1.     Mi trovi su: Homepage Homepage #4449264
    Clamoroso: Figc pronta a revocare scudetto all'Inter
    26.09.2006 09.30 di Christian Seu articolo letto 3051 volte
    Fonte: Tuttosport
    Il commissario straordinario della Federcalcio, Luca Pancalli potrebbe torgliere lo scudetto all'Inter per "ragioni etiche". L'Ufficio indagini ha acquisito gli atti della vicenda De Santis: oggi parte l'inchiesta, condotta da Borrelli. Nel parere dei giuristi utilizzato da Rossi per dare il titolo ai nerazzurri, sono già contenute le motivazioni pr la revoca.
    La prima Legge del Giornalismo: confermare i pregiudizi esistenti, piuttosto che contraddirli.
    Alexander Cockburn
    Il mio blog
  2.     Mi trovi su: Homepage #4449267
    Originally posted by Mike75
    Clamoroso: Figc pronta a revocare scudetto all'Inter
    26.09.2006 09.30 di Christian Seu articolo letto 3051 volte
    Fonte: Tuttosport
    Il commissario straordinario della Federcalcio, Luca Pancalli potrebbe torgliere lo scudetto all'Inter per "ragioni etiche". L'Ufficio indagini ha acquisito gli atti della vicenda De Santis: oggi parte l'inchiesta, condotta da Borrelli. Nel parere dei giuristi utilizzato da Rossi per dare il titolo ai nerazzurri, sono già contenute le motivazioni pr la revoca.





    Sarebbe bellissimo !....:D

    ma è improponibile.... :rolleyes:
  3.     Mi trovi su: Homepage Homepage #4449274
    Motivi economici ostacolano la revoca dello scudetto all'Inter
    26.09.2006 13.50 di Alessio Calfapietra articolo letto 1062 volte
    Si parla in questi giorni, non si sa quanto a ragion veduta, di una revoca dello scudetto 2005/06 assegnato giudizialmente all'Inter. Anche a tacere dei motivi di opportunità di revocare il titolo, permangono ragioni economiche forse decisive. La Figc ha infatti coronato d'alloro la società nerazzurra per poter assegnare i quattro posti Champions spettanti alle italiane: in caso contrario sarebbe andata soltanto la Roma e le due squadre destinate ai preliminari. In tal evenienza, il prossimo anno l'Italia si sarebbe vista togliere dai due ai tre posti nella massima competizione per club, con evidenti, immani ripercussioni economiche. Ecco perchè fondamentalmente lo scudetto interista ha ottime possibilità di rimanere dov'è.
    La prima Legge del Giornalismo: confermare i pregiudizi esistenti, piuttosto che contraddirli.
    Alexander Cockburn
    Il mio blog
  4.     Mi trovi su: Homepage #4449275
    Da Telecom nuovo filone calciopoli
    Borrelli: "Può esserci frode sportiva"

    Sarà con ogni probabilità Francesco Saverio Borrelli a condurre l'indagine sul pedinamento di De Santis che ha coinvolto l'Inter. Dopo l'incontro in programma con il ministro Melandri, l'ex capo del pool Mani Pulite dovrebbe ritirare le sue dimissioni. "Da Telecom può nascere un filone nuovo per calciopoli - ha ammesso Borrelli a "La Stampa" - Reato di frode sportiva per un presidente che abbia fatto spiare un arbitro? Certamente sì".



    Continua a tenere banco la vicenda scaturita dal dossier "Operazione ladroni", il fascicolo messo insieme dalla Polis d'Istinto su Massimo De Santis e sua moglie, dopo le rivelazioni che l'ex arbitro Danilo Nucini aveva fatto all'allora presidente dell'Inter Giacinto Facchetti. A occuparsi dell'inchiesta sarà, a meno di clamorosi colpi di scena, Francesco Saverio Borrelli, ormai convinto a ritirare le dimissioni presentate all'indomani di quelle di Guido Rossi.

    In un'intervista rilasciata a "La Stampa", Borrelli ha ammesso che da Telecom può nascere un nuovo filone di calciopoli. "C'è una legge che prevede - sia pure limitatamente al reato di cosidetto illecito sportivo, cioè la frode sportiva - la possibilità per l'autorità giudiziaria di trasmettere gli atti all'autorità calcistica" ha spiegato. Quando chiedono più specificatamente se qualora un presidente o azionista di maggioranza di un club abbia fatto spiare un arbitro, questo possa configurare un reato di frode sportiva, il responsabile dell'Ufficio Indagini della Figc Borrelli non ha dubbi: "Certamente si"', e' stata l'immediata risposta.

    Intanto, sembra che nel mirino delle indagini private condotte dall'Inter siano finiti anche i due dirigenti sportivi Fabiani e Pavarese, entrambi ritenuti vicini a Moggi. "Io lo sostenevo in tempi non sospetti - ha esultato l'ex dg bianconero ad "Antenna 3" - le mie trattative diventavano di dominio pubblico in cinque minuti. Capivo che c'era qualcosa che non andava. Probabilmente Tavano veniva avvisato da chi controllava le mie telefonate e poi avvisava Buora che poteva informare Moratti e Facchetti. E' per questo che ho sempre parlato di spionaggio industriale".
  5.     Mi trovi su: Homepage #4449276
    Originally posted by Vittore
    Quando chiedono più specificatamente se qualora un presidente o azionista di maggioranza di un club abbia fatto spiare un arbitro, questo possa configurare un reato di frode sportiva, il responsabile dell'Ufficio Indagini della Figc Borrelli non ha dubbi: "Certamente si"', e' stata l'immediata risposta.


    mi spiegae perchè? :)
  6.     Mi trovi su: Homepage #4449278
    Originally posted by Vittore
    "Io lo sostenevo in tempi non sospetti - ha esultato l'ex dg bianconero ad "Antenna 3" - le mie trattative diventavano di dominio pubblico in cinque minuti. Capivo che c'era qualcosa che non andava. Probabilmente Tavano veniva avvisato da chi controllava le mie telefonate e poi avvisava Buora che poteva informare Moratti e Facchetti. E' per questo che ho sempre parlato di spionaggio industriale".


    eppure i migliori li prendeva sempre lui
    sono 2 le cose: o moratti è fesso o moggi è mafioso...
    O TUTTE E DUE!!

  Inter: scudetto a rischio

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina