1.     Mi trovi su: Homepage #4489117
    Domenica l’Udinese, che lo divideva con la Lazio, e Galeone, suo ex allenatore.

    Domenica Pandev trova l’Udinese, che fino a giugno aveva la metà del suo cartellino, ereditata dall’Inter nell’operazione Pizarro. Una metà poi ceduta alla Lazio a conclusione di una trattativa tutt’altro che semplice, per la quale la Lazio ha sborsato 4.400.000 euro, attribuendo a Pandev un valore dunque di quasi nove milioni. E domenica Pandev dovrebbe trovare, a meno di terremoti non improbabili nei dintorni della panchina friulana secondo gli ultimi spifferi, Giovanni Galeone, che fu suo allenatore ad Ancona nel finale del suo primo campionato in serie A. Negli spogliatoi di Empoli, Goran ha spiegato come avesse cercato di farsi scivolare addosso le critiche, ma come - da attaccante qual è - la mancanza del gol si facesse sentire, eccome.

    «Secondo me, avevo sbagliato qualcosa contro Milan e Palermo, ma dopo ero riuscito a fare quello che dovevo fare. Per un attaccante è importante fare gol, è chiaro che per me il primo è arrivato troppo tardi. Le critiche? Diciamo che non guardavo i giornali... No, so bene come funziona, crisi o non crisi, se uno non segna è così, e io un anno fa ne avevo fatti tanti, per cui ci si aspetta che migliori. Una liberazione, il primo gol? Sicuramente sì. E lo dedico al mister e ai compagni, che mi hanno aiutato».
    DALL'ULTIMA VOLTA IL CALCIO E' CAMBIATO , MA ESSER ULTRAS E' ANCORA REATO.

    Memento Audere Semper
  2.     Mi trovi su: Homepage #4489118
    Il portiere della Lazio 42 anni, imputa il boom dei portieri anziani alla crisi dei giovani talenti italiani. Su Buffon: "Si merita il Pallone d'Oro, è unico",

    Fontana, Pagliuca, Ballotta, Peruzzi stesso: in serie A c'è ancora molto spazio per i portieri "anziani". Merito loro o demerito dei giovani? Parla proprio Ballotta, il veterano tra i veterani con i suoi 42 anni. "E' sicuramente la seconda opzione - dice il portiere laziale - se le squadre di serie A chiamano noi, è perchè non si fidano dei giovani".

    Quale il problema? "E' una crisi generazionale - spiega il portiere - ormai i giovani hanno tutto e subito mentre ai miei tempi si faticava di più. Io ad esempio ho esordito in serie A a soli 26 anni. Ma forse erano davvero altri tempi, allora c'era la gavetta che tanti giovani ora vogliono e riescono ad evitare, non sapendo che è invece utile alla loro formazione".

    Il tempo della sua Lazio è però il presente e, nonostante l'aiuto dell'Arbitrato, è tutt'altro che roseo. "Ma escludo che la nostra piccola crisi sia imputabile a questo - spiega Ballotta - dobbiamo semplicemente ritrovare noi stessi e la formula che ci faccia rendere al meglio". Ultimo pensiero su Buffon, su cui Ballotta ha pochi dubbi: "Merita il Pallone d'Oro, è unico".
    DALL'ULTIMA VOLTA IL CALCIO E' CAMBIATO , MA ESSER ULTRAS E' ANCORA REATO.

    Memento Audere Semper
  3.     Mi trovi su: Homepage #4489119
    «Certi sfoghi li capisco, mica sono cretino, però i panni sporchi si lavano in famiglia. Sapremo reagire».


    Adesso basta. Niente più polemiche, niente più dichiarazioni dettate dall'insofferenza e basta, soprattutto, col nervosismo. Delio Rossi ha deciso di mettere la parola fine a quello stato di malumore latente che ha investito negli ultimi tempi la sua squadra e che, al tempo stesso, è la causa e l'effetto della crisi di risultati dei biancocelesti. «Basta»: Rossi lo ha detto prima alla squadra riunita in conclave nello spogliatoio di Formello, quindi lo ha ribadito all'esterno. Il messaggio è giunto forte e chiaro, in particolare agli uomini (Rocchi e Oddo) che in momenti e con toni diversi avevano esternato il proprio malumore. Il confronto nello spogliatoio è durato circa trequarti d'ora, nel corso dei quali oltre alla consueta analisi tecnica degli errori commessi nell'ultima partita si è parlato anche e soprattutto dello stato d'animo del gruppo nel suo complesso e di quello di alcuni singoli in particolare.

    «Ho ribadito alla squadra che sembra che siamo sull'orlo di una crisi di nervi, una situazione che ovviamente non ci possiamo permettere e che non è neppure giustificata. Certi sfoghi si possono pure capire, mica sono cretino. Però di lì a dire certe cose ce ne passa. I panni sporchi si lavano in famiglia. Non è che i problemi si possano risolvere raccontando all'esterno cosa c'è che non va. A Rocchi queste cose le ho dette pure di persona, anche perché con lui ho un tale rapporto che se abbiamo qualcosa da dirci non lo facciamo certo per interposta persona. In ogni caso le scelte le faccio io. E sono convinto che sapremo presto riscattarci. Anzi, dico di più. Questa squadra è in grado di ripetere il campionato dello scorso anno».
    DALL'ULTIMA VOLTA IL CALCIO E' CAMBIATO , MA ESSER ULTRAS E' ANCORA REATO.

    Memento Audere Semper
  4.     Mi trovi su: Homepage #4489120
    «Ogni volta che entro all'Olimpico, vedo quei colori e quella curva, provo un'emozione particolare».

    Parla da tifoso. Giampiero Pinzi, ultimo prodotto di valore del vivaio biancoceleste in forza all'Udinese, domenica prossima affronterà per l’ennesima volta, da avversario, la sua squadra del cuore, nella quale spera un giorno di tornare a giocare. «Quella contro la Lazio – ha dichiarato ai microfoni di Tele Radio Stereo Sport - per me è una partita diversa rispetto a tutte le altre. Non vorrei mai scendere in campo ma sono obbligato. Ogni volta che entro all'Olimpico, vedo quei colori e quella curva provo un'emozione particolare».

    Radio mercato ha parlato spesso di un suo possibile ritorno nella capitale. «Ogni anno sono ad un passo dal ritorno alla Lazio – ha proseguito Pinzi - ma poi succede sempre qualcosa. L'estate scorsa sembrava fatta ma poi ho saputo che Delio Rossi aveva in mente un altro tipo di giocatore per il centrocampo. Pazienza, io non mi arrendo, un giorno vestirò la maglia della Lazio. Chi toglierei alla Lazio per domenica? Mauri perché può metterci in difficoltà con i suoi inserimenti».
    DALL'ULTIMA VOLTA IL CALCIO E' CAMBIATO , MA ESSER ULTRAS E' ANCORA REATO.

    Memento Audere Semper
  5.     Mi trovi su: Homepage #4489121
    bravo serviva proprio usero' questo 3d per farmi 4 risate quando sono triste :D
    solo due cose sono infinite l'universo e la stupidita' delle persone
    A. Einstein


    [SIZE=1][I]Il mago fece un gesto e scomparve la fame, fece un altro gesto e scomparve l'ingiustizia, poi un altro ancora e te
  6.     Mi trovi su: Homepage #4489122
    Originally posted by lallo
    bravo serviva proprio usero' questo 3d per farmi 4 risate quando sono triste :D


    Tra le altre cose ha pure sbagliato il soggetto del thread.
    Di squadre della Capitale ce n'è e ce ne sarà sempre e solo una...e si chiama ROMA. :cool:
    ^Mr-Drakula^

    Inquietante Allenatore del temibile Vampiria F.C., il cui Capitano non può che essere il numero 90 (la paura) Canini.
  7.     Mi trovi su: Homepage #4489125
    Originally posted by don capoccione
    piu' che altro era' piu' indicato la PRIMA SQUADRA DELLA REGIONE...........cmq e' da queste cose che si vede il loro complesso di inferiorita'


    Manco te risponno più , Noi mai inferiori e ve lo dimostriamo ogni anno ai derby , poveri vi fa male avere davanti un tifoso che mai raggiungerete
    DALL'ULTIMA VOLTA IL CALCIO E' CAMBIATO , MA ESSER ULTRAS E' ANCORA REATO.

    Memento Audere Semper
  8.     Mi trovi su: Homepage #4489126
    Originally posted by lallo
    bravo serviva proprio usero' questo 3d per farmi 4 risate quando sono triste :D


    Proprio per Te l'ho aperto , te lo dedico;)

    Comunque se vi serve da sapere qualcosa sulla Lazio , su chi schiera Rossi la prossima partita , domandatemelo qui:cool:
    DALL'ULTIMA VOLTA IL CALCIO E' CAMBIATO , MA ESSER ULTRAS E' ANCORA REATO.

    Memento Audere Semper
  9.     Mi trovi su: Homepage #4489127
    Originally posted by ^Mr-Drakula^
    Tra le altre cose ha pure sbagliato il soggetto del thread.
    Di squadre della Capitale ce n'è e ce ne sarà sempre e solo una...e si chiama ROMA. :cool:


    Di solito il Padrone è sempre chi è nato prima , voi razza di basxxxdi nati da una fusione di tre squadre e ben 27 anni dopo parlate ancora ?
    Ah è vero quest'anno vincete lo scudetto ( parola der pupone ) , c'avete il nome e i colori della più Grande Città del Mondo pagandoci l'affitto ( e lo sporcate con la vostra tifoseria mista )
    DALL'ULTIMA VOLTA IL CALCIO E' CAMBIATO , MA ESSER ULTRAS E' ANCORA REATO.

    Memento Audere Semper
  10.     Mi trovi su: Homepage #4489129
    Originally posted by nico_giraldi
    bardok, già ti ho detto una volta di non toccare il tasto della tifoseria....specialmente ora faresti una figura di mexxa;)


    Non voglio parolaccie nel mio 3ad "Tifoseria" è un elogio per Voi:cool:
    DALL'ULTIMA VOLTA IL CALCIO E' CAMBIATO , MA ESSER ULTRAS E' ANCORA REATO.

    Memento Audere Semper

  La Prima Squadra Della Capitale

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina