1. Scudetto-Mod  
        Mi trovi su: Homepage Homepage #4433830
  2. Scudetto-Mod  
        Mi trovi su: Homepage Homepage #4433831
    Qualifiche MotoGP rinviate
    Piove troppo a Sepang



    La seconda giornata del Gran Premio della Malesia è seriamente disturbata.

    In seguito all'arrivo di una fortissima pioggia sul circuito di sepang, alla fine delle prove libere di stamattina, e dopo una sessione di qualifiche 125cc quasi totalmente inattiva considerate le scarse condizioni di pista, la commissione di sicurezza e gli organizzatori della gara hanno preso la decisione di rinviare le qualifiche MotoGP di un'ora.

    Il ritardo accumulato stamattina in seguito a delle cadute era stato in gran parte colmato, però questi fortissimi acquazzoni sono stati giudicati troppo pericolosi perché i piloti potessero lavorare in buone condizioni. Si prevede l'inizio delle qualifiche MotoGP verso le 15h locali (le 9h in Italia).
  3. Scudetto-Mod  
        Mi trovi su: Homepage Homepage #4433832
    intanto ecco i risultati della classe:
    Troppa pioggia per girare, Bautista in pole
    GP della Malesia : 125cc - 2° giornata



    Le prove libere della classe 125cc, stamattina, sono state largamente disturbate da diverse cadute nella stessa curva sin dai primi minuti di apertura della pista.

    Dopo un'ora di interruzione, i piloti hanno potuto riprendere il loro lavoro e, a fine sessione, è stato Alvaro Bautista a registrare il miglior tempo in 2'13”131. Ha preceduto il suo connazionale Julian Simon ed il finlandese Mika Kallio, il suo avversario principale per il titolo di campione del mondo.

    Il tricolore Fabrizio Lai ha segnato il quarto tempo, il che lo ha piazzato davanti a Joan Olivé, Mattia Pasini e Nico Terol. Faubel, Gadea e Pesek completavano la top 10.

    I concorrenti delle 125cc sono stati decisamente sfortunati in quanto, all'ora di pranzo, mentre le 250cc stavano concludendo le loro prove libere in ritardo, un violento temporale ha colpito il circuito di Sepang, allagando la pista.

    Previste con un quarto d'ora di ritardo sul solito orario (sempre a causa dell'interruzione del mattino), le qualifiche sono state particolarmente inanimate e il pubblico non ha avuto nient'altro da fare che aspettare. I piloti da parte loro hanno passato più tempo a chiacchierare sulla pitlane che a pensare di girare e sono stati pochi a rischiare di testare le condizioni di pista.


    Molto logicamente, la griglia di partenza viene stabilita in base alle qualifiche disputate ieri pomeriggio. Sarà quindi Alvaro Bautista a partire dalla pole position, davanti a Mika Kallio, Mattia Pasini e Joan Olivé. In seconda fila, ritroveremo Hector Faubel, Nico Terol, Lukas Pesek e Fabrizio Lai.

    Così gli altri italiani : De Rosa 14°, Zanetti 18°, Corsi 20°, Sandi 23°, Tamburini25°, Pirro 27°, Iannone 30°, Lombardi 32°, Conti 33°, Grotzkyj 36° e Lacalendola 38°.
    ----------------------------------------------

    qualifiche classe125

    P. No. Piloti Scuderia Tempo Scarto
    01 19 A.BAUTISTA APRILIA 2'12"846
    02 36 M.KALLIO KTM 2'13"974 + 0'01"128
    03 75 M.PASINI APRILIA 2'14"121 + 0'01"275
    04 6 J.OLIVE APRILIA 2'14"681 + 0'01"835
    05 55 H.FAUBEL APRILIA 2'14"711 + 0'01"865
    06 18 N.TEROL DERBI 2'14"964 + 0'02"118
    07 52 L.PESEK DERBI 2'15"043 + 0'02"197
    08 32 F.LAI HONDA 2'15"078 + 0'02"232
    09 71 T.KOYAMA MALAGUTI 2'15"394 + 0'02"548
    10 11 S.CORTESE HONDA 2'15"402 + 0'02"556
    11 60 J.SIMON KTM 2'15"424 + 0'02"578
    12 14 G.TALMACSI HONDA 2'15"517 + 0'02"671
    13 22 P.NIETO APRILIA 2'15"796 + 0'02"950
    14 35 R.DE ROSA APRILIA 2'15"843 + 0'02"997
    15 33 S.GADEA APRILIA 2'15"887 + 0'03"041
    16 1 T.LUTHI HONDA 2'16"078 + 0'03"232
    17 7 A.MASBOU MALAGUTI 2'16"179 + 0'03"333
    18 8 L.ZANETTI APRILIA 2'16"358 + 0'03"512
    19 45 I.TOTH APRILIA 2'16"362 + 0'03"516
    20 24 S.CORSI GILERA 2'16"497 + 0'03"651
    21 63 M.DI MEGLIO HONDA 2'16"569 + 0'03"723
    22 17 S.BRADL KTM 2'16"577 + 0'03"731
    23 12 F.SANDI APRILIA 2'16"614 + 0'03"768
    24 42 P.ESPARGARO DERBI 2'16"831 + 0'03"985
    25 20 R.TAMBURINI APRILIA 2'16"933 + 0'04"087
    26 34 E.RABAT HONDA 2'17"032 + 0'04"186
    27 15 M.PIRRO APRILIA 2'17"185 + 0'04"339
    28 44 K.ABRAHAM APRILIA 2'17"351 + 0'04"505
    29 43 M.HERNANDEZ APRILIA 2'17"384 + 0'04"538
    30 29 A.IANNONE APRILIA 2'17"834 + 0'04"988
    31 9 M.RANSEDER KTM 2'18"111 + 0'05"265
    32 13 D.LOMBARDI APRILIA 2'18"601 + 0'05"755
    33 16 M.CONTI HONDA 2'18"684 + 0'05"838
    34 26 V.BRAILLARD HONDA 2'18"776 + 0'05"930
    35 37 J.LITJENS HONDA 2'18"960 + 0'06"114
    36 53 S.GROTZKYJ APRILIA 2'19"177 + 0'06"331
    37 80 D.T.PRADITA YAMAHA 2'19"289 + 0'06"443
    38 87 R.LOCALENDOLA HONDA 2'19"945 + 0'07"099
  4. Scudetto-Mod  
        Mi trovi su: Homepage Homepage #4433833
    aggiornamento meteo

    In un primo momento, l'inizio delle qualifiche MotoGP era stato annunciato verso le 15h locali (le 9h in Italia). Considerato che la pista non era ancora pronta per accogliere i piloti, la sessione è stata rinviata alle 16h, il che farebbe iniziare le qualifiche 250cc alle 17h15.

    Casomai la pista non dovesse asciugare, la direzione di gara ha annunciato che la griglia di partenza delle MotoGP verrebbe stabilita in base ai tempi segnati durante le tre sessioni di prove libere : Rossi sarebbe quindi in pole davanti a Hayden e Capirossi.
  5. Scudetto-Mod  
        Mi trovi su: Homepage Homepage #4433834
    Qualifiche annullate, Rossi in pole
    GP della Malesia : MotoGP - 2° giornata



    Nessuno ha potuto girare
    La suspense è durata a lungo e, alle 16h15, ossia due ore e un quarto dopo che le qualifiche MotoGP avrebbero dovuto iniziare, la direzione di gara ha finalmente annunciato il loro annullamento.

    Il pomeriggio è stato largamente condizionato da forti acquazzoni che hanno allagato la pista all'ora di pranzo, mentre i piloti delle 250cc stavano finendo le loro prove libere. Le qualifiche delle 125cc hanno avuto luogo però quasi nessuno ha girato; poi doveva toccare alle MotoGP confrontarsi in un'unica sessione di qualifiche, ma essa non avrà mai luogo.

    La griglia di partenza della classe regina viene quindi stabilita sulla base dei tempi segnati nelle tre sessioni di prove libere (due ieri, una stamattina), il che permette a Valentino Rossi di aggiudicarsi la pole grazie ad un miglior tempo di 2'00”605.

    Il pilota italiano, unico concorrente ad aver girato in 2'00, scatterà davanti a Nicky Hayden che se la cava benissimo dopo una prima giornata catastrofica. Loris Capirossi completa la prima fila della griglia di partenza.

    Kenny Roberts Jr apre la seconda fila. Grazie alle prestazioni che ha realizzato ieri, Dani Pedrosa si aggiudica il quinto posto però, considerato che è nettamente diminuito dalle sue ferite, non è ancora detto che lo spagnolo possa disputare la corsa di domani.
    Da parte sua, Sete Gibernau ottiene il sesto posto, un ottimo risultato considerati i problemi di salute che hanno condizionato la sua estate.

    In terza fila ritroviamo Randy de Puniet, autore di una buona sessione stamattina. Scatterà davanti a John Hopkins e Marco Melandri. Stoner, Edwards e Nakano si condividono la quarta fila. Seguono Tamada, Elias e Checa, poi Vermeulen, Hofmann ed Ellison. L'ultimo posto va a José Luis Cardoso.
  6. Scudetto-Mod  
        Mi trovi su: Homepage Homepage #4433835
    Barbera conserva la pole
    GP della Malesia : 250cc - 2° giornata


    I piloti delle 250cc, che dovevano disputare le loro seconde qualifiche a fine pomeriggio, sono stati sfortunati come i loro colleghi iscritti nelle altre due categorie.

    Considerato che le sessioni del pomeriggio sono state annullate a causa di una pioggia troppo forte che non assicurava delle condizioni di pista abbastanza sicure, la griglia di partenza delle 250cc viene stabilita sulla base della prima sessione di qualifiche disputata ieri pomeriggio nella quarto di litro.

    Di conseguenza, Hector Barbera ottiene la pole position e scatterà davanti al suo compagno di squadra Jorge Lorenzo. Il pilota della KTM Hiroshi Aoyama si aggiudica la terza posizione e precede Roberto Locatelli su Aprilia. Andrea Dovizioso apre la seconda fila che condivide con Alex de Angelis, Shuhei Aoyama e Martin Cardenas.

    Il giapponese Yuki Takahashi scatterà dalla nona posizione davanti a Sylvain Guintoli, Manuel Poggiali e Marco Simoncelli. Andrea Ballerini partirà 17°, mentre Luca Morelli si è aggiudicato il 21° posto in griglia.

    Cinque piloti non erano qualificati ieri, però hanno potuto essere ripescati.
    Si tratta dell'italiano Alessio Palumbo (24°), del francese Arnaud Vincent, dell'australiano Anthony West e delle wild-card Chin Feng Ho e Rong Zai Su.

    Da notare che l'italiano Alex Baldolini si è rotto il polso destro ieri mattina nelle prime prove libere. E' già stato operato e salterà almeno due Gran Premi, compreso questo.

    ---------------------------------------
    Risultati qualifiche classe 250

    P. No. Piloti Scuderia Tempo Scarto
    01 48 J.LORENZO APRILIA 2'08"854
    02 4 H.AOYAMA KTM 2'09"262 + 0'00"408
    03 34 A.DOVIZIOSO HONDA 2'09"430 + 0'00"576
    04 7 A.DE ANGELIS APRILIA 2'09"441 + 0'00"587
    05 15 R.LOCATELLI APRILIA 2'09"446 + 0'00"592
    06 80 H.BARBERA APRILIA 2'09"459 + 0'00"605
    07 14 A.WEST APRILIA 2'09"556 + 0'00"702
    08 42 A.ESPARGARO HONDA 2'10"616 + 0'01"762
    09 73 S.AOYAMA HONDA 2'10"741 + 0'01"887
    10 36 M.CARDENAS HONDA 2'10"929 + 0'02"075
    11 50 S.GUINTOLI APRILIA 2'10"970 + 0'02"116
    12 96 J.SMRZ APRILIA 2'11"013 + 0'02"159
    13 37 F.PERREN HONDA 2'11"259 + 0'02"405
    14 55 Y.TAKAHASHI HONDA 2'11"382 + 0'02"528
    15 23 A.TIZON HONDA 2'11"509 + 0'02"655
    16 54 M.POGGIALI KTM 2'12"076 + 0'03"222
    17 58 M.SIMONCELLI GILERA 2'12"183 + 0'03"329
    18 28 D.HEIDOLF APRILIA 2'12"534 + 0'03"680
    19 8 A.BALLERINI APRILIA 2'12"955 + 0'04"101
    20 21 A.VINCENT HONDA 2'13"627 + 0'04"773
    21 24 J.CARCHANO HONDA 2'14"341 + 0'05"487
    22 16 J.CLUZEL APRILIA 2'15"178 + 0'06"324
    23 22 L.MORELLI APRILIA 2'16"156 + 0'07"302
    24 44 T.SEKIGUCHI APRILIA 2'16"703 + 0'07"849
    25 85 A.PALUMBO APRILIA 2'16"760 + 0'07"906
    26 59 HO CHI FENG APRILIA 2'18"700 + 0'09"846
    27 56 SU RONG ZAI APRILIA 2'18"733 + 0'09"879
  7. Scudetto-Mod  
        Mi trovi su: Homepage Homepage #4433836
    Bautista vince, italiani a terra
    GP della Malesia : 125cc - La corsa
    10/09/06 07:18



    Sepang ha ritrovato delle condizioni atmosferiche molto più clementi oggi, per accogliere le corse delle tre categorie. Tutti hanno beneficiato di un warm-up asciutto per affinare le regolazioni dei mezzi e, poco prima delle 12h, i piloti delle 125cc si sono schierati sulla griglia per disputare la prima gara del giorno.
    La corsa è stata breve per il tricolore Simone Grotzkyj Giorgi, caduto davanti ai box al via del giro di riscaldamento ! La sua moto era in cattivo stato e il pilota non ha potuto fare altro che tornare a casa un po' prematuramente.

    Per gli altri, la partenza è stata data alle 12h, orario locale. Mika Kallio è scattato benissimo però è stato Alvaro Bautista a passare la prima curva in testa. Nel corso del primo giro, altri due piloti Aspar hanno dato del filo da torcere a Kallio : Mattia Pasini e Hector Faubel.

    Ma, alla fine del secondo giro, Mattia Pasini è caduto pesantemente perdendo il controllo della sua moto all'ingresso del rettilineo dei box. La sua moto, molto danneggiata, è rimasta sulla traiettoria veloce ed il suo connazionale Andrea Iannone l'ha colpita dopo essere uscito dalla scia di un altro concorrente all'ultimo secondo, ed è ricaduto molto violentemente. Rimasto immobile un attimo sotto la sua moto, il pilota del team WTR Blauer USA (che sostituisce puntualmente Pirro) è stato immediatamente portato via dal servizio medico del circuito. Da parte sua, Pasini è ripartito a piedi, apparentemente indenne ma scosso, con lo stivale destro in mano.


    Le bandiere rosse sono state sventolate, costringendo tutti a tornare ai box, prima che una nuova partenza fosse data alle 12h30, per dodici giri. Allo spegnimento delle luci, Bautista ha di nuovo preso un'ottima partenza e ha preceduto Kallio e Pasini. Bautista è rapidamente scappato in testa e Kallio è stato l'unico a poterlo inseguire anche se da lontano. Dietro si è formato un quintetto di piloti; in lotta per il terzo gradino del podio c'erano allora Pasini, Faubel, Talmacsi, Pesek e Simon.

    Joan Olivé, Sergio Gadea e Nico Terol hanno presto raggiunto questo gruppo. Olivé ha allora iniziato una bella rimonta, passando i suoi avversari gli uni dopo gli altri; dopo essere scattato per la prima volta dalla prima fila della griglia, lo spagnolo puntava ormai al podio !

    All'inizio dell'ultimo giro, Julian Simon era terzo, sotto la minaccia di Hector Faubel. I loro avversari sembravano allora troppo distanziati per poter pretendere ancora al podio. Ed è stato Faubel a vincere l'ultimo trofeo, dietro Kallio e Bautista, il quale segna la sua sesta vittoria della stagione. Con questo successo, lo spagnolo beneficiava di 74 punti di vantaggio su Kallio nel campionato del mondo.

    Il quarto posto va quindi a Simon, che ha preceduto Olivé, Gadea, Pasini, Talmacsi, Pesek e Terol. Un po' più indietro, Fabrizio Lai ha segnato i punti dell'undicesimo posto, davanti a Rabat, Lüthi, Espargaro e Corsi. Così gli altri italiani all'arrivo : Sandi 16°, Tamburini 19°, Conti 21°, Pirro 24° e Lacalendola 25°.

    Tra gli incidenti del giorno, vanno notati quelli di Manuel Hernandez, Vincent Braillard e Lorenzo Zanetti. Stefan Bradl non è stato in grado di prender il via della corsa dopo essere stato vittima di un incidente nel warm-up di stamattina; sembra che si sia rotto la caviglia.

    -----------------------------------------------------
    Risultati completi classe 125

    P. No. Piloti Scuderia Tempo Scarto
    01 19 A.BAUTISTA APRILIA 0'00"000
    02 36 M.KALLIO KTM 0'03"577 + 0'03"577
    03 55 H.FAUBEL APRILIA 0'09"904 + 0'09"904
    04 60 J.SIMON KTM 0'09"974 + 0'09"974
    05 6 J.OLIVE APRILIA 0'11"551 + 0'11"551
    06 33 S.GADEA APRILIA 0'11"588 + 0'11"588
    07 75 M.PASINI APRILIA 0'13"157 + 0'13"157
    08 14 G.TALMACSI HONDA 0'13"198 + 0'13"198
    09 52 L.PESEK DERBI 0'13"934 + 0'13"934
    10 18 N.TEROL DERBI 0'15"004 + 0'15"004
    11 32 F.LAI HONDA 0'19"568 + 0'19"568
    12 34 E.RABAT HONDA 0'25"342 + 0'25"342
    13 1 T.LUTHI HONDA 0'26"317 + 0'26"317
    14 42 P.ESPARGARO DERBI 0'34"470 + 0'34"470
    15 24 S.CORSI GILERA 0'41"849 + 0'41"849
    16 12 F.SANDI APRILIA 0'41"917 + 0'41"917
    17 11 S.CORTESE HONDA 0'42"058 + 0'42"058
    18 44 K.ABRAHAM APRILIA 0'47"431 + 0'47"431
    19 20 R.TAMBURINI APRILIA 0'47"466 + 0'47"466
    20 9 M.RANSEDER KTM 0'48"003 + 0'48"003
    21 16 M.CONTI HONDA 0'48"480 + 0'48"480
    22 43 M.HERNANDEZ APRILIA 0'49"229 + 0'49"229
    23 45 I.TOTH APRILIA 0'49"987 + 0'49"987
    24 15 M.PIRRO APRILIA 0'54"614 + 0'54"614
    25 87 R.LOCALENDOLA HONDA 1'07"132 + 1'07"132
    26 80 D.T.PRADITA YAMAHA 1'24"614 + 1'24"614

  8. Scudetto-Mod  
        Mi trovi su: Homepage Homepage #4433837
    Lorenzo allunga il vantaggio su Dovizioso
    GP della Malesia : 250cc - La corsa
    10/09/06 08:30


    A Sepang, dopo la corsa movimentata disputata dai concorrenti della classe 125cc, la seconda gara del giorno ha opposto i piloti iscritti nelle 250cc, sempre sotto un caldo soffocante che rendeva l'aderenza precaria in alcuni settori.

    Quarto sulla griglia, Roberto Locatelli è scattato meglio dei suoi avversari e ha passato la prima curva in testa davanti a Hiroshi Aoyama, Martin Cardenas ed Andrea Dovizioso.

    Cardenas ha rapidamente perso terreno mentre Jorge Lorenzo ha attaccato i suoi avversari italiani impadronendosi della testa alla fine del primo giro. Il suo compagno di squadra Hector Barbera, autore della pole position, era allora settimo dopo aver preso una scarsa partenza. Al secondo giro, lo spagnolo è addirittura caduto, distruggendo la sua moto e provocando la disperazione della sua squadra ! Poco dopo, è toccato a Martin Cardenas andare a terra; una grande delusione per l'argentino, autore di un'ottima partenza !

    Davanti, Dovizioso non si è lasciato fare e ha attaccato Lorenzo per impadronirsi della testa. Nel secondo gruppo, Hiroshi Aoyama è stato costretto all'abbandono, evidentemente vittima di un problema meccanico sulla sua KTM. Ha lasciato così De Angelis e Takahashi inseguire i tre uomini di testa, Dovizioso, Lorenzo e Locatelli.

    Roberto ha attaccato Jorge e si è impadronito del secondo posto, prima di cadere a sua volta al sesto giro. L'italiano è ripartito in sesta posizione, dietro Shuhei Aoyama. I due leader del campionato sono quindi rimasti da soli in testa, finché non sono stati raggiunti da Alex de Angelis, autore di una rimonta velocissima nell'arco di qualche giro.


    Dovizioso ha dato prova di una grinta impressionante, resistendo ad ognuno degli attacchi di Lorenzo, mentre De Angelis rimaneva in imboscata in terza posizione e tentava bene o male di reggere il passo scatenato dei leader, autori quasi ad ogni curva di manovre insensate per impadronirsi della testa – o rimanerci.

    Si è dovuto aspettare il dodicesimo giro prima che Lorenzo trovasse la soluzione del rebus italiano e si impadronisse del comando della corsa. Ma, due giri più tardi, Dovizioso ha recuperato la testa, facendo capire molto chiaramente a Lorenzo che il campionato è lungi dall'essere finito ! Scatenati, i due uomini hanno presto raggiunto i primi attardati e, a sei giri dall'arrivo, Lorenzo si è di nuovo impadronito della testa. In un attacco, Dovizioso ha commesso un leggero errore che ha lasciato a De Angelis la possibilità di impadronirsi del secondo posto, facendo perdere tempo prezioso all'italiano.

    Dopo questa disavventura, Dovizioso non poteva fare più niente per impedire a Jorge Lorenzo di vincere la sua settima corsa della stagione. Lo spagnolo conclude così la sua giornata con dodici punti di vantaggio sul suo avversario italiano nel campionato del mondo. Deluso, Andrea sa di aver perso tanto anche se limita i danni salendo sul secondo gradino del podio davanti ad Alex de Angelis che accusa di averlo ostacolato.

    Yuki Takahashi segna i punti del quarto posto, davanti a Locatelli e Shuhei Aoyama. Sylvain Guintoli ottiene il settimo posto e precede Marco Simoncelli, Aleix Espargaro ed il duo di francesi Jules Cluzel ed Arnaud Vincent. La top 15 è completata da Carchano, Sekiguchi, Morelli e West. All'arrivo anche Andrea Palumbo, 18°.

    -----------------------------------------------
    risultati completi classe 250

    P. No. Piloti Scuderia Tempo Scarto
    01 48 J.LORENZO APRILIA 0'00"000
    02 34 A.DOVIZIOSO HONDA 0'05"428 + 0'05"428
    03 7 A.DE ANGELIS APRILIA 0'10"225 + 0'10"225
    04 55 Y.TAKAHASHI HONDA 0'25"669 + 0'25"669
    05 15 R.LOCATELLI APRILIA 0'31"152 + 0'31"152
    06 73 S.AOYAMA HONDA 0'39"936 + 0'39"936
    07 50 S.GUINTOLI APRILIA 0'50"672 + 0'50"672
    08 58 M.SIMONCELLI GILERA 1'06"107 + 1'06"107
    09 42 A.ESPARGARO HONDA 1'06"556 + 1'06"556
    10 16 J.CLUZEL APRILIA 1'17"868 + 1'17"868
    11 21 A.VINCENT HONDA 1'27"761 + 1'27"761
    12 24 J.CARCHANO HONDA 1'54"913 + 1'54"913
    13 44 T.SEKIGUCHI APRILIA 2'00"097 + 2'00"097
    14 22 L.MORELLI APRILIA 2'24"623 + 2'24"623
    15 14 A.WEST APRILIA 1 lap(s)
    16 59 HO CHI FENG APRILIA 1 lap(s)
    17 56 SU RONG ZAI APRILIA 1 lap(s)
    18 85 A.PALUMBO APRILIA 1 lap(s)
  9. Scudetto-Mod  
        Mi trovi su: Homepage Homepage #4433838
  10. Scudetto-Mod  
        Mi trovi su: Homepage Homepage #4433842
    Rossi vince il duello con Capirex
    GP della Malesia : MotoGP - La corsa
    10/09/06 10:14


    E' davanti a circa 43.000 spettatori ed in un caldo soffocante che si è disputata l'ultima corsa della giornata, a Sepang, quella che opponeva i piloti delle MotoGP.

    Nonostante le sue ferite, Dani Pedrosa ha partecipato a questa gara. D'altronde, allo spegnimento delle luci, è stato lui ad impadronirsi della testa davanti a Valentino Rossi, ma l'italiano non ha tardato a passarlo. Dietro questi due uomini, i piloti della Ducati e Nicky Hayden si sono piazzati in imboscata.

    Altri invece hanno mancato la loro partenza, come Kenny Roberts Jr che è passato dalla quarta alla nona posizione nell'arco di qualche secondo. Il primo giro è stato fatale anche per Shinya Nakano, costretto all'abbandono dopo una caduta.

    Dopo aver passato Dani Pedrosa, Loris Capirossi si è impadronito della testa al secondo giro, offrendosi così la possibilità di condurre i dibattiti e di battere una prima volta il record del giro stabilito l'anno scorso da Nicky Hayden. Dietro Capirex e Rossi, i due piloti della Repsol Honda sono rimasti in imboscata.

    Al settimo giro, Rossi è tornato in testa prima che Pedrosa passasse a sua volta Capirossi e si impadronisse del secondo posto. Alla fine dell'ottavo giro, Capirossi ha ripassato Pedrosa mentre, dietro di loro, Hayden è andato largo; l'americano si è comunque mantenuto al quarto posto ma si è allora ritrovato minacciato da Casey Stoner e Sete Gibernau.

    Con il passare dei giri, Dani Pedrosa ha iniziato a cedere terreno mentre Rossi e Capirossi si sono preparati per una spiegazione finale. All'undicesimo giro, Toni Elias è andato a terra, scivolando sull'angolo, mentre occupava la nona posizione davanti al suo compagno di squadra Marco Melandri.

    Gibernau ha passato Stoner e si è issato in quinta posizione, però lo spagnolo non ha potuto attaccare Hayden e le posizioni si sono rapidamente stabilite.
    Pedrosa si è ritrovato isolato in terza posizione, davanti al suo compagno di squadra ed a Gibernau. In testa, il duello che ha opposto Rossi e Capirossi si è acceso, fino all'ultima curva in cui, dopo essere andato largo, Loris ha ceduto definitivamente di fronte al suo amico.

    Autore del nuovo record della pista, Rossi vince così la sua quinta gara della stagione e riduce di nuovo il suo gap su Nicky Hayden, come anche Capirossi e Pedrosa. Il leader del campionato del mondo possiede ormai soltanto ventidue punti di vantaggio sui suoi inseguitori.

    Nel finale della corsa, Casey Stoner ha ceduto di fronte a John Hopkins, poi a Kenny Roberts Jr, e l'australiano ha tagliato il traguardo in ottava posizione davanti a Marco Melandri. I punti del decimo posto vanno a Colin Edwards che precede Chris Vermeulen, Carlos Checa, Randy de Puniet, Makoto Tamada ed Alex Hofmann. Ellison e Cardoso sono all'arrivo ma fuori dalla zona punti.
    ----------------------------------------

    risultati completi gara classe motogp

    P. No. Piloti Scuderia Tempo Scarto
    01 46 V.ROSSI YAMAHA 0'00"000
    02 65 L.CAPIROSSI DUCATI 0'00"181 + 0'00"181
    03 26 D.PEDROSA HONDA 0'02"463 + 0'02"463
    04 69 N.HAYDEN HONDA 0'03"732 + 0'03"732
    05 15 S.GIBERNAU DUCATI 0'04"623 + 0'04"623
    06 27 C.STONER HONDA 0'05"790 + 0'05"790
    07 10 K.ROBERTS Jr KR 0'07"931 + 0'07"931
    08 21 J.HOPKINS SUZUKI 0'08"214 + 0'08"214
    09 33 M.MELANDRI HONDA 0'10"714 + 0'10"714
    10 5 C.EDWARDS YAMAHA 0'11"787 + 0'11"787
    11 71 C.VERMEULEN SUZUKI 0'13"988 + 0'13"988
    12 7 C.CHECA YAMAHA 0'21"325 + 0'21"325
    13 17 R.DE PUNIET KAWASAKI 0'25"354 + 0'25"354
    14 6 M.TAMADA HONDA 0'27"678 + 0'27"678
    15 77 J.ELLISON YAMAHA 0'37"751 + 0'37"751
    16 66 A.HOFMANN DUCATI 0'37"756 + 0'37"756
    17 30 JL.CARDOSO DUCATI 1'00"679 + 1'00"679
    18 24 T.ELIAS HONDA 3 lap(s)

  11. Scudetto-Mod  
        Mi trovi su: Homepage Homepage #4433843
    classifica mondiale classe 125

    (AGM-DS) - Sepang (MAL), 10 settembre - Dopo il GP di Malesia aumenta il vantaggio dello spagnolo
    leader del Mondiale, Alvaro Bautista. Dietro di lui, Kallio e Pasini cercano la rimonta.

    Classifica piloti:

    1 A.BAUTISTA 255
    02 M.KALLIO 181
    03 M.PASINI 156
    04 S.GADEA 143
    05 H.FAUBEL 139
    06 L.PESEK 109
    07 T.LUTHI 94
    08 G.TALMACSI 89
    09 J.OLIVE 79
    10 S.CORSI 72
    11 F.LAI 61
    12 J.SIMON 59
    13 P.NIETO 57
    14 N.TEROL 37
    15 R.DE ROSA 28
    16 T.KOYAMA 24
    17 A.RODRIGUEZ 20
    18 L.ZANETTI 15
    19 A.IANNONE 15
    20 S.CORTESE 13
    21 B.SMITH 8
    22 M.DI MEGLIO 7
    23 P.ESPARGARO 5
    24 M.HERNANDEZ 4
    25 S.BRADL 4
    26 E.RABAT 4
    27 F.SANDI 2
    ------------------------------------
    Classifica mondiale classe 250

    (AGM-DS) - Sepang (MAL), 10 settembre - Jorge Lorenzo incrementa sensibilmente il vantaggio sul secondo in classifica, Andrea Dovizioso. Intanto Alex De Angelis guadagna due posizioni e si piazza al 3° posto.

    Classifica piloti:

    1 J.LORENZO 224
    02 A.DOVIZIOSO 212
    03 A.DE ANGELIS 147
    04 Y.TAKAHASHI 146
    05 R.LOCATELLI 138
    06 H.AOYAMA 132
    07 H.BARBERA 111
    08 S.GUINTOLI 82
    09 M.SIMONCELLI 70
    10 S.AOYAMA 68
    11 A.WEST 59
    12 J.SMRZ 40
    13 A.DEBON 39
    14 M.CARDENAS 37
    15 M.POGGIALI 31
    16 A.BALLERINI 22
    17 S.PORTO 20
    18 A.BALDOLINI 20
    19 A.VINCENT 14
    20 A.ESPARGARO13
    21 A.TIZON 11
    22 J.CLUZEL 11
    23 D.HEIDOLF 10
    24 F.BATTAINI 7
    25 J.CARCHANO 4
    26 C.DAVIES 3
    27 T.SEKIGUCHI 3
    28 A.MOLINA 2
    29 F.PERREN 2
    30 L.MORELLI 2
    ---------------------------------------
    Classifica mondiale classe MotoGp

    (AGM-DS) - Sepang (MAL), 10 settembre - Dopo il GP di Malesia si assottiglia il vantaggio del capoclassifica Nicky Hayden: ora Pedrosa e` a -22. Valentino Rossi accorcia e adesso sono 26 le lunghezze di ritardo dal primo; Capirossi e Melandri sono rispettivamente quarto e quinto.
    Nei costruttori e` dominio Honda, Yamaha sembra troppo lontana e puo` contare sul solo Rossi, visto il ritardo di Edwards.

    Classifica piloti:

    01 N.HAYDEN 214
    02 D.PEDROSA 192
    03 V.ROSSI 188
    04 L.CAPIROSSI 171
    05 M.MELANDRI 168
    06 C.STONER 109
    07 K.ROBERTS Jr 101
    08 C.EDWARDS 96
    09 J.HOPKINS 93
    10 S.NAKANO 75
    11 M.TAMADA 69
    12 S.GIBERNAU 69
    13 C.VERMEULE66
    14 T.ELIAS 64
    15 C.CHECA 58
    16 R.DE PUNIET 26
    17 A.HOFMANN 22
    18 J.ELLISON 20
    19 JL.CARDOSO 8

    --------------------------------------------------------





    Prossimo appuntamento il 17/9/2006 a Philip Island per il Gp di Australia :cool:

  Motomondiale: Gp di Malesia (qualifiche e gara)

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina