1.     Mi trovi su: Homepage #4490432
    Ai Mondiali le azzurre travolgono anche il Giappone 3-0: ottava vittoria consecutiva, nessun set perso nella seconda fase. Mercoledì contro la Russia si gioca per la finalissima.


    L'Italia centra l'ottavo successo consecutivo ai Mondiali femminili di volley, in corso di svolgimento a Nagoya, e si qualifica per le semifinali, dove mercoledì affronterà la Russia. Le azzurre si sono imposte per 3-0 (25-17, 28-26, 25-23) contro le padrone di casa del Giappone ed hanno vinto il girone. La squadra di Barbolini ha sofferto solamente nella parte finale del secondo set, poi ha dominato il confronto.

    Altro 3-0 (il quinto consecutivo) e missione compiuta: l'Italia è in semifinale e potrà difendere il titolo mondiale conquistato quattro anni fa. Arriva alla fase decisiva dalla porta principale, cioè dal primo posto del girone conquistato a spese della Serbia Montenegro (vittoriosa solo per 3-2 contro Taiwan) e dopo 8 vittorie consecutive, un record per una nazionale femminile italiana.
    Il 3-0 sul Giappone ha confermato la grande presenza a muro di Rinieri e compagne, capaci anche di soffrire nel secondo e terzo set: proprio nel momento più duro sono uscite le straordinarie doti tecnico-atletiche delle azzurre. E da lì la strada è stata in discesa, nonostante si giocasse in un clima di certo non favorevole.

    Su tutte spicca la prestazione di Simona Rinieri, capitano azzurro, a segno con 20 punti personali (con un muro), due un più della Togut (16 attacchi e due muri). Bene anche Piccinini (14) e Paola Paggi, 9 con tre muri. La centrale azzurra è forse l'unica nota negativa della giornata: nel corso del secondo set è stata infatti costretta ad abbandonare il campo per una storta alla caviglia destra, rimediata ricadendo da un salto.
    Ora c'è la Russia sulla strada delle azzurre: un'avversaria sicuramente non facile, ma alla portata della squadra di Barbolini. "Ci stiamo esprimento bene - ha detto il ct - Le quattro squadre rimaste sono tutte di grandissimo valore. Adesso ci riposiamo un po', poi ci vediamo mercoledì".
  2.     Mi trovi su: Homepage #4490433
    Mondiali donne, la Russia vince per 3-0

    Svanisce in semifinale il sogno dell'Italia femminile di volley di confermarsi campione del mondo: le azzurre sono state battute dalla Russia con il punteggio di 3-0 (25-19, 25-16, 25-20) e dovranno accontentarsi di giocare la finale del 3° posto contro la Serbia, sconfitta per 3-1 dal Brasile nell'altra semifinale. La squadra di Barbolini ha pagato sopratutto a muro, dove le russe hanno collezionato 12 punti.

    La marcia trionfale questa volta è toccata a loro, alle russe, che hanno dominato per tutto il match e si sono meritatamente qualificate per la finalissima del Mondiale, contro il Brasile. Non c'è quasi mai stata storia, se non per la prima parte del primo set, quando le azzurre avevano sognato un match equilibrato con un ace della Piccinini che portava il punteggio sul 16-16.
    La gara, però, è finita lì: chiuso il primo parziale per 25-19, nel secondo la squadra di Barbolini non è mai stata in gara con le russe subito volate via e mai più riprese. Anche il terzo set, escludendo una rimontina azzurra fino al 9-9, è volato via veloce con le avversarie che erano troppo forti, soprattutto a muro (12-4 il conto finale) e con la Godina capace di realizzare ben 5 aces, alcuni nei momenti chiave del match.

    Non è bastata una buona Togut, con 14 punti, contro una squadra che (con i 21 punti della Shashkova su tutte) non ha sbagliato praticamente nulla, sopratutto nei lievi momenti di difficoltà, in cui la squadra di Barbolini sembrava potesse rientrare in partita. Nulla da fare, dunque, e le azzurre dovranno provare a prendersi la rivincita contro la Serbia Montenegro per conquistare almeno la medaglia di bronzo, che sarebbe un buon risultato, dopo il trionfo iridato di 4 anni fa.
  3.     Mi trovi su: Homepage #4490434
    Ko con la Serbia 3-0, Russia campione

    Non riesce a salire sul gradino più basso del podio la nazionale italiana di volley femminile. Ai Mondiali in corso di svolgimento in Giappone le ragazze di Massimo Barbolini sono uscite sconfitte dalla "finalina" per il 3.o posto contro la Serbia Montenegro con il risultato di 3-0 (25-22; 25-21; 25-21). Il titolo di Campione del Mondo, invece, è andato alla Russia che ha battuto, al tie-break, il Brasile per 3-2.

    Un crollo verticale, una tensione accumulata che sul più bello ha giocato un brutto scherzo alle azzurre colate a picco nella semifinale contro la Russia con una debacle ripetuta nella finale per il terzo posto. L'Italvolley rosa è nera di rabbia per non essere riuscita a conquistare una medaglia che comunque sembrava alla portata e la Serbia Montenegro si è riconfermata bestia nera delle azzurre dopo la sconfitta già rimediata nel primo girone di qualificazione. L'obiettivo di confermrsi comunque tra le grandi del volley è stato raggiunto ma la delusione per non aver centrato il podio resta comunque.
  4.     Mi trovi su: Homepage #4490435
    Originally posted by Pezzotto
    Ko con la Serbia 3-0, Russia campione

    Non riesce a salire sul gradino più basso del podio la nazionale italiana di volley femminile. Ai Mondiali in corso di svolgimento in Giappone le ragazze di Massimo Barbolini sono uscite sconfitte dalla "finalina" per il 3.o posto contro la Serbia Montenegro con il risultato di 3-0 (25-22; 25-21; 25-21). Il titolo di Campione del Mondo, invece, è andato alla Russia che ha battuto, al tie-break, il Brasile per 3-2.

    Un crollo verticale, una tensione accumulata che sul più bello ha giocato un brutto scherzo alle azzurre colate a picco nella semifinale contro la Russia con una debacle ripetuta nella finale per il terzo posto. L'Italvolley rosa è nera di rabbia per non essere riuscita a conquistare una medaglia che comunque sembrava alla portata e la Serbia Montenegro si è riconfermata bestia nera delle azzurre dopo la sconfitta già rimediata nel primo girone di qualificazione. L'obiettivo di confermrsi comunque tra le grandi del volley è stato raggiunto ma la delusione per non aver centrato il podio resta comunque.


    Peccato... Dopo le 8 vittorie di seguito si sarebbero meritate per lo meno il bronzo consolatorio... :(
    [size=1][i]"Ci sono vari strumenti meccanici che aumentano l'eccitazione sessuale, specialmente nelle donne. Tra i più importanti sicuramente c'è la Mercedes-Benz 380SL." (Lynn Lavner)

    "La differenza tra un genio e uno stupido è che il genio ha de
  5.     Mi trovi su: Homepage Homepage #4490436
    Sempre comunque splendide le nostre ragazze,ci si rifara' alla prossima sicuramente!:yy:
    "Quando questo artefatto sprigionera' la sua furia verso il basso, le linee di giunzione del pianeta esploderanno. Jörmungandr, la serpe di Midgard si levera' sputando veleno nei cieli, e tutto il mondo verra' consumato da fuoco e cenere...Ragnarök! La settima era ci attende!"...

    Lara Croft Global Staff

  L'Italvolley vola in semifinale

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina