1.     Mi trovi su: Homepage Homepage #4472292
    «Al Friuli non è facile per nessuno, Iaquinta-Di Natale sono fortissimi e se vincono possono spiccare il volo».

    Udinese-Inter non è soltanto la prova del nove per la squadra di Galeone o la gara da vincere a tutti i costi per conservare il primato. E' anche il "derby da ex" di David Pizarro, che ad Udine prima e a Milano poi ha costruito la sua brillante carriera di campione. Esperienze diverse, quelle vissute dal Pek nelle due città: «Udinese-Inter sarà una bellissima partita. Si affrontano due grandi squadre. Quello di Udine, poi, è un campo difficile per qualsiasi compagine». Pizarro è ovviamente spettatore interessato. Perché la sua Roma, impegnata in casa con il Chievo, ha appena due punti di distacco dalla capolista Inter ed è pronta a sfruttare ogni passo falso della squadra di Mancini.

    Un motivo in più, insomma, per tifare Udinese, sorpresa assoluta di questo inizio di campionato. «Sinceramente me lo aspettavo - commenta David - Conosco bene la società e so come lavora. È una squadra forte: se dovesse vincere contro i nerazzurri potrebbe davvero spiccare il volo». A guidare i bianconeri verso l'impresa potrebbero essere Iaquinta e Di Natale, ex compagni di Pizarro ed elementi del gruppo guidato da Spalletti che due anni fa conquistò l'accesso ai preliminari di Champions League. «Vincenzo e Totò sono due giocatori importanti - ammette il centrocampista della Roma - Quello che hanno ottenuto sinora se lo sono conquistato con fatica e sacrificio. Comunque, sono molto contento di vedere un Pinzi ritrovato e responsabilizzato anche dalla fascia di capitano».

  Pizarro gufa l'Inter: «A Udine è tosta»

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina