1. Scudetto-Mod  
        Mi trovi su: Homepage Homepage #4433874
    Inizio qualifiche ore 14.00 :sbam:


    intanto qualche news :cool:

    La pista si evolverà ancora
    GP d’Italia : Bridgestone - Prima giornata


    Finora è andato tutto bene per la Bridgestone ed i suoi team partner. Tuttavia, la pista si evolverà molto da qui a domenica e quindi bisognerà prendere attentamente in considerazione questo fattore nei prossimi due giorni.

    "Stamattina il livello di aderenza non era buono come nelle prove della scorsa settimana, ma la situazione sta migliorando rapidamente. Alex Wurz ha effettuato un confronto tra i due tipi di gomme ed in base alle prime analisi ci sembra che entrambe possano essere utilizzate in gara," ha detto Hisao Suganuma, direttore tecnico della Bridgestone Motorsport.

    "Tutto dipenderà dal cambiamento dei livelli di grip e dalla costanza dei pneumatici.
    Non tutte le nostre squadre sono riuscite a paragonare le due mescole, per cui manterremo una veduta aperta prima di effettuare una scelta assieme a loro," ha concluso l’ingegnere giapponese.

    --------------------------------------------------

    Podio : la Turchia difende la sua posizione
    Malgrado le minacce della FIA



    Gli organizzatori del GP di Turchia difendono la loro decisione di aver affidato ad un dirigente della parte turca di Cipro la consegna del trofeo a Felipe Massa, vincitore della prova, malgrado le minacce di sospensione da parte della federazione.

    In un comunicato trasmesso all’AFP, Murat Yalcintas, capo della camera del commercio di Istanbul, comproprietaria del circuito e organizzatrice del GP, ha sottolineato che la scelta di questo dirigente, Mehmet Ali Talat, non era dettata da considerazioni politiche.

    "Anche se per il nostro paese, la questione dei ciprioti turchi rappresenta una causa nazionale, la cerimonia di consegna dei premi non era in alcun caso ispirata da ragioni politiche. Secondo il protocollo, Mehmet Ali Talat, in qualità di maggior rappresentante internazionale, doveva consegnare il trofeo. Per questa ragione è stato invitato a consegnare il premio al vincitore."

    Giovedì la FIA ha annunciato che la Turchia rischia di perdere l’organizzazione delle prove del campionato del mondo Turismo (WTCC), di rally (WRC) e di F1.
    La federazione ha convocato a Parigi il consiglio mondiale il 19 settembre per studiare la questione e ha invitato l’autorità sportiva nazionale turca (TOSFED) e gli organizzatori del GP di Turchia 2006 (MSO) per spiegarsi.

    Secondo la FIA, questa cerimonia del podio a carattere politico "rappresenta un’infrazione agli statuti della FIA, al codice sportivo internazionale e al regolamento sportivo del mondiale di F1."

    Il governo cipriota era rimasto indignato di vedere il dirigente della repubblica turca di Cipro del nord (RTCN), riconosciuta unicamente dalla Turchia, consegnare il trofeo a Felipe Massa davanti a 2,5 miliardi di telespettatori.
  2. Scudetto-Mod  
        Mi trovi su: Homepage Homepage #4433876
  3. Scudetto-Mod  
        Mi trovi su: Homepage Homepage #4433880
    Raikkonen in pole per due millesimi !
    GP d’Italia : Qualifiche


    La sessione di qualifiche del GP d’Italia è stata inaugurata da Sakon Yamamoto che si è lanciato in pista con 28°C nell’aria e 41°C sull’asfalto. Il giapponese è stato seguito poco dopo dal compagno di squadra e connazionale Takuma Sato. I due piloti del sol levante sono stati imitati poco dopo da Trulli, Ralf, Speed, Coulthard, Klien, Monteiro, Albers…

    Ma il primo ad installarsi al comando è stato il nostro Vitantonio Liuzzi, anche se la sua gioia è durata soltanto un minuto, il tempo necessario a David Coulthard per realizzare un tempo migliore del nostro portacolori.

    Dopo sei minuti c’è stato subito un colpo di scena in quanto un pezzo di un pneumatico posteriore della vettura di Yamamoto è rimasto sul rettilineo dei box, è stata sventolata immediatamente la bandiera rossa per consentire ai commissari di togliere l’oggetto, anche se sono presenti anche numerosi detriti di carbonio. Yamamoto da parte sua è rimasto miracolosamente in pista e ha raggiunto i box al rallentatore. Gli addetti ai lavori hanno ripulito il rettilineo a colpi di scopa.

    Alle 14h13 la sessione è ripartita quando mancavano poco più di nove minuti alla fine del primo quarto d’ora. Massa è stato il più lesto ad entrare in azione, seguito dal compagno di squadra Schumacher e dalle due McLaren di Raikkonen e De la Rosa. Il brasiliano della Ferrari si è piazzato in testa, prima di cedere il testimone al compagno di squadra e farsi scavalcare da Nick Heidfeld e Raikkonen.


    Al termine della prima fase sempre molto concitata i sei eliminati sono stati Yamamoto, Webber, Albers, Sato, Monteiro e Liuzzi. Christian Klien ha effettuato un testa-coda negli ultimi secondi che ha innescato le bandiere gialle nel settore impedendo ad alcuni piloti di migliorare i loro tempi. Schumacher ha concluso questa prima parte delle qualifiche in testa davanti ad Alonso e Heidfeld.



    Klien non è riuscito a proseguire dopo la sua sbandata e di conseguenza i commissari sono stati costretti a sgombrare la sua Red Bull con una gru. L’austriaco è entrato automaticamente a far parte dei sei eliminati successivi.

    Nella seconda parte delle qualifiche i big si sono messi subito al riparo segnando un buon tempo nei primi minuti. Massa ha ottenuto il miglior tempo davanti a Kubica, Raikkonen e Schumacher. Quinta piazza per Alonso che ha preceduto Barrichello, Heidfeld, Fisichella, De la Rosa e Trulli. Questi dieci piloti si sono di conseguenza disputati la pole position nell’ultimo quarto d’ora. La seconda serie di sei piloti eliminati ha incluso Klien, Speed, Ralf, Coulthard, Trulli e Rosberg.


    Nell’ultima fase Jenson Button si è portato al comando al primo tentativo, mentre Fernando Alonso nelle prime battute ha fatto un dritto in fondo al rettilineo. Il pilota spagnolo ha bucato alla posteriore destra ed è tornato ai box al rallentatore. La direzione di gara non ha interrotto la sessione malgrado la presenza di alcuni detriti in pista alla prima chicane. Alonso è comunque ripartito dopo alcuni brevi istanti dai box con gomme nuove.


    A cinque minuti dalla fine Massa si è issato in pole provvisoria, ma il ferrarista è stato superato alcuni attimi dopo dalla McLaren di Raikkonen. A questo punto tutti sono rientrati per montare un ultimo treno di gomme per andare all’assalto un’ultima volta.

    Alla fine è stato Raikkonen ad ottenere la pole position con due piccoli millesimi di vantaggio su Michael Schumacher. Heidfeld ha ottenuto un ottimo terzo tempo e scatterà in seconda fila assieme a Felipe Massa. Alonso ha dovuto accontentarsi del quinto posto davanti a Button e Kubica che chiude la top 7 della griglia di partenza.


    -----------------------------------
    Risultati completi qualifiche

    P. No Driver Team - Engine Tyres Times Ave/Gaps
    1. 3 RAIKKONEN McLaren Mercedes M 1'21"484 255.937 Km/h
    2. 5 M.SCHUMACHER Ferrari B 1'21"486 255.931 Km/h
    3. 16 HEIDFELD BMW Sauber M 1'21"653 255.408 Km/h
    4. 6 MASSA Ferrari B 1'21"704 255.248 Km/h
    5. 1 ALONSO Renault M 1'21"829 254.858 Km/h
    6. 12 BUTTON Honda M 1'22"011 254.293 Km/h
    7. 17 KUBICA BMW Sauber M 1'22"258 253.529 Km/h
    8. 4 DE LA ROSA McLaren Mercedes M 1'22"280 253.461 Km/h
    9. 11 BARRICHELLO Honda M 1'22"787 251.909 Km/h
    10. 2 FISICHELLA Renault M 1'23"175 250.734 Km/h

    11. 8 TRULLI Toyota B 1'21"924 254.563 Km/h
    12. 10 ROSBERG Williams Cosworth B 1'22"203 253.699 Km/h
    13. 7 R.SCHUMACHER Toyota B 1'22"280 253.461 Km/h
    14. 14 COULTHARD RedBull Ferrari M 1'22"589 252.513 Km/h
    15. 21 SPEED Toro Rosso Cosw. M 1'23"165 250.764 Km/h
    16. 15 KLIEN RedBull Ferrari M 0'00"000

    17. 20 LIUZZI Toro Rosso Cosw. M 1'23"043 251.133 Km/h
    18. 19 ALBERS Midland Toyota B 1'23"116 250.912 Km/h
    19. 9 WEBBER Williams Cosworth B 1'23"341 250.235 Km/h
    20. 18 MONTEIRO Midland Toyota B 1'23"920 248.508 Km/h
    21. 22 SATO S. Aguri F1 Honda B 1'24"289 247.420 Km/h
    22. 23 YAMAMOTO S. Aguri F1 Honda B 1'26"001 242.495 Km/h
  4. Scudetto-Mod  
        Mi trovi su: Homepage Homepage #4433884
    Alonso retrocesso al 10° posto in griglia
    Per aver disturbato Massa
    09/09/06 20:31




    Fernando Alonso è stato retrocesso alla decima posizione della griglia del GP d’Italia per aver disturbato Felipe Massa durante le qualifiche di sabato pomeriggio.

    Lo spagnolo, che aveva segnato il quinto tempo, è stato penalizzato dai commissari della FIA che hanno deciso di annullargli i suoi tre migliori tempi della terza fase di qualifiche.

    "Fernando Alonso, durante il suo giro di lancio è stato raggiunto da Felipe Massa e lo ha disturbato. Disturbare un concorrente in qualifica è un’infrazione (articolo 116 b del regolamento sportivo del campionato del mondo di F1."

    La FIA riconosce comunque che "una manovra simile non può essere stata intenzionale."

    I commissari hanno inoltre applicato l’articolo 112 che "ordina di annullare i tre migliori tempi stabiliti da Fernando Alonso nella terza fase di qualifiche.
    "

    Il campione del mondo in carica si ritrova in questo modo decimo in quinta fila, mentre Michael Schumacher scatterà dalla prima fila in seconda posizione.

    La Renault non ha reagito immediatamente, ma ha fatto sapere che domenica verrà pubblicato un comunicato di protesta prima del Gran Premio. Alonso era già stato punito in Ungheria nel mese di agosto. I commissari gli avevano allora inflitto una penalità per guida pericolosa durante le prove libere.
  5. aaa  
        Mi trovi su: Homepage #4433886
    Originally posted by Kaiserniky
    [B]Alonso retrocesso al 10° posto in griglia
    Per aver disturbato Massa
    09/09/06 20:31




    Fernando Alonso è stato retrocesso alla decima posizione della griglia del GP d’Italia per aver disturbato Felipe Massa durante le qualifiche di sabato pomeriggio.

    Lo spagnolo, che aveva segnato il quinto tempo, è stato penalizzato dai commissari della FIA che hanno deciso di annullargli i suoi tre migliori tempi della terza fase di qualifiche.

    "Fernando Alonso, durante il suo giro di lancio è stato raggiunto da Felipe Massa e lo ha disturbato. Disturbare un concorrente in qualifica è un’infrazione (articolo 116 b del regolamento sportivo del campionato del mondo di F1."

    La FIA riconosce comunque che "una manovra simile non può essere stata intenzionale."

    I commissari hanno inoltre applicato l’articolo 112 che "ordina di annullare i tre migliori tempi stabiliti da Fernando Alonso nella terza fase di qualifiche.
    "

    Il campione del mondo in carica si ritrova in questo modo decimo in quinta fila, mentre Michael Schumacher scatterà dalla prima fila in seconda posizione.

    La Renault non ha reagito immediatamente, ma ha fatto sapere che domenica verrà pubblicato un comunicato di protesta prima del Gran Premio. Alonso era già stato punito in Ungheria nel mese di agosto. I commissari gli avevano allora inflitto una penalità per guida pericolosa durante le prove libere. [/B]
    ok...buono così:cool:
    IO il 25 Agosto 1970 C'ERO :cool:
  6.     Mi trovi su: Homepage Homepage #4433887
    Il campione del mondo durissimo per la penalità inflittagli: "Ci stiamo rendendo ridicoli". Poi un riferimento alla credibilità del ciclismo, alle prese col doping: "Qui è anche peggio"


    AnsaMONZA, 10 settembre 2006 -
    "La F.1 si sta rendendo ridicola di fronte al mondo intero. Abbiamo visto al togliere la vittoria per doping a un ciclista al Tour de France, qui siamo messi anche peggio. La F.1 non è più uno sport". È durissimo Fernando Alonso. A pochi minuti dal via del GP d'Italia il pilota spagnolo della Renault ha commentato così la penalità inflittagli ieri dopo le qualifiche che lo ha costretto a retrocedere di cinque posizioni per aver (secondo i commissari di gara) ostacolato Felipe Massa nel corso del giro veloce del brasiliano della Ferrari.
    "Io sono un uomo di sport - ha detto ancora Alonso - adoro lo sport e adoro i tifosi. A questo punto, non considero più la F.1 come uno sport. Avrei bloccato Felipe? Se questo significa bloccare qualcuno, allora non capisco come si possa correre oggi". Ancora più chiaro il responsabile del team Flavio Briatore: "La gente non è stupida. Fate vedere l'episodio dall'on-board camera di Massa e vedrete tutti se è stato ostacolato".
    Reagiscono in maniera naturalmente diversa alla Ferrari e alla Fia. Il presidente Luca Montezemolo ha così commentato: "Quando si hanno delle penalizzazioni capisco che si faccia fatica a digerirle. I tecnici mi hanno detto che si vede in maniera inecquivocabile che Massa ha perso tempo senza fare errori, dopo che aveva fatto realizzare il crono per fare la pole". Sulla stessa lunghezza d'onda anche il presidente della Fia Max Mosley: "Alonso dice che la F.1 non è più uno sport? I piloti fanno sempre così, è una delle cose che uno sportivo dice a caldo lasciandosi trasportare dalle emozioni. Sono sicuro che quando ci ripenserá a mente fredda, cambierá idea".
  7. Scudetto-Mod  
        Mi trovi su: Homepage Homepage #4433888

  F1: Gp d'Italia

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina