1.     Mi trovi su: Homepage #4455168
    Valuterà a fondo, Amelia l'alternativa

    Dopo aver recuperato la forma migliore in questo inizio di stagione, in casa Milan, si ripropone la questione Dida. Il portiere è in scadenza di contratto e dal 1 luglio 2007 potrebbe liberarsi a parametro zero. La socetà rossonera sta cercando di avviare una trattativa per il rinnovo verso la quale il portiere continua a prendere tempo. In caso di addio, abbandonato Buffon, il Milan punterà dritto su Amelia o Frey.

    Dida è tornato, non che se ne fosse mai andato, ma forse un periodo di pausa dal ruolo di "Superman" se l'era preso quando nello scorso campionato il portierone ammirato nelle stagioni vincenti, aveva perso lucidità dopo l'incidente dell'euroderby quando quel petardo scagliato dalla curva nerazzurra segnò la svolta di una stagione, quella seguente, andata decisamente male. Un'insicurezza crescente che ha fatto dubitare lui stesso delle proprie qualità ed il Milan che nel mercato estivo ha cercato di accaparrarsi le prestazioni del migliore, quel Gigi Buffon ora chiamato a difendere la porta della Juventus nel campionato cadetto. Non solo le prestazioni poco rassicuranti del brasiliano hanno indotto la società di Via Turati a guardare altrove, ma anche lo spinoso problema legato al mancato, finora, accordo sul rinnovo del contratto. Dida è in scadenza giugno 2007, il che significa che dal 1 luglio sarebbe libero di accasarsi altrove, ma il Milan, sfumato Buffon, e con la ritrovata efficacia del brasiliano non vorrebbe perdere il suo portiere.

    Per questo Ariedo Braida ha ricominciato ad esercitare pressioni sugli agenti del numero 1 rossonero al fine di raggiungere un nuovo accordo per garantirsi le prestazioni di Dida anche nelle prossime stagioni. La situazione verrà sciolta nei prossimi mesi quando Dida avrà valutato a fondo ogni eventualità (forte è il desiderio di tornare in Brasile), ma nel frattempo il Milan si sta guardando intorno ed ha già, in parte, scelto l'eventuale sostituto: quel Marco Amelia, già campione del mondo, che ha 24 anni e mostrato grandi qualità. Un'ulteriore alternativa potrebbe essere Sebastien Frey il cui destino è legato a filo doppio con quello viola. Tuttavia, per ora, il Milan è concentrato sul presento come lo è Dida e per pensare al futuro c'è ancora tempo, il dopo-Dida non è ancora cominciato.
  2.     Mi trovi su: Homepage #4455173
    da alice sport

    Due gol subiti in sette partite ufficiali: ecco il lusinghiero ruolino di marcia di Dida con il Milan in questo inizio di stagione. Il portiere brasiliano, che pare finalmente tornato su alti livelli dopo una stagione in chiaroscuro, rappresenta però una delle incognite per il futuro rossonero.

    Il quasi 33enne estremo difensore di Irarà è infatti legato ad un contratto con il club di Via Turati fino al giugno del 2007, ovvero fino al termine dell'attuale stagione.

    Finora ci sono stati dei contatti più meno informali tra la dirigenza e i rappresentanti del giocatore per trattare un rinnovo che però non si è concretizzato per una serie di motivi, soprattutto personali: Dida e la sua famiglia starebbero infatti valutando l'ipotesi di fare ritorno in Brasile a fine campionato, con il numero uno che avrebbe già ricevuto proposte in questo senso da parte del Corinthias, squadra in cui ha militato nel 1999 e nel 2001/2002.

    Ovviamente i colloqui tra le parti continueranno e ci potrebbero essere novità già prima della fine dell'anno: intanto, però, il Milan sta lavorando per non lasciarsi trovare spiazzato da un eventuale addio del sudamericano il prossimo giugno e avrebbe già scelto il suo erede.

    Detto che Gigi Buffon, vecchio sogno rossonero, pare destinato a restare alla Juventus, in particolare se la Vecchia Signora tornerà subito in "A", in Via Turati avrebbero deciso di puntare su Marco Amelia, portiere del Livorno e campione del mondo con la Nazionale italiana in Germania.

    Giovane - ha 24 anni - ma già esperto, il numero uno labronico ha messo in mostra anche sabato contro i rossoneri le sue qualità e in questa stagione sta pure "assaggiando" le Coppe grazie alla partecipazione alla Uefa degli amaranto. Oltretutto, il Milan avrebbe già strappato la scorsa estate una mezza promessa al presidente Spinelli che se Amelia lascerà Livorno lo farà solo per trasferirsi all'ombra del Duomo.

    In alternativa al numero uno dei toscani, la società di Via Turati ha sull'agenda il nome di Sebastien Frey: il portiere transalpino è legato alla Fiorentina ma potrebbe decidere di lasciare i gigliati qualora questi fallissero l'obbiettivo della permanenza in Serie A.

    Sul 26enne di Thonon les Bains c'è però anche l'Inter, che a fine stagione valuterà se puntare ancora su Julio Cesar e Toldo o riprendersi l'estremo difensore, già nerazzurro nel 1998/99 e nel 2000/2001 e, nel caso la Benemata si facesse sotto, con ogni probabilità il francese preferirebbe riprovare l'esperienza ad Appiano Gentile.

  Dida c'è, il rinnovo non ancora

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina