1.     Mi trovi su: Homepage #4442552
    Inter: Mancini è già a rischio
    Roma, Chievo e Bayern esami per tecnico
    E' passata poco più di una settimana dall'inizio della stagione e Roberto Mancini è già sotto esame. La sconfitta di Lisbona ed il pari interno con la Sampdoria hanno infastidito il patron Massimo Moratti, che quest'anno sa di dover solo vincere. Le prossime tre partite (trasferta a Roma, impegni in casa con Chievo e Bayern Monaco) saranno decisive: all'orizzonte ci sono i nomi di Eriksson, Ranieri, Lippi e Cuper.

    Dopo i primi 60' di Fiorentina-Inter nessuno avrebbe potuto nemmeno immaginare questa situazione: la squadra di Mancini stava dominando su un campo molto difficile e vinceva per 3-0, poi si è rotto qualcosa. Il successo a Firenze è stato salvato nonostante i 2 gol subiti, ma sono poi arrivati il ko di Lisbona in Champions e il pari interno contro la Samp in campionato.
    Così i nerazzurri si trovano già costretti a rincorrere sia in Italia che in Europa: -2 da Roma e Palermo in campionato, -3 da Sporting e Bayern in Champions. Mercoledì c'è subito il primo esame proprio sul campo dei lanciatissimi giallorossi, poi ci sarà il Chievo a San Siro e la già decisiva gara europea contro i tedeschi: tre gare da vincere per allontanare ogni dubbio e per non veder scappare le rivali (tenendo conto anche del Milan, passato da -8 a -6 e con il possibile sconto in sede di arbitrato).

    Nel malaugurato caso in cui le cose non andassero bene, la posizione di Roberto Mancini sarebbe a forte rischio. Il patron quest'anno non vuole scuse e ritiene obbligatorio vincere, almeno lo scudetto. Già la scorsa primavera c'era stata l'idea Capello, poi allontanata per lo scandalo Calciopoli, ora i nomi che si affacciano sono quelli di Eriksson e Ranieri o i possibili ritorni di Cuper o Lippi. Per ora sono solo voci, ma tra poco più di una settimana potrebbero essere di forte attualità. Al tecnico e alla squadra il compito di allontanare i fantasmi.

    (www.tgcom.it)

    -----------------


    Immagginavo questo scenario....però non pensavo così presto.....:yy:
    Lippi non credo proprio.......non penso sia così sprovveduto !....:nono:
    Ha già fatto una volta quell'errore e non credo sia propenso nel ripeterlo, dato che ora è l'allenatore campione del mondo....:D

    Forse Eriksson.....

    :cool:
  2.     Mi trovi su: Homepage #4442565
    Originally posted by Vittore
    Inter: Mancini è già a rischio
    Roma, Chievo e Bayern esami per tecnico
    E' passata poco più di una settimana dall'inizio della stagione e Roberto Mancini è già sotto esame. La sconfitta di Lisbona ed il pari interno con la Sampdoria hanno infastidito il patron Massimo Moratti, che quest'anno sa di dover solo vincere. Le prossime tre partite (trasferta a Roma, impegni in casa con Chievo e Bayern Monaco) saranno decisive: all'orizzonte ci sono i nomi di Eriksson, Ranieri, Lippi e Cuper.

    Dopo i primi 60' di Fiorentina-Inter nessuno avrebbe potuto nemmeno immaginare questa situazione: la squadra di Mancini stava dominando su un campo molto difficile e vinceva per 3-0, poi si è rotto qualcosa. Il successo a Firenze è stato salvato nonostante i 2 gol subiti, ma sono poi arrivati il ko di Lisbona in Champions e il pari interno contro la Samp in campionato.
    Così i nerazzurri si trovano già costretti a rincorrere sia in Italia che in Europa: -2 da Roma e Palermo in campionato, -3 da Sporting e Bayern in Champions. Mercoledì c'è subito il primo esame proprio sul campo dei lanciatissimi giallorossi, poi ci sarà il Chievo a San Siro e la già decisiva gara europea contro i tedeschi: tre gare da vincere per allontanare ogni dubbio e per non veder scappare le rivali (tenendo conto anche del Milan, passato da -8 a -6 e con il possibile sconto in sede di arbitrato).

    Nel malaugurato caso in cui le cose non andassero bene, la posizione di Roberto Mancini sarebbe a forte rischio. Il patron quest'anno non vuole scuse e ritiene obbligatorio vincere, almeno lo scudetto. Già la scorsa primavera c'era stata l'idea Capello, poi allontanata per lo scandalo Calciopoli, ora i nomi che si affacciano sono quelli di Eriksson e Ranieri o i possibili ritorni di Cuper o Lippi. Per ora sono solo voci, ma tra poco più di una settimana potrebbero essere di forte attualità. Al tecnico e alla squadra il compito di allontanare i fantasmi.

    (www.tgcom.it)

    -----------------


    Immagginavo questo scenario....però non pensavo così presto.....:yy:
    Lippi non credo proprio.......non penso sia così sprovveduto !....:nono:
    Ha già fatto una volta quell'errore e non credo sia propenso nel ripeterlo, dato che ora è l'allenatore campione del mondo....:D

    Forse Eriksson.....

    :cool:




    :yahwn:
  3.     Mi trovi su: Homepage #4442566
    Originally posted by digital_boy84
    secondo me Mancini è un caxxone...

    ma pensare di cambiare allenatore dopo 2 partite è da dementi...

    il calendario è quello che è, con tutte partite difficili tutte all'inizio in pochi giorni...ma d'altronde si pretende che l'inter le vinca tutte...



    Quasi tutte:asd: :asd:

  Inter: Mancini è già a rischio

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina