1.     Mi trovi su: Homepage #4466579
    Lo conferma Iss, Tavecchio 'problema riguarda anche parchi'

    ROMA, 11 OTT - Adesso c'e' la conferma ufficiale dell'Istituto Superiore di Sanita' (Iss): i campi in erba sintetica sono cancerogeni. Ma il presidente della Lega Dilettanti, Tavecchio denuncia che il problema riguarda anche i parchi pubblici. Le analisi condotte dall'Iss - ha spiegato Roberto Verna de La Sapienza - 'hanno confermato la presenza di Idrocarburi Policiclici Aromatici (IPA), metalli pesanti e composti aromatici volatili in molti casi molto superiori ai limiti tollerabili'.
  2.     Mi trovi su: Homepage #4466584
    Adesso il grido d'allarme si leva addirittura dall'Istituto Superiore di Sanità: i campi in erba sintetica, o almento parte di essi, sono cancerogeni. I materiali con i quali vengono assemblati, infatti, fanno parte di quelli considerati pericolosi. "Ciò non significa che chi tocca i campi contrae il cancro - spiega Roberto Verna, coordinatore della Commissione dell'ISS -, ma il rischio per chi ci gioca aumenta".
    Il timore che i campi in erba sintetica fossero dannosi per la salute era già stato espresso da più parti, ma mai da un organo autorevole come l'Istituto Superiore di Sanità. Mercoledì, a seguito di uno studio affidato a una speciale Commissione, presieduta da Roberto Verna, ordinario presso la Facoltà di Medicina e Chirurgia dell'Università La Sapienza di Roma, l'ISS ha diramato un comunicato in cui conferma la pericolosità dei materiali utilizzati per costruire i terreni artificiali.

    "Le analisi hanno confermato la presenza di Idrocarburi Policiclici Aromatici (IPA), metalli pesanti (zinco) e composti aromatici volatili in molti casi molto superiori ai limiti tollerabili - ha spiegato Verna -. Tali composti sono definiti cancerogeni e mutageni e quindi indesiderati. Non tutti i campi in erba sintetica sono fatti con lo stesso materiale. Oltre al filato d'erba, fatto di polietilene, c'è il materiale da intaso, costituito da granuli di gomma sparsi nel mezzo del filato che servono per dare al sintetico prestazioni simili a quelle dell'erba naturale. In un campo di calcio regolamentare, da undici, la quantità di tale materiale è pari a centoventi tonnellate". Verna tuttavia precisa: "La presenza di tali composti non significa che chi tocca i campi contrae il cancro, ma aumentando la permanenza su tali terreni aumenta il rischio, questo è certo". E conclude: "Non dimentichiamo che i copertoni esausti non possono essere gettati in discarica perché considerati inquinanti, allora perché utilizzarli nei campi da gioco? Se siamo ormai rassegnati ad accettare un certo inquinamento per migliorare la qualità della vita, almeno quando ci divertiamo vorremmo un ambiente sano, specie se ad utilizzarlo sono i nostri figli".
    [url=http://userbarmaker.com/][/url]
    [url=http://userbarmaker.com/][img]http://img100.imageshack.us/img100/
  3.     Mi trovi su: Homepage #4466585
    Originally posted by knaz00
    il mio paese ha il campo in erba sintetica :rolleyes:


    credo che quasi la totalità dei campi di calcetto sia in erba sintetica, poi c'è qualche parco giochi e anche qualche campo di calcio

    ho letto che quelli cancerogeni sono quelli costruiti su uno strato di gomma (la parte più cancerogena)
    ma ci sono già campi costruiti con altri criteri e quindi non pericolosi, perchè l'allarme era già stato lanciato da qualche mese (forse anno)

    e, beninteso, il pericolo è maggiormente per chi quei campi costrisce e quelle materie lavora, al massimo per gli operatori del settore, cioè quelle persone che gestiscono i campi da calcetto, ma già per loro il rischio e limitato

    gli eventuali effetti, in questi casi, si hanno solo in caso di esposizioni continue e prolungate, non certo col contatto occasionale ... e gicare due o tre partite a settimana (anche di più, potendo) è contatto occasionale.
  4.     Mi trovi su: Homepage #4466587
    Universita' di Torino, non ci sono sostanze cancerogene

    TORINO, 18 OTT - Nei campi di calcio in erba sintetica non ci sono sostanze cancerogene in quantita' superiore alla media dei centri abitati e trafficati. E' l'esito di una ricerca condotta dall'Universita' e dal Politecnico di Torino, presentata oggi, che sembra contraddire l'allarme lanciato appena una settimana fa dall'Istituto superiore di Sanita'. "La quantita' di benzene e idrocarburi policiclici aromatici (Ipa) riscontrata e' piu' bassa che altrove", affermano i ricercatori piemontesi.
  5.     Mi trovi su: Homepage #4466589
    Originally posted by common

    ho letto che quelli cancerogeni sono quelli costruiti su uno strato di gomma (la parte più cancerogena)
    ma ci sono già campi costruiti con altri criteri e quindi non pericolosi, perchè l'allarme era già stato lanciato da qualche mese (forse anno)

    e, beninteso, il pericolo è maggiormente per chi quei campi costrisce e quelle materie lavora, al massimo per gli operatori del settore, cioè quelle persone che gestiscono i campi da calcetto, ma già per loro il rischio e limitato

    gli eventuali effetti, in questi casi, si hanno solo in caso di esposizioni continue e prolungate, non certo col contatto occasionale ... e gicare due o tre partite a settimana (anche di più, potendo) è contatto occasionale. [/B]


    Completamente d'accordo con te... non sono un esperto chimico, ma sapevo anche io che il problema riguarda lo strato di gomma (che sono scarti degli scarti...).
    [size=1][i]"Ci sono vari strumenti meccanici che aumentano l'eccitazione sessuale, specialmente nelle donne. Tra i più importanti sicuramente c'è la Mercedes-Benz 380SL." (Lynn Lavner)

    "La differenza tra un genio e uno stupido è che il genio ha de

  Cancerogeni campi in erba sintetica

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina