1.     Mi trovi su: Homepage #4488889
    Se Alessandro Del Piero è impegnato a festeggiare i trentadue anni, altra ricorrenza importante dopo il traguardo dei 200 gol in maglia bianconera, la società pensa al futuro del suo fuoriclasse. Il sodalizio di Corso Galileo Ferraris è infatti intenzionato a prolungare il contratto di Del Piero fino al 2011, fissando quindi la scadenza dello stesso a quando Alex sarà trentasettenne. E dopo il 2011 Si parla già di un ruolo da allenatore per il talento trevigiano.
  2.     Mi trovi su: Homepage #4488891
    La Juve fa gli auguri al suo capitano

    La Juventus ha deciso di fare gli auguri al suo capitano Alessandro Del Piero in modo molto speciale. Dalle pagine web del sito internet ufficiale della societa`, infatti, la Vecchia Signora elogia Del Piero con un `Auguri capitano!!! a caratteri cubitali.

    `Prima di tutto gli auguri di continuare cosi` ancora a lungo, con lo stesso spirito da guerriero e con l’immensa classe che ci ha deliziato in tutti questi anni`, precisa la nota del club, che poi ringrazia Del Piero con una fotogallery di tutto rispetto: `Grazie per le coppe che hai alzato per noi, per i trionfi in campionato, per i record, per i gol “alla Del Piero”. Grazie per la signorilita` con cui superi i momenti difficili, l’educazione con cui affronti gli avversari, la gentilezza con cui accogli noi tifosi. Grazie di essere la nostra bandiera, il nostro capitano e di farci sentire orgogliosi, ogni giorno di piu`, di essere bianconeri`, conclude il sito della Juventus.
  3.     Mi trovi su: Homepage #4488894
    La carica di Del Piero: "Scudetto nel 2008"


    Alex Del Piero festeggia 32 anni e pensa già alla prossima stagione, con un obiettivo molto prestigioso: "Inter e Palermo non sono troppo distanti da questa Juventus - ha detto - Con un piccolo sforzo potremo essere competitivi prima dei 5 anni preventivati, pensando già l'anno prossimo a centrare un obiettivo importante come la qualificazione in Champions o, perché no, lo scudetto". Ritiro? "Ora non ci penso".

    Sicuramente 365 giorni fa, Alex Del Piero non avrebbe mai pensato di essere qua a festeggiare il suo compleanno con la Juventus in Serie B e senza lo scudetto sulle maglie. Il 2006, però, è stato anche un anno di grandi soddisfazioni, come il successo ai Mondiali: "Sono soddisfatto, i picchi sono stati solo in alto. Ho vinto il mondiale, il campionato e segnato molto gol, non vedo dove sono i problemi. La Juve non ha vissuto bel momento, ma non sono cose che riguardano il gioco e che non posso rimproverarmi".
    Una carriera tutta a tinte bianconere, anche se ci sono stati momenti in cui poteva andare via: "Il primo dopo la vittoria in Coppa Intercontinentale, poi quando dissi "se non sono più necessario alla Juventus posso anche andarmene" e l'altro quest'estate. Ma sono legato a questa società, da qualcosa di più di un rapporto lavorativo".

    Questa è una stagione di sacrifici: "La mia missione è portare la Juve in A. Speriamo l'anno prossimo di avere uno spazio importante. La serie A è orfana dei bianconeri, lo diciamo noi e lo dicono anche gli altri. Con qualche piccolo sforzo, anche se non sono a conoscenza dei programmi della famiglia, potremmo centrare qualche obiettivo importante".
    Dopo una carriera lunga e piena di soddisfazione, è mai passata l'idea del ritiro? "Il declino non mi spaventa, non mi vedo in difficoltà. Io sono sempre qui anche se mi davano per finito 5 anni fa. Non posso star dietro a ciò che dicono opinionisti, vedo solo quello che faccio in campo, sono in forma, segno e sono decisivo".

  Juventus: per Del Piero si pensa a un contratto fino al 2011

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina