mio figlio. Ma a livello di gioco siamo indietro. Spero che la nazionale prenda Klinsmann come c.t.».
  2.     Mi trovi su: Homepage #4426615
    a vedere Cannavaro che si erge a modello di comportamento morale (sul palco a Napoli) e che dice che quegli scudetti che hanno levati alla juve li sente comunque suoi perchè li ha meritati (forse anche perchè mentre rompeva le gambe agli avversari gli arbitri si voltavano dall'altra parte), quasi quasi mi dispiace che l'Italia abbia vinto il mondiale, perchè è grazie a quello che tanti personaggi veramente squallidi hanno potuto alzare la testa
    e Cannavaro veramente è tra i peggiori.
  3.     Mi trovi su: Homepage #4426616
    Originally posted by common
    a vedere Cannavaro che si erge a modello di comportamento morale (sul palco a Napoli) e che dice che quegli scudetti che hanno levati alla juve li sente comunque suoi perchè li ha meritati (forse anche perchè mentre rompeva le gambe agli avversari gli arbitri si voltavano dall'altra parte), quasi quasi mi dispiace che l'Italia abbia vinto il mondiale, perchè è grazie a quello che tanti personaggi veramente squallidi hanno potuto alzare la testa
    e Cannavaro veramente è tra i peggiori.


    Uomini si nasce :dunno:
    "Xchè? Xchèèè? 3-1, 3-2, 3-3 !!!"

  Spike Lee ha scelto il suo protagonista: «Grande Cannavaro»

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina