1.     Mi trovi su: Homepage Homepage #4443506
    Il grande colpo tenta i nerazzurri. Ma il Milan è sempre alla finestra. E ripartono le lusinghe alla Juve

    Mancini ha detto a Toldo che sarebbe andato in panchina solo sabato pomeriggio: «scelta tecnica» gli ha detto e il portiere, ascoltata la spiegazione, ne ha preso atto senza contraddittorio. Anche se — questo è sicuro — non se l'aspettava. Ancora più stupito e spiazzato, forse, il portiere è rimasto per le dichiarazioni di Mancini, che sabato sera ha spiegato di aver sempre considerato Julio Cesar il titolare dell'Inter. I malumori in casa Inter ripropongono la questione-Buffon. Ed è un tema incandescente,visto che fatalmente fanno tornare d'attualità anche le mire del Milan sul portiere campione del mondo e l'intransigenza della Juve nel ritenerlo incedibile. Ma è chiaro che un ritorno alla carica dei club milanesi, magari già in vista del mercato di gennaio, può scombinare i piani bianconeri. E i proponimenti dello stesso Buffon, sbilanciatosi nel promettere fedeltà al suo attuale club.

    Il braccio di ferro era iniziato già in estate. Il Milan aveva bussato alla porta di Gigi Buffon, ma l'Inter aveva contrattaccato con decisione. Una partita a scacchi in cui le milanesi avevano dovuto interrompere le operazioni a causa della determinazione della Juve. Ora, però, la questione potrebbe riproporsi a breve. E l'Inter stavolta ha guadagnato la pole. Sia perché Buffon non è più legato ai rossoneri come qualche mese addietro, ma soprattutto perché Moratti vanta un rapporto migliore con i bianconeri (vedi la vicenda- Ibrahimovic). Se a Torino decidessero davvero per il grande sacrificio sarebbe naturale la sponda nerazzurra. Sia per gennaio che per l'estate. Tuttavia al Milan non amano darsi per vinti facilmente. Il derby, insomma, è dietro l'angolo.
  2.     Mi trovi su: Homepage Homepage #4443508
    Originally posted by lucafiQo
    Il grande colpo tenta i nerazzurri. Ma il Milan è sempre alla finestra. E ripartono le lusinghe alla Juve

    Mancini ha detto a Toldo che sarebbe andato in panchina solo sabato pomeriggio: «scelta tecnica» gli ha detto e il portiere, ascoltata la spiegazione, ne ha preso atto senza contraddittorio. Anche se — questo è sicuro — non se l'aspettava. Ancora più stupito e spiazzato, forse, il portiere è rimasto per le dichiarazioni di Mancini, che sabato sera ha spiegato di aver sempre considerato Julio Cesar il titolare dell'Inter. I malumori in casa Inter ripropongono la questione-Buffon. Ed è un tema incandescente,visto che fatalmente fanno tornare d'attualità anche le mire del Milan sul portiere campione del mondo e l'intransigenza della Juve nel ritenerlo incedibile. Ma è chiaro che un ritorno alla carica dei club milanesi, magari già in vista del mercato di gennaio, può scombinare i piani bianconeri. E i proponimenti dello stesso Buffon, sbilanciatosi nel promettere fedeltà al suo attuale club.

    Il braccio di ferro era iniziato già in estate. Il Milan aveva bussato alla porta di Gigi Buffon, ma l'Inter aveva contrattaccato con decisione. Una partita a scacchi in cui le milanesi avevano dovuto interrompere le operazioni a causa della determinazione della Juve. Ora, però, la questione potrebbe riproporsi a breve. E l'Inter stavolta ha guadagnato la pole. Sia perché Buffon non è più legato ai rossoneri come qualche mese addietro, ma soprattutto perché Moratti vanta un rapporto migliore con i bianconeri (vedi la vicenda- Ibrahimovic). Se a Torino decidessero davvero per il grande sacrificio sarebbe naturale la sponda nerazzurra. Sia per gennaio che per l'estate. Tuttavia al Milan non amano darsi per vinti facilmente. Il derby, insomma, è dietro l'angolo.



    :yahwn:
  3.     Mi trovi su: Homepage #4443510
    ma quali bidoni ..

    ma vedi un pò se è possibile che stà li da due anni, ancora non sa chi schierare ed è disposto a dichiarare chiusa la carriera di un portiere solo perchè ha fatto un PRESUNTO errore in una partita, come se il gioco della squadra dipendesse dal portiere

    e come se non bastasse, in base a quel presunto errore all'Inter sono tanto deficienti da prendere in esame la possibilità di acquistare il portiere più costoso del mondo

    1) vuol dire che sta li da anni e non ha ancora le idee chiare

    2) continua con il vizio di far sembrare che tutta la colpa di ogni sconfitta che gli arriva sia di un singolo giocatore e guardacaso la maggior parte di quelli che arrivano all'Inter giocano male; a questo punto ha avuto ragione Adriano a chiedere se anche il pareggio contro la Samp era colpa sua, che ha giocato pochi minuti

    3) sono capace anche io a fare l'allenatore in questo modo, con una società di asini che mi compra ogni volta tutto quello che chiedo. Anzi, no, almeno non avrei il coraggio di far sembrare tutti i miei giocatori scarsi

    la squadra c'è, è il resto che manca

  Toldo riserva, occhio a Buffon già a gennaio

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina