1.     Mi trovi su: Homepage #4478037
    Il ragazzo giocava nella "Primavera" della squadra pugliese

    BARI - Un giovane calciatore di 18 anni, incensurato ma parente di un boss, è stato ucciso ieri sera in un agguato a Bari. L'omicidio è avvenuto in una via poco frequentata nel quartiere periferico e popolare San Paolo a Bari, bersaglio di numerosi colpi di pistola è stato Giovanni Montani, nipote di Andrea Montani, che negli anni '80 era uno dei boss del quartiere. L'uomo è in carcere ormai da oltre 15 anni. Il giovane giocava nella squadra "Primavera" del Bari. Era un attaccante di buone speranze. Era cresciuto nel settore giovanile dei "galletti". Domenica aveva giocato il primo tempo della partita della sua squadra col Catania.

    Giovanni Montani - secondo gli investigatori - non aveva alcun legame con la criminalità organizzata ed è probabile sia stato ucciso solo per una vendetta trasversale.

    Intorno alle 22 di ieri sera il giovane era a bordo della propria automobile, una Micro Rossa, quando contro la sua vettura sono stati sparati parecchi colpi di arma da fuoco. L'automobile, priva di controllo dopo che il ragazzo era stato colpito, si è fermata contro un marciapiedi. Il ragazzo è stato soccorso da ignoti che lo hanno poi abbandonato di fronte al pronto soccorso dell'ospedale, ma è morto poco dopo. La polizia ha effettuato numerose perquisizioni nella nottata ed ascoltato alcune persone e familiari della vittima.

    Solo cinque mesi fa venne ucciso un cugino di Giovanni Montani, Salvatore, anche lui diciottenne e anche lui senza alcun legame noto con la criminalità organizzata. Salvatore era il figlio del boss, Andrea, e fu ucciso il 10 giugno dal proprietario di un negozio di animali durante un litigio: Salvatore si era presentato nel negozio insieme con alcuni ragazzi che avrebbero voluto acquistare un cane, per il quale volevano dare 500 euro, mentre il negoziante ne voleva 900.

    Sarebbe cominciato così un violento litigio, durante il quale il negoziante si recò nel retrobottega, dove teneva illegalmente una pistola semiautomatica calibro 9, e presa l'arma sparò alcuni colpi, due dei quali uccisero Salvatore.

    Il clan Montani era uno dei due agguerriti gruppi criminali che dominava il quartiere San Paolo e altre zone della città negli anni '80: Andrea, con gli altri capiclan del quartiere e di Bari vecchia, finì in carcere nel '91, nell'ambito del primo grande processo alla malavita organizzata concluso nel '93 con pene dure per gli imputati.


    :( :(
  2. I'm only happy when it rains  
        Mi trovi su: Homepage Homepage #4478038
    Ho sentito questa mattina alla radio, ma quindi il ragazzo era un primavera del Bari.... :(

    Questa vendette "trasversali" sono prorpio il massimo della vigliaccheria oltre che barbare.... :mad:
    Comincio a credere che non conta quanto tu ami qualcuno: forse quello che conta è quello che riesci a essere quando sei con qualcuno.
  3. Bandito  
        Mi trovi su: Homepage #4478041
    Napoli e BARI : che SCHIFO !!!!

    Viviamo nel 2006, ma loro sono fermi al MEDIOEVO, come gli ISLAMICI !!!!


    __________________

    Chi osa rompere le scatole a ME, invece che ai BAXTARDI DELINQUENTI ASSASSINI ne e' complice ...

    INORRIDIRE davanti a queste BESTIE e' il migliore omaggio per un povero RAGAZZO ASSASSINATO !
    Firma troppo lunga e con offese.
  4.     Mi trovi su: Homepage #4478043
    Originally posted by maxubs
    Napoli e BARI : che SCHIFO !!!!

    Viviamo nel 2006, ma loro sono fermi al MEDIOEVO, come gli ISLAMICI !!!!


    __________________

    Chi osa rompere le scatole a ME, invece che ai BAXTARDI DELINQUENTI ASSASSINI ne e' complice ...

    INORRIDIRE davanti a queste BESTIE e' il migliore omaggio per un povero RAGAZZO ASSASSINATO !

    riprendendo il discorso dell'altra discussione,io non ho disprezzato il cronista(perche il cronista è pezzotto o lucafiqo) ma te perchè sai solo generalizzare e diprezzare!
  5.     Mi trovi su: Homepage #4478045
    Originally posted by Zanetti_Capitano
    se adesso pezzotto si incazza ha ragione e lo lascio che ti ricopra di insulti, ma tanto so che non arriverà mai a questo punto perchè lui il rispetto ce l'ha
    Non si scopre nulla di nuovo, la cosa da molto fastidio, ma non mi abbasso ai suoi livelli...anche per non sporcare un thread aperto per ben altri motivi.
  6.     Mi trovi su: Homepage #4478046
    Il giovane della Primavera ucciso in un agguato malavitoso

    BARI, 1 NOV - Clima di grande tristezza al campo 'Matarrese' dove si sono affrontate per gli ottavi di Coppa Italia le Primavera di Bari e Cisco Roma. Tre giorni dopo l'omicidio dell'attaccante 18enne Gianni Montani, i baresi hanno giocato con il lutto al braccio. Prima del fischio d'inizio e' stato osservato un minuto di raccoglimento. "Gianni vive": questo il testo di uno striscione esposto sul muro di cinta della struttura sportiva dagli amici del giovane calciatore ucciso.


    :(
  7.     Mi trovi su: Homepage #4478048
    Una vita spezzata nel fiore degli anni, per colpe non sue... :(
    [size=1][i]"Ci sono vari strumenti meccanici che aumentano l'eccitazione sessuale, specialmente nelle donne. Tra i più importanti sicuramente c'è la Mercedes-Benz 380SL." (Lynn Lavner)

    "La differenza tra un genio e uno stupido è che il genio ha de
  8.     Mi trovi su: Homepage #4478049
    anche un ragazzo ucciso per lui è sempre e solo un pretesto per sparare le sue cazzate.

    ----------------------------------------------------------------------------

    Credo che l'escalation di violenza non si fermerà tanto facilmente, perchè quando la miseria e la disoccupazione tornano a diventare così protagonisti è fin troppo ovvio che la malavita torna a dettare legge

    la cura non è certo l'esercito ..
  9.     Mi trovi su: Homepage #4478050
    Originally posted by common
    la cura non è certo l'esercito ..


    quando hai la febbre però vai dal dottore e ti da degli antibiotici per guarirti. Per prima cosa c'è bisogno di riportare la legalità e togliere dalla testa delle persone che escono per strada con le pistole che possono farlo come e quando vogliono
    Leggevo di alcuni poliziotti che stavano arrestando un tabaccaio e c'è stata una rivolta popolare contro i poliziotti. Questo non è possibile, c'è bisogno innanzitutto di ripristinare la legalità. Non sarà la cura definitiva, questo è certo, ma c'è bisogno perlomeno di un segnale forte
  10.     Mi trovi su: Homepage #4478051
    Originally posted by Zanetti_Capitano
    quando hai la febbre però vai dal dottore e ti da degli antibiotici per guarirti. Per prima cosa c'è bisogno di riportare la legalità e togliere dalla testa delle persone che escono per strada con le pistole che possono farlo come e quando vogliono
    Leggevo di alcuni poliziotti che stavano arrestando un tabaccaio e c'è stata una rivolta popolare contro i poliziotti. Questo non è possibile, c'è bisogno innanzitutto di ripristinare la legalità. Non sarà la cura definitiva, questo è certo, ma c'è bisogno perlomeno di un segnale forte



    continuando con gli esempi medici: se mi fai abbassare la febbre ma non mi elimini il virus che ha causato quella febbre, è fin troppo ovvio che la febbre tornerà periodicamente

    siamo nell'Italia nella quale l'illegalità non è più quella cosa da combattere assolutamente
    siamo nell'Italia nella quale i mafiosi NON hanno più bisogno di rappresentanti nelle istituzioni, ci vanno direttamente
    siamo nell'Italia che continua a accentrare le ricchezze nelle mani di pochi e nella quale stanno aumentando le categorie a rischio di precarietà economica
    siamo nell'Italia che anche grazie ai dettagli precedenti il gap tra nord e sud sta ancora aumentando
    SONO nell'Italia meridionale nella quale il posto di lavoro è ormai un miraggio

    come dire che l'abitudine all'illegalità e le necessità derivanti dall'impoverimento di alcune fasce di popolazione sono aumentate oltre ogni controllo in questi ultimi anni, e questo mentre il potere politico si occupava di altro, volontariamente o per distrazione

    intendiamoci, non sono certo io quello capace di analizzare tutto e tantomeno posso ipotizzare le possibili cure, so solo che, come dico da anni, da queste parti la situazione peggiora di anno in anno, e col livello di costo della vita che c'è in Italia, tanti sono portati, volenti o nolenti, a cercare delle scorciatoie.

  Bari, ucciso un giovane calciatore

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina