1.     Mi trovi su: Homepage #4468489
    Carlo Cudicini, portiere del Chelsea, e` stato dimesso dall`ospedale, mentre Petr Cech no. Un sabato da incubo per Jose` Mourinho. Non tanto per il risultato finale del match contro il Reading (vittoria per 1-0 e primato in classifica mantenuto), quanto per l`evolversi del match che potrebbe avere un peso specifico molto consistente in ottica futura. Prima Cech e poi Cudicini, subentrato al posto del portiere titolare, si sono infortunati e sono stati portati all`ospedale nella serata di sabato. Se pero` l`italiano e` stato presto dimesso presto, potendo passare la notte a casa, il ceco e` rimasto in clinica in stato di osservazione per la nottata. Si sapra` di piu` sulle sue condizioni nella giornata di domenica.

    Mourinho non ha nascosto la propria ira per il doppio infortunio. In particolare si e` soffermato sul colpo preso da Cech, assestato dal ginocchio di Steve Hunt: `Il primo contrasto e` incredibile. Non dico che l`intenzione dell`avversario fosse quella di mandare il nostro portiere all`ospedale. Questo ce lo puo` dire solo Hunt. Lui dice di non aver fatto un fallo intenzionale e io credo ai giocatori. Ma e` stato un contrasto davvero stupido e meritava il cartellino rosso. Non poteva prendere la palla ed e` andato con il ginocchio dritto verso la faccia di Cech. Se il nostro portiere non si e` spaccato la faccia, di certo e` un ragazzo fortunato`. Cech era ancora in stato di incoscienza negli spogliatoi.

    Poi su Cudicini: `E` stato un fallo violento quello di Sonko. Ma da giallo. E Carlo e` stato davvero sfortunato nell`impatto con il terreno di gioco`. Nel caso in cui nemmeno l`italiano dovesse recuperare, per il prossimo match di Champions League contro il Barcellona, si scalda il portoghese Hilario. Sara` felice Terry, che cosi` potra` tornare a giocare da centrale difensivo e non da portiere, come negli ultimi minuti di emergenza contro il Reading.
  2.     Mi trovi su: Homepage #4468490
    Originally posted by Pezzotto
    Carlo Cudicini, portiere del Chelsea, e` stato dimesso dall`ospedale, mentre Petr Cech no. Un sabato da incubo per Jose` Mourinho. Non tanto per il risultato finale del match contro il Reading (vittoria per 1-0 e primato in classifica mantenuto), quanto per l`evolversi del match che potrebbe avere un peso specifico molto consistente in ottica futura. Prima Cech e poi Cudicini, subentrato al posto del portiere titolare, si sono infortunati e sono stati portati all`ospedale nella serata di sabato. Se pero` l`italiano e` stato presto dimesso presto, potendo passare la notte a casa, il ceco e` rimasto in clinica in stato di osservazione per la nottata. Si sapra` di piu` sulle sue condizioni nella giornata di domenica.

    Mourinho non ha nascosto la propria ira per il doppio infortunio. In particolare si e` soffermato sul colpo preso da Cech, assestato dal ginocchio di Steve Hunt: `Il primo contrasto e` incredibile. Non dico che l`intenzione dell`avversario fosse quella di mandare il nostro portiere all`ospedale. Questo ce lo puo` dire solo Hunt. Lui dice di non aver fatto un fallo intenzionale e io credo ai giocatori. Ma e` stato un contrasto davvero stupido e meritava il cartellino rosso. Non poteva prendere la palla ed e` andato con il ginocchio dritto verso la faccia di Cech. Se il nostro portiere non si e` spaccato la faccia, di certo e` un ragazzo fortunato`. Cech era ancora in stato di incoscienza negli spogliatoi.

    Poi su Cudicini: `E` stato un fallo violento quello di Sonko. Ma da giallo. E Carlo e` stato davvero sfortunato nell`impatto con il terreno di gioco`. Nel caso in cui nemmeno l`italiano dovesse recuperare, per il prossimo match di Champions League contro il Barcellona, si scalda il portoghese Hilario. Sara` felice Terry, che cosi` potra` tornare a giocare da centrale difensivo e non da portiere, come negli ultimi minuti di emergenza contro il Reading.


    Ho visto le immagini , il primo fallo era da rosso , incredibile davvero che neanche il giallo gli sia stato dato
    DALL'ULTIMA VOLTA IL CALCIO E' CAMBIATO , MA ESSER ULTRAS E' ANCORA REATO.

    Memento Audere Semper
  3.     Mi trovi su: Homepage #4468491
    Chelsea, Cech operato alla testa

    Petr Cech, portiere ceco del Chelsea, è stato operato nella serata di ieri alla testa, dopo aver subito la frattura del cranio. L'estremo difensore dei Blues, è stato colpito alla testa da una ginocchiata dal centrocampista Stephen Hunt, in un'azione di gioco della partita contro il Reading, disputata sabato. L'operazione, effettuata all'ospedale di Oxford, è perfettamente riuscita. Giornata nera quella di ieri per i portieri del Chelsea: dopo Cech infatti, anche Carlo Cudicini si è reso protagonista di un episodio analogo, cadendo a terra privo di sensi dopo un violento scontro di gioco. L'estremo difensore italiano è già stato dimesso dall'ospedale, ma la società londinese ha fatto sapere che intende scrivere alla Federcalcio inglese per proporre le proprie osservazioni sui due incidenti".
  4.     Mi trovi su: Homepage #4468492
    Portiere si è fratturato il cranio

    La carriera di Petr Cech è in serio pericolo dopo il grave infortunio subito durante la gara di Premier contro il Reading. Il portiere ceco del Chelsea ha rischiato di morire a causa della frattura del cranio dopo un colpo ricevuto dall'irlandese Hunt sul quale sono scattate furiose le polemiche. Mourinho accusa: "E' fuori di testa, per giunta è tornato a metà campo sghignazzando senza la minima preoccupazione".

    Cech è stato operato con successo alla testa in seguito alla frattura subita nel violento impatto con Stephen Hunt nella gara vinta dal Chelsea contro il Reading sabato scorso. Ora il giocatore dovrà restare a riposo per almeno sei mesi ma, come spiegato dal dottor Peter Hamlyn, direttore del centro di medicina dello sport del St Bartholomew's Hospital, lo stop potrebbe essere molto piu' lungo. "Penso che Cech restera' fermo per almeno sei mesi -ha detto il dottor Hamlyn al 'Daily Telegraph'-. Questo e', piu' o meno, il tempo necessario per riprendersi da questo tipo di infortunio". Il problema per il portiere, potrebbe essere un rientro prematuro. "Se Cech dovesse tornare troppo presto -ha aggiunto Hamlyn- potrebbe rischiare la vita. Il giocatore rischia infatti la 'sindrome da secondo impatto', che causa danni al cervello quando una prima frattura al cranio non e' stata completamente assorbita". "E' una situazione che potrebbe risultare fatale -ha concluso- anche se i danni del primo impatto non sono stati particolarmente seri".

    Josè Mourinho, intanto, svela il suo lato umano dopo essere sempre stato dipinto come un freddo calcolatore privo di sentimenti.
    Il tecnico portoghese del Chelsea è molto più preoccupato per lo stato di salute dei suoi giocatori Cech e Cudicini (anche lui vittima nella stessa partita, cadendo privo di sensi a terra), che dell'imminente match di Champions League contro i rivali del Barcellona. "La salute di Petr Cech e Carlo Cudicini è più importante del Barcellona e del calcio - ha detto Mourinho -. E' stata una cosa vergognosa, i giocatori dovrebbero avere più rispetto per i propri colleghi, invece Hunt dopo il contrasto è tornato a centrocampo ridendo davanti a noi". Lo stesso allenatore del Chelsea ha poi rincarato la dose: "Cech è vivo per miracolo, Hunt è fuori di testa. La Federazione dovrà punire il suo comportamento".
  5.     Mi trovi su: Homepage Homepage #4468501
    Originally posted by Pezzotto
    prego :)


    comunque a me non sembra un fallo intenzionale, anzi a prima vista non sembrerebbe una cosa grave. In tutti i modi speriamo che possa tornare a giocare :(
    se guardi il replay(secondo link) si vede che il fallo è intenzionale,dal primo link effettivamente non si capisce:)

  Chelsea: Cudicini dimesso, Cech no

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina