1.     Mi trovi su: Homepage #4486986
    Il Real Madrid ha perso 2-1 al Bernabeu contro il Celta Vigo: il Siviglia e` la nuova capolista della Liga. Gli uomini di Capello avevano l`occasione d`oro per raggiungere il Barcellona a 20 punti in classifica. Ma se la sono fatta sfuggire, perdendo clamorosamente in casa contro il Celta Vigo. Al 36` ha segnato Nene, e a poco e` valso il momentaneo pareggio di Emerson. Al minuto 82, infatti, e` giunto il raddoppio degli ospiti con Larena. E per il Real Madrid e` stata notte fonda.

    Ad approfittarne e` stato il Siviglia. La squadra di Caparros si e` imposta in un match durissimo sull`Osasuna e ha superato il Barcellona, fermato sabato sul campo del Deportivo La Coruna, divenendo la nuova capolista con 21 punti. Gli ammoniti della gara sono stati ben undici (8 dell’Osasuna) e un rigore ha permesso a Kanoute di sbloccare il risultato al 50’. All’88’ e` poi giunto il sigillo definitivo di Correira. Negli altri incontri, vittorie casalinghe per Recreativo Huelva (2-1 al Gimnastic), Villarreal (3-2 al Betis Siviglia) e Real Saragozza (3-1 al Getafe). L’unica squadra capace di ottenere un punto in trasferta e` stato il Racing Santander sul campo dell’Athletic Bilbao (0-0).


    :asd: :asd:
  2.     Mi trovi su: Homepage #4486987
    Originally posted by Pezzotto
    Il Real Madrid ha perso 2-1 al Bernabeu contro il Celta Vigo: il Siviglia e` la nuova capolista della Liga. Gli uomini di Capello avevano l`occasione d`oro per raggiungere il Barcellona a 20 punti in classifica. Ma se la sono fatta sfuggire, perdendo clamorosamente in casa contro il Celta Vigo. Al 36` ha segnato Nene, e a poco e` valso il momentaneo pareggio di Emerson. Al minuto 82, infatti, e` giunto il raddoppio degli ospiti con Larena. E per il Real Madrid e` stata notte fonda.

    Ad approfittarne e` stato il Siviglia. La squadra di Caparros si e` imposta in un match durissimo sull`Osasuna e ha superato il Barcellona, fermato sabato sul campo del Deportivo La Coruna, divenendo la nuova capolista con 21 punti. Gli ammoniti della gara sono stati ben undici (8 dell’Osasuna) e un rigore ha permesso a Kanoute di sbloccare il risultato al 50’. All’88’ e` poi giunto il sigillo definitivo di Correira. Negli altri incontri, vittorie casalinghe per Recreativo Huelva (2-1 al Gimnastic), Villarreal (3-2 al Betis Siviglia) e Real Saragozza (3-1 al Getafe). L’unica squadra capace di ottenere un punto in trasferta e` stato il Racing Santander sul campo dell’Athletic Bilbao (0-0).


    :asd: :asd:



    :banana:
    :banana:
    :banana:
  3.     Mi trovi su: Homepage #4486992
    Calcio spagnolo/ Su Capello in crisi ecco l'ombra di Marcello Lippi
    Lunedí 06.11.2006 14:13
    Finora Fabio Capello si era appellato ai risultati per scacciare le polemiche. Ronaldo, Cassano e Beckham? Che si facciano una ragione, l'importante è che il Real vinca. Stavolta è accaduto quello che molti a Madrid temevano: è arrivata la sconfitta al Bernabeu con il Celta Vigo. Un fatto memorabile soprattutto se si considera che Don Fabio non aveva mai conosciuto il ko casalingo per ben 30 partite.

    Capello e sir Alex Ferguson sono così i due volti, le due facce opposte del panorama calcistico internazionale. Sorridente quella dell'allenatore del Manchester che proprio oggi festeggia i 20 anni di panchina all'Old Trafford con il primato solitario in Premier League "sono in piedi ogni giorno alle 7,30 pronto a lavorare. La disciplina è tutto per raggiungere il successo". Complice la sconfitta - la seconda stagionale - del Chelsea (1-2) nel derby con il Tottenham. Inquieta - nonostante le dichiarazioni "a dire la verità, per la prima volta mi è piaciuta molto la squadra e lo anche detto ai miei giocatori dopo la partita. Abbiamo giocato un partitone creando diverse occasioni, peccato per i regali concessi ai nostri avversari sui loro due gol" quella di Don Fabio.

    L'impressione è che Capello a questo punto non possa più sbagliare. Nel rapporto con i giocatori - sarà difficile ricucire con Cassano, qualche speranza in più per Ronaldo ma le sirene italiane sono sempre in agguato per un trasferimento a Milano già da gennaio - e, dal punto di vista tecnico, nel riaffermare la supremazia del Real al Bernabeu.

    Il ritardo del Madrid nella Liga si deve infatti - in buona sostanza - alle prove non certo entusiasmanti in casa dove ha lasciato per strada ben sette dei 15 punti complessivi. A parte il ko con il Celta si devono ricordare i pareggi alla prima con il Villarreal per 0-0 e il punto nel derby con l'Atletico. Un trend non alla Capello, insomma.

    In più qualcosa sembra essere davvero cambiato anche nella considerazione che gode il tecnico di Pieris nell'ambiente madridista. Tanto che gli ultimi rumors da Madrid parlano del possibile arrivo dell'ex ct della Nazionale Marcello Lippi per la prossima stagione. Una scelta motivata in parte anche dal nuovo regolamento per i procuratori che evidenzia l'incompatibilità tra tecnici e dirigenti e parentele di primo e secondo grado. Riferimento diretto, tra gli altri, anche a Davide Lippi.

    Le dichiarazioni polemiche a Marca di Vicente Del Bosque (candidato alla panchina Real) ne sono l'ultima conferma: "Il Real? Anche se è competitivo non mi piace il suo gioco. A Getafe ha toccato il fondo. Al madridismo credo piacerebbe un altro modo di giocare al calcio. Questo Real riflette lo stile di Fabio Capello". Lo stesso discorso può essere fatto anche per Arsene Wenger, allenatore dell'Arsenal sconfitto con il West Ham e ai margini della Premier - mentre in Europa si gioca ancora la qualificazione. Lontani i ricordi della finale di Champions.

    ------------

    :banana:
    :banana:

    però se dovesse essere vero, e se Lippi prende il posto di Capello, so' cazzi !......(per gli altri si intende !)

    :cool:

  Liga: il Real Madrid cade in casa

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina