1.     Mi trovi su: Homepage #4444978
    "Arbitri? Lasciateli lavorare sereni"

    Dopo aver creato molte polemiche per le sue apparizioni in tv, ora Luciano Moggi diventa opinionista di "Libero": sarà un appuntamento settimanale, per affrontare i temi della stagione. "Le mie non saranno sentenze - si legge nel primo editoriale - ma soltanto un'attenta disamina". Il campionato: "E' stato impoverito di qualità: mancano campioni e Juve". Gli arbitri: "Lasciateli lavorare sereni. Sono uomini".

    E' Luciano Moggi la superstar del mondo del calcio, almeno secondo i media italiani: prima la tv (da Quelli che il calcio ad Antenna 3), ora i quotidiani. L'ex direttore generale della Juventus, infatti, è il nuovo opinionista di Libero e commenterà le vicende del campionato italiano per tutta la stagione, iniziata un paio di settimane fa.
    Nella prima puntata, Moggi fa una disamina complessiva del campionato dalle favorite alle formazioni penalizzate. Secondo "Big Luciano" è il Milan la favorita, nonostante il -8 con cui è partito: "E' un complesso ormai collaudato con grande individualità tecniche e un allenatore che conosce pregi e difetti dei propri giocatori".

    L'Inter: "Ritengo che questa Inter sia sicuramente la squadra più forte messa a disposizione da Moratti al suo allenatore. Mancini ha l'obbligo di vincere e convincere, anche se la fortuna non è mai stata dalla sua parte. Moratti non deve cominciare a concedere alibi prendendosela con arbitri e varie. Prenda esempio da un presidente astuto come Spinelli, che ha esternato la sua idea sulla formazione più per spronare allenatore e giocatori, che per fare critica".

    La Roma: "Ha dimostrato di essere un complesso di giovani importanti, che hanno tra l'altro l'esperienza di un torneo come quello scorso dove hanno dimostrato forza morale, fisica e qualità tecniche non comuni". Le squadre penalizzate: "Ritengo, ma spero di sbagliarmi, impossibile la risalita della Reggina. Discorso diverso per Lazio e Fiorentina, che hanno tutto per risalire, ma non si devono lasciare andare". La chiusura è sugli arbitri: "Un appello. Lasciateli lavorare, andare sereni sul terreno di gioco. Sono semplici uomini e possono sbagliare". Da che pulpito arriva la predica...
  2.     Mi trovi su: Homepage #4444982
    Vittorio Feltri: "Moggi è stato condannato senza prove"

    ''Moggi non e' stato condannato dalla giustizia ordinaria, non avendo commesso reati, ed e' stato invece condannato da quella sportiva pero' senza lo straccio di una prova. Chiacchiere, solamente chiacchiere che, per quanto intercettate, non dimostrano nulla''. E' un passaggio della lettera con la quale il direttore di 'Libero', Vittorio Feltri, spiega ai lettori il perche' di una collaborazione - iniziata ieri - che a qualcuno non e' piaciuta. ''Luciano Moggi come ogni persona non puo' piacere a tutti - scrive ancora Feltri - ma tutti gli riconoscono una grande competenza in campo calcistico... Ecco perche' gli abbiamo chiesto di collaborare con Libero. I giornali non devono soltanto essere informati ma anche fornire opinioni espresse da gente qualificata. Qualcuno puo' onestamente sostenere che l'ex direttore sportivo della Juventus non sia qualificato?".

  Moggi commentatore su "Libero"

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina