1.     Mi trovi su: Homepage #4435885
    Champions League, inizia la corsa

    Dalle 73 squadre iniziali, l'elenco delle partecipanti alla UEFA Champions League si è ridotto alle 32 qualificate per la fase a gironi, che durerà 12 settimane. In questo periodo, 13 squadre ex campioni d'Europa si sfidano in otto gruppi da quattro, al martedì e al mercoledì. Solo le prime due classificate proseguiranno il torneo, che riprenderà in primavera con gli ottavi di finale.

    Luminari del calcio
    La prima giornata è fa già venire l'acquolina in bocca. Nel Gruppo A si assisterà a incontri fra veterani ed esordienti: l'FC Barcelona, due volte vincitore, ospita il PFC Levski Sofia, la prima formazione bulgara mai approdata a questo turno. A Londra, invece, è prevista la sfida più familiare tra Chelsea FC e Werder Bremen. Nel Gruppo B, le ex campioni FC Bayern München ed FC Internazionale Milano affrontano rispettivamente FC Spartak Moskva e Sporting Clube de Portugal.

    Regine e aspiranti
    Il Gruppo C non pecca assolutamente per prestigio: su tutte, propone la gara tra PSV Eindhoven e Liverpool FC, ex regine d'Europa. L'atra partita del girone vede opposte Galatasaray SK ed FC Girondins de Bordeaux. Nel Gruppo D, nessuna squadra ha mai vinto il trofeo. Tuttavia, Olympiacos CFP e Valencia CF in Grecia e AS Roma ed FC Shakhtar Donetsk in Italia cercheranno di dimostrare tutta la loro pericolosità.

    Sempre più a est
    Con sei rappresentanti, aumenta la presenza delle squadre dell'est nel torneo. Due di loro, FC Dynamo Kyiv ed FC Steaua Bucuresti, si affrontano nel Gruppo E mercoledì sera. Le altre due formazioni del girone, Olympique Lyonnais e Real Madrid CF, danno vita a un incontro che ormai sta diventando una classica. Anche alla prima giornata dello scorso anno, infatti, il Lione ha battuto le Merengues per per 3-0.

    Derby britannico
    Manchester United FC e Celtic FC, invece, non si sono mai incontrate in Europa. Oltre al derby britannico, nel Gruppo F assisteremo anche alla gara tra FC København ed SL Benfica. Il Gruppo G prevede l'incontro tra due squadre che hanno già prcedentemente vinto il titolo, Hamburger SV ed FC Porto. Alla prima giornata, però, non è previsto lo scontro diretto, e le formazioni giocheranno rispettivamente contro Arsenal FC e PFC CSKA Moskva. Nel Gruppo H, l'AC Milan esordisce contro l'AEK Athens FC, mentre l'altra partita del girone è RSC Anderlecht-LOSC Lille Métropole.
  2.     Mi trovi su: Homepage #4435887
    Gli otto gironi




    Gruppo A
    Barcellona
    Chelsea
    Werder Brema
    Levski Sofia

    Gruppo B
    Inter
    Bayern Monaco
    Sporting Lisbona
    Spartak Mosca

    Gruppo C
    Liverpool
    PSV Eindhoven
    Bordeaux
    Galatasaray

    Gruppo D
    Valencia
    Roma
    Olympiacos
    Shakhtar Donetsk

    Gruppo E
    Real Madrid
    Lione
    Steaua Bucarest
    Dinamo Kiev

    Gruppo F
    Manchester United
    Celtic Glasgow
    Benfica
    Copenhagen

    Gruppo G
    Arsenal
    Porto
    CSKA Mosca
    Amburgo

    Gruppo H
    Milan
    Lilla
    AEK Atene
    Anderlecht
  3.     Mi trovi su: Homepage #4435888
    Inter: i precedenti con le avversarie

    I precedenti dell`Inter con le avversarie estratte dall`urna nel girone B di Champions League. Tra i nerazzurri e il Bayern Monaco non corre buon sangue. O meglio, non corrono graditi ricordi. Nella stagione 1998-1999, infatti, in Coppa Uefa, l`Inter aveva vinto all`andata per 2-0 contro i tedeschi. Ma il Bayern, al ritorno, aveva gelato i cuori nerazzurri: 3-1 al fischio finale e Inter a casa.

    Decisamente una migliore tradizione con lo Sporting Lisbona. La squadra italiana e quella portoghese, infatti, si sono incontrate per un totale di 4 volte. Le prime due, in Coppa Uefa, sono state nel 1990-1991, con un pareggio per 0-0 e un 2-0 a favore dei nerazzurri. Identici risultati nel 2002-2003, nei preliminari di Champions.

    Con i russi dello Spartak Mosca, l`Inter si impone tre volte su quattro. Nel 1997-1998, nella semifinale di coppa Uefa, finisce 2-1 sia all`andata che al ritorno, sempre con i nerazzurri vincenti. Ancora un 2-1 la stagione dopo, nel gruppo C della Champions League, e infine un pareggio nella partita del ritorno per 1-1.




    Roma: i precedenti con le avversarie

    I precedenti della Roma con le avversarie di Champions League del gruppo D: positivi con il Valencia. Il primo incontro con la testa di serie, il Valencia, risale al lontano 1963. Nella doppia sfida della semifinale di Coppa Uefa fini` male per i giallorossi, che vennero superati all`andata per 3-0, mentre al ritorno si imposero per 1-0. Sempre in Uefa, altri due incontri nel 1990: fini` 1-1 nel primo match e 2-1 per la Roma nel secondo. Infine, doppio incontro nel gruppo B della Champions stagione 2002/2003: 3-0 per la Roma e 1-0 per il Valencia.

    Contro l`Olympiacos i giallorossi non hanno mai giocato, ma la tradizione contro le squadre elleniche giocano a favore dei giallorossi. Su 6 incontri totali, in 2 la Roma vinse, mentre in 4 pareggio`.

    Mancano anche precedenti contro lo Shakhtar Donetzk, e sono solo 2 gli incontri tra la squadra italiana e le ucraine: si trattava della Dinamo Kiev, che si impose nel 2004 nel gruppo B della Champions con i risultati di 3-0 e 2-0.




    Milan: i precedenti con le avversarie

    I precedenti del Milan con le avversarie del gruppo H della Champions League, sorteggiate giovedi`. I rossoneri non si sono mai incontrati con il Lilla. Hanno tuttavia una lunga tradizione contro le squadre francesi. Tra l`altro, una tradizione positiva, che vede 23 match giocati, dei quali 11 sono stati vinti, 5 pareggiati e 7 persi. Le statistiche vedono il Milan aver realizzato contro i transalpini 28 gol e averne subiti 23.

    Sono passati 11 anni dall`ultima volta che il Milan ha incontrato l`Aek di Atene. La squadra della capitale greca ha visto i rossoneri pareggiare per 0-0 nella stagione 1994-95, sempre in Champions League. Nell`altra partita del gruppo D, i rossoneri si imposero per 2-1.

    Due confronti anche con l`Anderlecht. Nel 1993/94, nell`ambito del gruppo B della Champions League, fini` sia all`andata che al ritorno a reti inviolate: 0-0.
  4.     Mi trovi su: Homepage #4435889
    Inter, a Lisbona torna Adriano

    Dopo il vittorioso debutto italiano, ora l'Inter si prepara al suo esordio in Champions League di martedì sera a Lisbona contro lo Sporting. Roberto Mancini rimanda in campo Adriano, in panchina a Firenze, al posto di Crespo: per il brasiliano sarà un'occasione importante per lanciare un segnale positivo al tecnico ed ai tifosi. Le brutte notizie arrivano dall'infermeria: Cambiasso e Cruz sono fuori un mese. Dall'elenco convocati mancano, anche Recoba e Burdisso. Cambiasso si era procurato sabato sera uno stiramento a un polpaccio, e Cruz ha accusato ieri un risentimento inguinale in allenamento. Tra i convocati c'e' invece anche il brasiliano Maxwell. In partenza da Malpensa l'ex Juve Ibrahimovic ha affermato: 'L'idea di Capello era differente, qui e' meglio'.

    Così, a Lisbona, Stankovic si riprenderà la maglia di titolare, mentre Dacourt verrà portato subito davanti alla difesa.
    In difesa, invece, dovrebbe giocare da titolare Grosso, al posto di Maicon, con il capitano Zanetti riportato sulla destra. Tutto ok per Materazzi, che ha recuperato dal dolore al gluteo subito in campo: il difensore azzurro sarà titolare assieme a Cordoba.




    L'ex Figo, "Giocare qui mi da' sempre emozioni particolari"

    L'Inter e' giunta a Lisbona dove, domani sera, affrontera' lo Sporting per il primo turno della fase a gironi della Champions League. Lo rende noto il sito ufficiale nerazzurro. 'Giocare qui mi da' sempre delle emozioni particolari', ha detto il portoghese dell'Inter, Luis Figo, che proprio allo Sporting ha debuttato da professionista nella stagione 1989/90.


    ---------------------------------------------------


    Spalletti, Shakthar grande squadra

    'Per esordio domani in Champions fiducia nei nostri mezzi'

    Per Spalletti lo Shakthar Donez e' 'una squadra fortissima', ma per l'esordio di domani in Champions bastera' 'convinzione nei propri mezzi'. Dello Shakthar temo tutto - afferma l'allenatore giallorosso - e l'esperienza in queste competizioni conta abbastanza, ma la mia squadra ha dimostrato di avere delle qualita', e ora bisogna convincersi che si hanno le carte in regola per giocarsela con chiunque'. Perrotta e' d'accordo: 'Anche in Europa dimostreremo che siamo una grande squadra'.

    Farà il suo rientro Chivu, dopo la squalifica che gli ha fatto saltare la partita con il Livorno, mentre gli altri nove giocatori saranno confermati con Totti unica punta ed alle spalle Perrotta, Mancini e Taddei o Pizarro. Con la speranza che anche in Europa si possa iniziare con il piede giusto, come avvenuto in serie A.


    -------------------------------------------------


    Milan, tocca a Gila e Pippo

    Ieri con la Lazio si è messo in luce il neo-arrivato Oliveira, autore anche di un gol, ma domani nell'esordio stagionale in Europa Ancelotti riparte dalla coppia più rodata.
    Il brasiliano non ha ancora novanta minuti nelle gambe, come ha dichiarato il tecnico Carlo Ancelotti, che evidentemente intende puntare ancora su Gilardino per la partita di mercoledì: "Alberto ha sempre faticato un po' a entrare in forma all'inizio della stagione, poi si è sempre ripreso e anche quest'anno darà un contributo importante". Opinione condivisa da Mauro Tassotti: "Gilardino i suoi gol li ha sempre fatti e continuerà a farli. Anche l'anno scorso - ricorda il vice di Ancelotti - era partito un po' lentamente. Contro la Lazio, arrivava da una partita faticosa in nazionale, con noi ha fatto in pratica un sol allenamento vero e sapevamo che non solo per lui avremmo pagato qualcosa sul piano fisico".
    Fino al primo ottobre, però, gli allenamenti del Milan saranno per forza di cosa poco intensi, visto che ci sarà una partita ogni tre giorni. Tra defatiganti e rifiniture, bisognerà per forza di cose ritrovare la forma migliore in campo. Al Meazza mercoledì inizierà la Champions League e contro l'Aek Atene, dunque, spazio ancora alla coppia d'attacco titolare Inzaghi-Gilardino, anche se quasi certamente, vista la prima, Ancelotti punterà ancora sulla carta Oliveira in corso d'opera.
  5.     Mi trovi su: Homepage #4435890
    Champions League: 1.a giornata



    Girone A

    Barcellona-Levski Sofia 5-0
    Marcatori: 7° Iniesta (Bar); 39° Giuly (Bar); 49° Puyol (Bar); 58° Eto`o (Lev); 93° Ronaldinho Gaucho (Bar)
    Chelsea-Werder Brema 2-0
    Marcatori: 24° Essien (Che); 68°r Ballack (Che)

    Classifica
    Barcellona 3; Chelsea 3; Werder Brema 0; Levski Sofia 0

    Prossimo turno 27/09/2006
    Levski Sofia-Chelsea; Werder Brema-Barcellona




    Girone B

    Bayern Monaco-Spartak Mosca 4-0
    Marcatori: 48° Pizarro (Bay); 51° Santa Cruz (Bay); 71° Schweinsteiger (Bay); 84° Salihamidzic (Bay)
    Sporting Lisbona-Inter 1-0
    Marcatori: 65° Caneira (Spo)

    Classifica
    Bayern Monaco 3; Sporting Lisbona 3; Inter 0; Spartak Mosca 0

    Prossimo turno 27/09/2006
    Inter-Bayern Monaco; Spartak Mosca-Sporting Lisbona




    Girone C

    Galatasaray-Bordeaux 0-0
    PSV Eindhoven-Liverpool 0-0

    Classifica
    Bordeaux 1; Galatasaray 1; Liverpool 1; PSV Eindhoven 1

    Prossimo turno 27/09/2006
    Bordeaux-PSV Eindhoven; Liverpool-Galatasaray




    Girone D

    Olympiacos-Valencia 2-4
    Marcatori: 28° Konstantinou (Oly); 34° Morientes (Val); 39° Morientes (Val); 66° Castillo (Oly); 85° Albiol (Val); 90° Morientes (Val)
    Roma-Shakhtar Donetsk 4-0
    Marcatori: 67° Taddei (Rom); 76° Totti (Rom); 79° De Rossi (Rom); 89° Pizarro (Rom)

    Classifica
    Roma 3; Valencia 3; Olympiacos 0; Shakhtar Donetsk 0

    Prossimo turno 27/09/2006
    Shakhtar Donetsk-Olympiacos ; Valencia-Roma
  6.     Mi trovi su: Homepage #4435891
    Inter, il primo schiaffo è europeo
    Comincia nel peggiore dei modi l'avventura dell'Inter nella Champions League 2006/07. Nella prima gara del gruppo B la formazione di Mancini viene sconfitta 1-0 a Lisbona dallo Sporting. Decide una rete di Caneira, un ex, che sorprende Toldo con un gran tiro da fuori al 64'. Gara incolore dei nerazzurri, che al 68' rimangono anche in 10 per l'espulsione di Vieira. Ancora in ombra Adriano, sostituito con Crespo.


    Inter: Mancini `Siamo stati poco propositivi`
    Lisbona, 12 settembre - Roberto Mancini e` deluso dopo la sconfitta nell`esordio in Champions a Lisbona: `Siamo stati poco propositivi`. `E` un peccato aver cominciato con una sconfitta - ha proseguito il tecnico nerazzurro - ma non si devono fare drammi. Non siamo ancora al cento per cento della condizione. Il pareggio ci poteva stare: nel primo tempo non li abbiamo mai impensieriti mentre siamo stati piu` aggressivi negli ultimi quindici minuti`. Deludente la prestazione di Adriano, schierato dal 1` al fianco di Ibrahimovic, ma Mancini non infierisce: `Mi aspetto di piu` da tutti`.


    Inter: Toldo `Gara sottotono`
    Lisbona, 12 settembre - Francesco Toldo sulla sconfitta con lo Sporting: `Abbiamo giocato sottotono e tirato pochissimo in porta`. `Loro hanno segnato un grande gol ma la nostra gara e` stata sottotono e abbiamo sofferto in mezzo al campo - ha detto il portiere nerazzurro ai microfoni di Sky - E` difficile decifrare questa squadra: offriamo prestazioni eccellenti e poi ci fermiamo. Di buono c`e` che e` la prima gara e possiamo recuperare. Per quanto mi riguarda sono tranquillo, ho sempre fatto il mio dovere. Quest`anno avevo pensato anche di smettere poi il povero Facchetti e Moratti mi hanno convinto e adesso gioco ogni partita con serenita``.




    Roma, poker allo Shakhtar
    La Roma ha sconfitto 4-0 lo Shakhtar Donetsk nella prima giornata del gruppo D di Champions League. Dopo un avvio di partita sottotono, i giallorossi si sono scatenati nella ripresa complice l'ingresso in campo di David Pizarro. Taddei sblocca il risultato al 67', raddoppio di Totti con un sinistro strepitoso dieci minuti dopo. Poi De Rossi di testa e Pizarro di destro mettono al sicuro i primi tre punti del girone.


    Roma: Spalletti `Partita difficile`
    Roma, 12 settembre - Luciano Spalletti, tecnico della Roma, non si esalta dopo il 4-0 sullo Shakhtar Donetsk: `Partita difficile`. `Il 4-0 forse non e` un risultato proprio veritiero - ha spiegato Spalletti ai microfoni di Sky dopo la partita - All`inizio infatti loro sono partiti forte, con il fraseggio e spingendo con i terzini. E` stata indubbiamente una partita difficile, perche` loro sono una buona squadra in ottima condizione fisica`.
    La Roma, pero`, ha vinto 4-0. `A un certo punto abbiamo preso in mano le redini dell`incontro e siamo riusciti a guadagnare i tre punti. Pizarro? E` entrato quando il match era gia` stato indirizzato nella maniera giusta`.


    Roma: R. Sensi `Ottima prestazione`
    Roma, 12 settembre - Rosella Sensi, amministratore delegato della Roma, dopo la vittoria 4-0 sullo Shakhtar: `Ottimo per il prestigio`. `E` sicuramente un risultato fantastico, ma il cammino e` ancora lungo. Sono molto felice per la prestazione dei ragazzi - ha detto Rosella Sensi - Credo che sul mercato ci siamo mossi bene: Pizarro non e` certo un piccolo passo. Si tratta di una scelta mirata sul mercato, fatta dal mister. Comprare troppo e alla rinfusa non ha senso`.


    Shakhtar: Lucescu `L`arbitro ci ha penalizzato`
    Roma, 12 settembre - Mircea Lucescu, tecnico dello Shakhtar sconfitto 4-0 dalla Roma: `Abbiamo sempre dominato. Colpa dell`arbitro`. `Complimenti alla Roma per la prestazione e i tre punti guadagnati - premette l`allenatore - Ci puo` stare anche di perdere, ma non di perdere in questa maniera. Abbiamo dominato in tutte le situazioni. Poi ci si e` messo anche l`arbitro. Sul secondo gol il calcio d`angolo non c`era, e il terzo era in fuorigioco clamoroso. Si e` arrivati in fretta al 3-0 e poi noi siamo crollati`.
    Il difetto piu` grande della sua squadra? `La mancanza di esperienza. L`uscita di Matuzalem e` stata un guaio per noi.
    Chi vince il campionato di serie A? La Roma, se continua a giocare cosi`. L`Inter deve dimostrare che il campionato guadagnato non sul campo lo merita davvero. E poi non si sa mai, magari il Milan`.
  7.     Mi trovi su: Homepage #4435892
    Champions, i convocati del Milan

    MILANO - Ecco i 23 i convocati dal tecnico del Milan Carlo Ancelotti in vista della partita di domani sera contro l'Aek Atene valida per la fase a gironi della Champions League. Portieri: Dida, Kalac, Fiori. Difensori: Paolo Maldini; Bonera, Cafu, Costacurta, Favalli, Jankulovski, Nesta, Simic. Centrocampisti: Ambrosini, Brocchi, Gattuso, Gourcuff, Kaka', Pirlo, Seedorf, Serginho. Unico assente Kaladze.
  8.     Mi trovi su: Homepage #4435893
    Champions League: 1.a giornata



    Girone E

    Dinamo Kiev-Steaua Bucarest 1-4
    Marcatori: 3° Ghionea (Ste); 16° Rebrov (Din); 24° Badea (Ste); 43° Dica (Ste); 79° Dica (Ste)
    Lione-Real Madrid 2-0
    Marcatori: 11° Fred (Lio); 31° Tiago (Lio)

    Classifica
    Steaua Bucarest 3; Lione 3; Real Madrid 0; Dinamo Kiev 0

    Prossimo turno 26/09/2006
    Real Madrid-Dinamo Kiev; Steaua Bucarest-Lione




    Girone F
    FC Copenaghen-Benfica 0-0
    Manchester Utd-Celtic 3-2
    Marcatori: 21° Vennegoor Of Hesselink (Cel); 30°r Saha (Man); 40° Saha (Man); 43° Nakamura (Cel); 46° Solskjaer (Man)

    Classifica
    Manchester Utd 3; Benfica 1; FC Copenaghen 1; Celtic 0

    Prossimo turno 26/09/2006
    Benfica-Manchester Utd; Celtic-FC Copenaghen




    Girone G

    Amburgo-Arsenal 1-2
    Marcatori: 12°r Gilberto Silva (Ars); 53° Rosicky (Ars); 91° Sanogo (Amb)
    Porto-CSKA Mosca 0-0

    Classifica
    Arsenal 3; CSKA Mosca 1; Porto 1; Amburgo 0

    Prossimo turno 26/09/2006
    Arsenal-Porto; CSKA Mosca-Amburgo




    Girone H

    Anderlecht-Lilla 1-1
    Marcatori: 41° Pareja (And); 80° Fauvergue (Lil)
    Milan-AEK Atene 3-0
    Marcatori: 17° Inzaghi (Mil); 41° Gourcuff (Mil); 76°r Kaka` (Mil)

    Classifica
    Milan 3; Anderlecht 1; Lilla 1; AEK Atene 0

    Prossimo turno 26/09/2006
    AEK Atene-Anderlecht; Lilla-Milan
  9.     Mi trovi su: Homepage #4435894
    E' già Milan Champions, tris all'Aek
    Successo per 3-0 del Milan sull`Aek Atene in una gara valida per la prima giornata del gruppo H di Champions League. A portare in vantaggio i rossoneri e`, ancora una volta, Pippo Inzaghi, che al 17` supera il portiere dei greci Sorrentino con un perfetto colpo di testa su cross dalla sinistra di Maldini. Prima del gol, doppia occasione per il Milan con Gattuso e Oliveira e una per gli ospiti con Delibasic. Il raddoppio rossonero arriva al 41`: bel cross dalla destra di Kaka` e Gourcuff mette dentro di testa.
    Nella ripresa, dopo due tentativi dell`Aek con Liberopoulos, il Milan riprende in mano le redini del gioco e va vicino al tris con Kaka` e due volte con Inzaghi. Al 73` grande occasione per i greci con Ivic che di testa non trova lo specchio della porta. Al 77` il tris rossonero. Moras atterra in area Inzaghi, per l`inglese Riley e` rigore: Kaka` realizza.




    Ancelotti: `Inizio ok, strepitoso Inzaghi`
    Non puo` che essere soddisfatto Carlo Ancelotti dopo il 3-0 rifilato all`Aek Atene: `Abbiamo iniziato bene la Coppa`. Una partita interpretata al meglio quella che ha visto i rossoneri rispedire in Grecia gli avversari mercoledi` sera a San Siro, nella prima gara valida per il girone H. `Conoscevamo poco di questa squadra, come le altre del nostro girone`, ammette il tecnico alla Rai.
    Una gara che ha visto in gran spolvero, come sempre in questo inizio stagione, Filippo Inzaghi, autore della prima rete rossonera. `I suoi inizi di stagione sono sempre stati cosi’, sta segnando con una continuita’ strepitosa. Deve durare il piu’ a lungo possibile`, si augura Ancelotti, che puo` cullare anche il nuovo acquisto, Yoann Gourcuff, al debutto con gol mercoledi` sera in Champions League.
    `Ha giocato bene, ha talento e qualita’, sono contento che lo abbia potuto dimostrare anche in Champions`, commenta il tecnico milanista. `L`aspetto piu’ importante di questo inizio stagione, con tutti impegni che abbiamo - spiega - e’ che abbiamo giocatori da ruotare, tutti di grande affidabilita’`.
    Un`altra conferma arriva da Cafu, inesauribile motore sulla fascia destra. `Lui e` una sorpresa costante`, conferma Ancelotti, `e` rientrato il primo agosto con problemi familiari, ed era gia’ in condizioni strepitose`.
    Se il Milan ha iniziato al meglio la nuova Champions League, non altrettanto si puo` dire dei `cugini` dell`Inter, sconfitti martedi` a Lisbona. `Sicuramente e` un risultato inaspettato, ma la Champions e’ questa`, spiega Ancelotti, `soprattutto fuoricasa, a volte trovi ambienti e ritmi che ti sorprendono, e rischi di fare brutte figure`.




    Inzaghi: `Facile segnare in questa squadra`
    Filippo Inzaghi ha aperto le marcature mercoledi` con l`Aek Atene: `Qui mi mettono sempre in condizione di segnare`. Una `fortuna` secondo l`attaccante giocare in una squadra come il Milan, che ha battuto i greci per 3-0 nella prima giornata del girone H. `Poi sto bene fisicamente, gioco con continuita’, quindi le prestazioni positive arrivano`, spiega Inzaghi alla Rai. 55 gol europei (di cui 39 in Champions League) per `superPippo`, ora vicinissimo a Eusebio e Shevchenko: `Piu’ in alto arrivo, piu’ questi numeri rimarranno quando smettero’ di giocare - ammette Inzaghi - Ma per ora l`importante e` giocare cosi’, davanti a questo pubblico: perche` questa Champions ce la siamo sudata`.
  10.     Mi trovi su: Homepage #4435895
    Real Madrid ko a Lione: Capello `Piu` forti loro`

    Lione (FRA), 14 settembre - Inizio storto per Fabio Capello in Champions League con il Real Madrid: `Il Lione e` stato superiore a noi`. Una supremazia tecnica e fisica quella vista in campo mercoledi` sera dal tecnico delle `merengues`, battute 2-0 nella prima giornata di Champions League. `Loro erano su ogni pallone e spesso vincevano i contrasti. Anche la difesa e` stata debole, e non abbiamo saputo renderci pericolosi`, taglia corto Capello nel dopo-gara.

    Finora il tecnico, tra campionato e coppa, ha racimolato con il `suo` Real una vittoria, un pareggio e una sconfitta. `Dobbiamo lavorare tanto, ma credo nei giocatori che ho a disposizione - commenta il tecnico ex-Juventus - Non siamo soddisfatti, ma dobbiamo restare positivi e guardare avanti. Nello spogliatoio il morale era a terra stasera, ma dobbiamo pensare alla prossima partita`.
  11.     Mi trovi su: Homepage #4435896
    Inter-Bayern affidata a Bennett, Rosetti al Barcellona

    ROMA, 25 SET- Sara' il tedesco Herbert Fandel a dirigere Valencia-Roma, gara valida per il secondo turno della Champions League in programma dopodomani. L'Uefa ha designato l'inglese Steve Bennett per arbitrare Inter-Bayern Monaco, sempre fissata per mercoledi'. Rosetti dirigera' invece Werder Brema-Barcellona.
  12.     Mi trovi su: Homepage #4435897
    "E' la squadra più forte in casa"

    Carlo Ancelotti, alla vigilia della gara con il Lilla, invita i suoi a non sottovalutare i francesi. "Si tratta della partita più delicata, perché affrontiamo la squadra più forte a casa loro - ha dichiarato a Malpensa - Nelle partite interne i francesi hanno un ruolino di marcia eccellente. Una vittoria metterebbe le cose abbastanza a posto. Abbiamo iniziato bene il girone, ma sarà importante vincere anche in Franca".

    "Nelle partite interne i francesi hanno un ruolino di marcia eccellente - ha proseguito Ancelotti - E' una squadra che pratica un calcio dinamico e aggressivo: l`obiettivo sarà come sempre cercare di mantenere il controllo della partita, anche se non sarà facile perché sono veloci e in casa attaccano molto". Una vittoria spalancherebbe al Milan le porte degli ottavi di finale. "Ai giocatori chiedo di fare quello che hanno sempre fatto in champions League". Rispetto alla gara di sabato ci saranno altri cambiamenti all'insegna del turnover. Non ci sarà capitan Maldini, ko dopo soli 3' contro il Livorno. In difesa certo il rientro di Simic, così come a centrocampo Pirlo riprenderà in mano le redini del centrocampo. Ritroverà probabilmente una maglia da titolare Alberto Gilardino, anche se Ancelotti non si sbilancia. "Vedremo". Poi prende le difese di Ricardo Oliveira. "Si è esagerato prima in un senso, ora nell’altro. E’ un ottimo giocatore deve avere il tempo di inserirsi". Sabato scorso in Toscana i rossoneri sono sembrati un po' appannati. Il tecnico si difende. "Ma è un problema di tutte le squadre, quando si tengono certi ritmi - la sua precisazione - L'Inter ha vinto ed è tornata a +8? Per noi non cambia troppo. La rincorsa sarà comunque piuttosto lunga". Mentre la strada per la Champions, in caso di vittoria, si farebbe davvero in discesa.


    -----------------------------------------------------

    Gourcuff si infortuna, centrocampista in dubbio per gara Champions contro Lille

    LILLE, 25 SET - Una botta al collo nell'allenamento sul campo di Lens mette in dubbio la presenza del francese Gourcuff domani in Champions contro il Lille. Il giocatore francese e' uscito dal campo dolorante e per il momento non si conoscono le probabilita' di recupero. Se non dovesse farcela al suo posto dovrebbe scendere in campo Clarence Seedorf, con Bonera che dovrebbe essere aggiunto alla panchina.


    Questi i convocati: i portieri Dida, Fiori e Kalac; i difensori Cafu, Costacurta, Kaladze, Nesta, Jankulovski, Favalli, Bonera e Simic; i centrocampisti Gattuso, Seedorf, Gourcuff, Pirlo, Kaka', Ambrosini e Brocchi e gli attaccanti Borriello, Gilardino, Inzaghi e Ricardo Oliveira.
  13.     Mi trovi su: Homepage #4435898
    Lilla: 1 Sylva, 21 Chalme`, 25 Plestan, 4 Tavlaridis, 22 Vitakic, 23 Keita, 12 Bodmer, 17 Makoun, 20 Tafforeau, 13 Fauvergue, 14 Odemwingie. All.: Puel.

    Milan: 1 Dida, 2 Cafu, 13 Nesta, 4 Kaladze, 18 Jankulovski, 8 Gattuso, 22 Kaka`, 21 Pirlo, 10 Seedorf, 23 Ambrosini, 11 Gilardino. All.: Ancelotti.

    Arbitro: Manuel Mejuto Gonzalez (SPA)




    Lilla-Milan 0-0 al 45`

    Milano, 26 settembre - Si e` chiuso sullo 0-0 il primo tempo di Lilla-Milan, valido per la seconda giornata del gruppo H di Champions League. Sono i rossoneri ad andare piu` vicini al gol e lo fanno negli ultimi minuti della prima frazione. Al 40` clamorosa occasione per Kaka`: lancio millimetrico di Pirlo, Kaka` scarta anche il portiere avversario, che pero` recupera e devia in angolo il tiro del brasiliano. Un minuto dopo conclusione alta di Jankulovski; al 43` altra palla gol per Gilardino, il cui diagonale sfiora il palo. Sul fronte francese, al 14` tiro alto di Fauvergue su cross di Keita; al 35` Dida para con sicurezza una girata al volo di Fauvergue.
  14.     Mi trovi su: Homepage #4435899
    Originally posted by Pezzotto
    Lilla: 1 Sylva, 21 Chalme`, 25 Plestan, 4 Tavlaridis, 22 Vitakic, 23 Keita, 12 Bodmer, 17 Makoun, 20 Tafforeau, 13 Fauvergue, 14 Odemwingie. All.: Puel.

    Milan: 1 Dida, 2 Cafu, 13 Nesta, 4 Kaladze, 18 Jankulovski, 8 Gattuso, 22 Kaka`, 21 Pirlo, 10 Seedorf, 23 Ambrosini, 11 Gilardino. All.: Ancelotti.

    Arbitro: Manuel Mejuto Gonzalez (SPA)




    Lilla-Milan 0-0 al 45`

    Milano, 26 settembre - Si e` chiuso sullo 0-0 il primo tempo di Lilla-Milan, valido per la seconda giornata del gruppo H di Champions League. Sono i rossoneri ad andare piu` vicini al gol e lo fanno negli ultimi minuti della prima frazione. Al 40` clamorosa occasione per Kaka`: lancio millimetrico di Pirlo, Kaka` scarta anche il portiere avversario, che pero` recupera e devia in angolo il tiro del brasiliano. Un minuto dopo conclusione alta di Jankulovski; al 43` altra palla gol per Gilardino, il cui diagonale sfiora il palo. Sul fronte francese, al 14` tiro alto di Fauvergue su cross di Keita; al 35` Dida para con sicurezza una girata al volo di Fauvergue.


    è finita 0-0

    ho beccato tutti i prono tranne il Milan

    ben fatto :cool:
    "Xchè? Xchèèè? 3-1, 3-2, 3-3 !!!"

  Uefa Champions League

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina