1.     Mi trovi su: Homepage #4487260
    Ronaldinho verso un bis tutto d'oro

    Ronaldinho continua a fare incetta di premi. Nonostante le lacrime tedesche del suo Brasile e lo stentato avvio di stagione, l'azulgrana si appresta a ricevere un riconoscimento importante: è stato votato miglior giocatore al mondo dai suoi colleghi. Dopo il Fifa World Player e il Pallone d'Oro dell'anno scorso, questo nuovo successo potrebbe essere un viatico importante per la riconferma nel premio di France Football.

    Ronaldinho non ha nessuna intenzione di abdicare. Si sente la faccia bella e gioiosa del calcio, quella in grado di stregare ogni platea, quella capace di collezionare applausi stupiti in ogni dove, anche nella tana del peggior nemico. Così, il fantasista del Barça ha la legittima aspirazione di restare lì, assiso sul trono del pallone, con la corona scintillante in bellavista. Ma sa anche che ci sono riconoscimenti addirittura più importanti di quello assegnato ogni anno al "migliore" dalla rivista France Football. E quello appena ottenuto, ad esempio, è uno di questo.

    Il blaugrana, infatti, è stato scelto come vincitore del FIFPro da una giuria composta da 43mila calciatori dei cinque continenti. "E' un onore - commenta - e un orgoglio particolare. Sono grato a chi mi ha votato e ringrazio i miei compagni di squadra perché senza di loro non avrei raggiunto questo obiettivo. Inoltre, mi sento spronato a continuare su questa linea e a migliorare ancora". Ronaldinho, però, ha un sogno nel cassetto, nemmeno troppo nascosto: vincere ancora, per il secondo anno consecutivo, il "suo" Pallone d'Oro.

    Nonostante l'estate non sia stata la sua stagione, con il Brasile umiliato da Zidane e soci in terra tedesca, e l'avvio dell'annata in Spagna non sia stao dei migliori, questa incoronazione a Calciatore dei calciatori, potrebbe essere un viatico importante ad una nuova affermazione nel premio di France Football. Inoltre, ultimamente il brasiliano sembra essere in netta ripresa e tutti, a turno, se ne stanno accorgendo. Dopo l'impatto fragoroso con il fondo del precipizio, rappresentato dai fischi del suo Camp Nou dopo la sconfitta al Bernabeu contro il Real di Capello, Ronaldinho è stato protagonista di prove sempre più convincenti. L'assist europeo a Gudjohnsen nel 2-2 contro il Chelsea è la gemma più luminosa dell'ultimo periodo, ma il numero dieci sta tornando il dribblomane imprendibile della scorsa stagione e l'uomo in più del Barça. Quindi, l'ambizione di mettere in bacheca un'altra palla dorata, non è più un'utopia, con buona pace dei "nostri" campioni del mondo. Ma la coppa, quella che conta per davvero, è a Roma e da lì non si muoverà, in barba al genio del Giocatore dei giocatori.


    :rolleyes: :rolleyes:
  2.     Mi trovi su: Homepage #4487263
    Anzi anzi che Zidane ha dato l'addio al calcio, altrimenti lo avrebbero dato a lui... :rolleyes:
    [size=1][i]"Ci sono vari strumenti meccanici che aumentano l'eccitazione sessuale, specialmente nelle donne. Tra i più importanti sicuramente c'è la Mercedes-Benz 380SL." (Lynn Lavner)

    "La differenza tra un genio e uno stupido è che il genio ha de

  A Ronaldinho il Pallone d'Oro dei colleghi

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina