1.     Mi trovi su: Homepage #4449173
    Finanziaria: più tasse ai ricchi
    Il fisco colpirà sopra i 70mila euro
    Il governo pensa di tassare di più i redditi oltre i 70mila euro e di sgravare quelli sotto i 26mila. Queste le scelte che si delineano per la prossima Finanziaria, che dovrebbe anche ripristinare le detrazioni per i figli a carico. Così Palazzo Chigi, secondo "La Stampa", potrebbe infatti ottenere l'ok di Rifondazione Comunista alla manovra che, secondo quanto ribadito da Prodi, rimarrà ferma a 30 miliardi.

    Secondo quanto anticipa il quotidiano dunque stanno per cambiare le aliquote. L'ultima riforma stabiliva una tassazione Irpef al 43% solo per i redditi sopra i 100mila euro l'anno, che significa una parte minima della popolazione, soltanto un italiano su 150. L'idea di una prima aliquota al 20% lanciata da Visco si rivelerebbe troppo penalizzante per le casse pubbliche. Si resta quindi al 23%, ma si pensa di modificare gli scaglioni di reddito. E si fa strada l'ipotesi che l'aliquota massima resti al 43%, ma sopra i 70mila euro. Rifondazione chiedeva in realtà di alzare il prelievo al 45%, ma a Palazzo Chigi prevale l'altra opzione.

    Questa operazione dovrebbe permettere di abbassare le tasse ai redditi più bassi e in particolare ai dipendenti, mentre si parla di 100 euro in più al mese per i più ricchi.

    Si parla poi di eliminare la no tax area che, secondo quanto dicono al ministero delle Finanze, in alcuni casi avrebbe favorito i ricchi, mentre si attiverebbe un meccanismo di sconti sull'imposta che dovrebbe invece aiutare i redditi inferiori.

    Nel pacchetto anti-evasione si assicura che ci saranno controlli a tappeto su chi ha aderito ai condoni del centro-destra. Al ministero avrebbero scoperto che in tanti hanno pagato solo la prima rata. Si stima che l'evasione da condoni arrivi a un miliardo e mezzo di euro.


    --------------


    direi che è giusto così....
    tassare FINALMENTE i redditi alti e i soliti ricchi, ed agevolare la povera gente o coloro che come me arrivano a stento a metà mese !.....(neanche a fine mese)
    Dopo 5 anni di vacche grasse (per i ricchi), ora è arrivato il momento di pagare dazio... :yy:
    Ottimo anche i controlli sui condoni concessi dal centro-destra al solito ceto sociale....

    infine confido (e spero) anche in qualche aiuto simile al bonus bebè.....

    :cool:
  2.     Mi trovi su: Homepage #4449174
    Originally posted by Vittore
    Si parla poi di eliminare la no tax area che, secondo quanto dicono al ministero delle Finanze, in alcuni casi avrebbe favorito i ricchi, mentre si attiverebbe un meccanismo di sconti sull'imposta che dovrebbe invece aiutare i redditi inferiori.


    beh la no tax area la potevano lasciare, vediamo i nuovi meccanismi di sconti...
    mi pare di capire che favoriva i ricchi solo se avevano molti oneri deducibili...
    ma se ne avevano tanti pagavano cmq poche tasse!!

    http://salvadanaio.economia.alice.it/racconti/r097_no_tax.html
  3.     Mi trovi su: Homepage #4449176
    Originally posted by common
    sono voci .. niente di certo

    non mi dispiacerebbe di certo un piccolo segno di rifrusso dopo tanti anni in cui si è levato ai poveri per dare ai ricchi

    ma non credo riusciranno a farlo, ammesso che vogliano




    le premesse ci sono, staremo a vedere.....
    tanto non si scappa :rolleyes:
  4. Bandito  
        Mi trovi su: Homepage #4449178
    Originally posted by Vittore
    Finanziaria: più tasse ai ricchi
    Il fisco colpirà sopra i 70mila euro
    Il governo pensa di tassare di più i redditi oltre i 70mila euro e di sgravare quelli sotto i 26mila. Queste le scelte che si delineano per la prossima Finanziaria, che dovrebbe anche ripristinare le detrazioni per i figli a carico. Così Palazzo Chigi, secondo "La Stampa", potrebbe infatti ottenere l'ok di Rifondazione Comunista alla manovra che, secondo quanto ribadito da Prodi, rimarrà ferma a 30 miliardi.

    Secondo quanto anticipa il quotidiano dunque stanno per cambiare le aliquote. L'ultima riforma stabiliva una tassazione Irpef al 43% solo per i redditi sopra i 100mila euro l'anno, che significa una parte minima della popolazione, soltanto un italiano su 150. L'idea di una prima aliquota al 20% lanciata da Visco si rivelerebbe troppo penalizzante per le casse pubbliche. Si resta quindi al 23%, ma si pensa di modificare gli scaglioni di reddito. E si fa strada l'ipotesi che l'aliquota massima resti al 43%, ma sopra i 70mila euro. Rifondazione chiedeva in realtà di alzare il prelievo al 45%, ma a Palazzo Chigi prevale l'altra opzione.

    Questa operazione dovrebbe permettere di abbassare le tasse ai redditi più bassi e in particolare ai dipendenti, mentre si parla di 100 euro in più al mese per i più ricchi.

    Si parla poi di eliminare la no tax area che, secondo quanto dicono al ministero delle Finanze, in alcuni casi avrebbe favorito i ricchi, mentre si attiverebbe un meccanismo di sconti sull'imposta che dovrebbe invece aiutare i redditi inferiori.

    Nel pacchetto anti-evasione si assicura che ci saranno controlli a tappeto su chi ha aderito ai condoni del centro-destra. Al ministero avrebbero scoperto che in tanti hanno pagato solo la prima rata. Si stima che l'evasione da condoni arrivi a un miliardo e mezzo di euro.


    --------------


    direi che è giusto così....
    tassare FINALMENTE i redditi alti e i soliti ricchi, ed agevolare la povera gente o coloro che come me arrivano a stento a metà mese !.....(neanche a fine mese)
    Dopo 5 anni di vacche grasse (per i ricchi), ora è arrivato il momento di pagare dazio... :yy:
    Ottimo anche i controlli sui condoni concessi dal centro-destra al solito ceto sociale....

    infine confido (e spero) anche in qualche aiuto simile al bonus bebè.....

    :cool:


    Chi e' RICCO al 90% lo e' perche' se lo merita , IDEM per chi e' POVERO...

    Nel 10% dei ricchi furbasti ci sono PRODI & COMPAGNI che VIVONO sui voti che gli danno i fessi... E gente come Cecchi Gori, che ereditando una FORTUNA, non essendo comunque dei GENI, poi sperperano TUTTO...
    Firma troppo lunga e con offese.
  5. Bandito  
        Mi trovi su: Homepage #4449179
    Originally posted by common
    sono voci .. niente di certo

    non mi dispiacerebbe di certo un piccolo segno di rifrusso dopo tanti anni in cui si è levato ai poveri per dare ai ricchi

    ma non credo riusciranno a farlo, ammesso che vogliano


    Uno che non ha nemmeno in testa il concetto di calcolo matematico e' meglio che non scriva certe fesserie perche' altrimenti giustifica che rimanga senza una lira, anzi un euro al 15 del mese...

    Secondo te e' piu' tanto il 23% di 20.000 o il 43% di 100.000 ????

    A quanto pare il primo, secondo il tuo cervellino lobotomizzato dai tuoi PADRONI : PRODI & C. ... OMPAGNI ...
    Firma troppo lunga e con offese.
  6.     Mi trovi su: Homepage #4449182
    scusate, fa comodo sempre sparare a zero sui politici giusto? Allora perchè nessuno cita questa?

    "La Finanziaria farà anche arrabbiare le opposizioni, ma tra le vittime eccellenti c'è pure lui: il premier. Per effetto dei tagli al 30% dei stipendi dei ministri (presidente del Consiglio e sottosegretari compresi) previsti dalla manovra, Romano Prodi si vedrà decurtare lo stipendio di ben 36.901 euro.

    La manovra alleggerirà le tasche anche dei 25 ministri che si vedranno tagliare lo stipendio rispettivamente di 24.601 Euro. Stesso destino per i sottosegretari: per loro, il sacrificio ammonterà a 22.179 Euro.

    In totale, tale misura consentirà un risparmio lordo annuo di 2,3 milioni di euro: di questi, 36.901 appunto dallo stipendio del premier, 615.015 in totale dai ministri, e 1.685.594 dai sottosegretari. "

    c'è chi si arricchisce grazie al proprio ruolo di premier chi tramite la finanziaria decide tagli sul proprio stipendio. Questione di stile
  7.     Mi trovi su: Homepage #4449185
    Originally posted by maxubs
    Uno che non ha nemmeno in testa il concetto di calcolo matematico e' meglio che non scriva certe fesserie perche' altrimenti giustifica che rimanga senza una lira, anzi un euro al 15 del mese...

    Secondo te e' piu' tanto il 23% di 20.000 o il 43% di 100.000 ????

    A quanto pare il primo, secondo il tuo cervellino lobotomizzato dai tuoi PADRONI : PRODI & C. ... OMPAGNI ...


    ammetto il ritardo della risposta perchè non è che vada a cercare i messaggi di un povero scemo in cerca di pretesti per gridare come te

    la risposta possibile è solo e sempre una

    tiè scimmietta, tiè .. ah .. quando fumi SEMBRI più intelligente
  8.     Mi trovi su: Homepage #4449186
    La Finanziaria fa arrabbiare Buffon
    "Io non sono nè mi sento un evasore"
    La manovra finanziaria del governo Prodi non lascia indifferenti i calciatori. Gianluigi Buffon è molto perplesso: "Io non scenderò in piazza, ma seguirò - ha detto il portiere della Juventus - Noi calciatori siamo troppo presi di mira. Sappiamo di essere fortunati, ma io non sono nè mi sento un evasore fiscale. Un dato è sotto gli occhi di tutti: con il nuovo governo sono arrivate parecchie tassazioni".

    Non c'è solo l'opposizione e qualche esponente della maggioranza a non approvare la finanziaria del governo: anche Buffon si scaglia pesantemente contro la manovra. ''Credo che un dato sia sotto gli occhi di tutti: con il nuovo governo sono arrivate parecchie tassazioni - ha detto - Alcune sono anche giuste, perchè è equo che chi è più fortunato paghi. Ma credo non si debba esagerare. Non si può stravolgere il mondo in tre mesi. Le cose vanno fatte con gradualità".
    In particolare, c'è un decreto secondo il quale i club calcistici sono obbligati a comunicare all'Agenzia delle entrate i contratti d'immagine con i calciatori: "'Sono d'accordo con Campana - ha proseguito il campione del mondo - noi calciatori siamo troppo presi di mira. Oltretutto i miei introiti sono pubblici e tutti tassati, non ho contratti d'immagine. Io non sono nè mi sento un evasore fiscale".

    Una parte del popolo italiano è pronto a scendere in piazza per manifestare: "Io personalmente non scenderò in piazza - ha concluso - ma da casa seguirò e aspetterò di capire. Se tante persone manifestano un disagio, bisognerà tenerne conto".

    -------------


    mi spiace GIGI ma questa volta non sono con te....:(

    non è una questione di essere o meno evasore, ma chi fino a ieri ha pagato meno e si arricchito di più (calciatori in primis, visti i contratti milionari) è giusto che paghi di più.....
    non è possibile pensare di risollevare l'economia spremendo ancora gli operai e chi fatica ad arrivare a fine mese (se gli va bene !)....

    :rolleyes:

  Finanziaria: più tasse ai ricchi

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina