1.     Mi trovi su: Homepage #4489927
    "Il goal più bello della mia carriera l'ho segnato da ubriaco"

    Il dramma dell'ex nazionale inglese: "Se bevo forse è perché in realtà voglio morire".
    Paul Gascoigne ancora protagonista, suo malgrado, delle cronache. L'ex laziale, arrestato l'altra notte per aver aggredito un uomo, si abbandona ora ad una confessione alla rivista Esquire: "Il goal più bello della mia carriera l'ho segnato da ubriaco. Ho saltato cinque giocatori ed ero mezzo ubriaco".

    Il riferimento di Gascoigne (che non ricorda bene) è forse alla rete realizzata con la Lazio contro il Napoli. O forse al goal messo a segno contro il Pescara nella stagione 1992-1993, quando saltò quattro avversari per poi battere il portiere di sinistro.

    Davvero tristi per chi ha amato questo talentuoso giocatore le parole sui demoni che lo stanno distruggendo: "Se bevo forse è perché in realtà voglio morire. Mi sveglio la mattina con 27 nuovi tipi di problemi da affrontare. Soffro di depressione".

    :cry: :cry: :cry: Gazza ci manchi:cry: :cry: :cry:
    DALL'ULTIMA VOLTA IL CALCIO E' CAMBIATO , MA ESSER ULTRAS E' ANCORA REATO.

    Memento Audere Semper

  Gascoigne, confessione-shock

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina