1.     Mi trovi su: Homepage Homepage #4493551
    EMPOLI
    4-2-3-1
    Balli Raggi Vanigli Marzoratti Lucchini Moro Mariannini Buscè Vannucchi Matteini Saudati
    Squalificati:
    Indisponibili: Almiron, Pratali

    MILAN
    4-3-1-2
    Dida Bonera Costacurta Maldini Jankulowski Brocchi Pirlo Seedorf Kakà Oliveira Gilardino
    Squalificati:
    Indisponibili: Ambrosini, Favalli, Gattuso, Kaladze, Serginho

    - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - -

    CAGLIARI
    4-3-3
    Chimenti Ferri Lopez Bianco Agostini Biondini Conti Colucci Esposito Pepe Capone
    Squalificati:
    Indisponibili: D'Agostino, Garau, Semedo

    PALERMO
    4-4-2
    Fontana Zaccardo Bovo Barzagli Pisano Bresciano Simplicio Guana Cassani Amauri Caracciolo
    Squalificati: Biava, Corini
    Indisponibili: Agliardi, Capuano, Diana, Di Michele

    - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - -

    ASCOLI
    4-5-1
    Pagliuca Nastase Pecorari Cudini Pesce Fini Boudianski N’siabamfumu Pecchia Guberti Bjelanovic
    Squalificati:
    Indisponibili: Fontana, Foglio

    FIORENTINA
    4-3-1-2
    Frey Ujfalusi Gamberini Dainelli Pasqual Blasi Liverani Donadel Montolivo Toni Mutu
    Squalificati:
    Indisponibili: Jorgensen, Kroldrup, Lobont, Santana

    - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - -
    CHIEVO
    4-4-2
    Sicignano Malagò Mandelli D'Anna Lanna Marchesetti Giunti Marcolini Kosowski Obinna Tiribocchi
    Squalificati: Cossato
    Indisponibili: Luciano, Moro, Scurto, Semioli

    ATALANTA
    4-4-1-1
    Calderoni Adriano Rivalta Loria Ariatti Bombardini Bernardini Migliaccio Donati Doni Ventola
    Squalificati: Carrozzieri
    Indisponibili: Bellini, Centi, Conteh, Defendi, Vieri

    - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - -

    INTER
    4-4-2
    Julio Cesar Zanetti Cordoba Samuel Grosso Figo Dacourt Stankovic Solari Cruz Crespo
    Squalificati: Ibrahimovic
    Indisponibili: Recoba

    REGGINA
    3-4-2-1
    Pelizzoli Lanzaro Giosa Aronica Modesto Carobbio Amerini Tognozzi Rios Leon Bianchi
    Squalificati: Lucarelli, Tedesco
    Indisponibili: Amoruso, Esteves

    - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - -

    LIVORNO
    4-4-2
    Amelia Grandoni Kuffour Galante Pasquale Pfertzel Morrone Passoni Filippini Paulinho Bakayoko
    Squalificati:
    Indisponibili:

    PARMA
    4-2-3-1
    De Lucia Coly Paci Rossi Bocchetti Grella Ciaramitaro Dessena Morfeo Muslimovic Budan
    Squalificati: Contini
    Indisponibili: Cardone, Kutuzov, Bucci

    - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - -

    MESSINA
    4-4-1-1
    Storari Zoro Iuliano Morello Parisi De Vezze Cordova Coppola Masiello Di Napoli Riganò
    Squalificati: Zanchi
    Indisponibili: Olorunleke, Alvarez

    LAZIO
    4-3-1-2
    Peruzzi Oddo Siviglia Stendardo Zauri Ledesma Mutarelli Mudingayi Mauri Rocchi Pandev
    Squalificati:
    Indisponibili: Behrami, Manfredini

    - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - -

    ROMA
    4-2-3-1
    Doni Panucci Mexes Ferrari Chivu De Rossi Pizarro Taddei Perrotta Mancini Totti
    Squalificati:
    Indisponibili: Martinez, Faty

    CATANIA
    4-3-3
    Pantanelli Sardo Sottil Stovini Vargas Caserta Edusei Baiocco Colucci Spinesi Mascara
    Squalificati:
    Indisponibili:Rossini

    - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - -

    UDINESE
    4-3-3
    De Sanctis Zenoni Coda Natali Dossena Obodo Muntari Pinzi Barreto Iaquinta Asamoah
    Squalificati: Di Natale, Felipe, Zapata
    Indisponibili: Eremenko, Aguilar

    SIENA
    4-3-1-2
    Manninger Bertotto Gastaldello Rinaudo Molinaro Konko D'Aversa Vergassola Candela Frick Locatelli
    Squalificati:
    Indisponibili: Cozza, Bartolucci

    - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - -

    TORINO
    3-4-2-1
    Abbiati Franceschini Cioffi Brevi Comotto Barone De Ascentis Balestri Rosina Lazetic Stellone
    Squalificati:
    Indisponibili: Fontana

    SAMPDORIA
    4-4-2
    Berti Zenoni Sala Falcone Pieri Maggio Volpi Palombo Franceschini Bonazzoli Quagliarella
    Squalificati: Flachi, Terlizzi
    Indisponibili:

    - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - -








    In ROSSO le modifiche apportate alle formazioni.
  2.     Mi trovi su: Homepage Homepage #4493552
    Nesta salta l'Empoli

    Carlo Ancelotti ha convocato 20 giocatori per Empoli-Milan di domani, anticipo pomeridiano della dodicesima giornata di serie A. A scopo precauzionale resta a casa Nesta, come gli infortunati di lungo corso Kaladze, Gattuso, Ambrosini, Serginho e Favalli. Questa la lista: Portieri: Dida, Kalac, Fiori Difensori: Cafu, Maldini, Costacurta, Simic, Jankulovski, Bonera, Antonelli Centrocampisti: Seedorf, Gourcuff, Pirlo, Kakà, Brocchi, Guerci Attaccanti: Borriello, Gilardino, Inzaghi, Oliveira.

    ---------------------------------------------------

    dovrebbe giocare bonera a destra con simic al centro
  3.     Mi trovi su: Homepage Homepage #4493553
    Mesto è in dubbio

    Sarà una Reggina rimaneggiata quella che affronterà domenica l’Inter al Meazza. Per squalifica salteranno la gara Tedesco e Lucarelli mentre per infortunio, oltre ad Amoruso ed Esteves, potrebbe dare forfeit anche l’esterno destro Mesto per una leggera distorsione alla caviglia; tutti e tre hanno saltato l’odierna partita in famiglia, terminata 2-0 per i titolari con reti di Leon e Bianchi. Mazzarri ha schierato la seguente formazione (3-4-2-1): Pelizzoli; Lanzaro, Giosa, Aronica; Tognozzi, Amerini, Carobbio, Modesto; Rios, Leon; Bianchi. Domani seduta tattica a porte chiuse. Per completare la panchina bisognerà ricorrere ai giovani della Primavera Castiglia, Barillà e Nielsen. Domani seduta tattica a porte chiuse.
  4.     Mi trovi su: Homepage #4493559
    Originally posted by Joey
    scusate ma ancelotti non ha tassotti in panchina da mandare in campo? :cool: :asd:


    Al max richiamano Baresi... così magari il pallone d'oro lo vince lui l'anno prox... :asd:
    [size=1][i]"Ci sono vari strumenti meccanici che aumentano l'eccitazione sessuale, specialmente nelle donne. Tra i più importanti sicuramente c'è la Mercedes-Benz 380SL." (Lynn Lavner)

    "La differenza tra un genio e uno stupido è che il genio ha de
  5.     Mi trovi su: Homepage Homepage #4493564
    Ascoli: anche Delvecchio è indisponibile
    Per la sfida con la Fiorentina l’allenatore dell’Ascoli Sonetti conta una lunga lista di assenti per infortunio. A quelli annunciati si sono aggiunti anche Delvecchio ed Eleftheropoulos che non hanno smaltito i rispettivi acciacchi. Sono 21 i convocati tra cui il difensore Bocchetti, alla prima chiamata dopo la lunga assenza per infortunio. Giochi fatti, almeno sulla carta, in difesa con Cudini che diventa terzino destro, Nastase che va al centro con Pecorari, a sinistra c’è Pesce. Più dubbi a centrocampo. Fini dovrebbe giocare a destra con Guberti (in alternativa Job) a sinistra. Boudianski centrale davanti alla difesa, il compito di fare gioco affidato al rientrante Pecchia e a Galloppa, che dovrebbe essere preferito a Fontana e N’siabamfumu. Bjelanovic unica punta di ruolo. Sonetti suona la carica. “Ho cercato di lavorare in questi giorni sull’autostima perché la condizione ottimale per riemergere dalle difficoltà è un buon atteggiamento mentale” spiega il tecnico dell’Ascoli. “E’ una partita molto importante per noi e tutto dipenderà da che rapporto di forza si instaurerà a centrocampo”. Cosa si aspetta dai tifosi dopo la contestazione a Benigni? “Mi aspetto quello che la squadra riuscirà a far capire loro, nel senso che stavolta devono essere i giocatori a trascinare gli spettatori con una grande prestazione”.

    Atalanta: in campo Adriano e Ventolai
    “Punteremo sulla qualità e se ripetiamo il primo tempo di Firenze sono convinto che il risultato stavolta sarà ben diverso”. Stefano Colantuono è carico dopo la rifinitura che precede la partenza per Verona. L’Atalanta che affronterà il Chievo è fatta, con Adriano e Ventola che hanno vinto i ballottaggi con Talamonti e Zampagna. L’allenatore poi con una provocazione invita la squadra a mantenere alta la concentrazione dopo i gol segnati. “Aboliamo i festeggiamenti se poi ci costano dei gol. Quest’anno è già successo tre-quattro volte, per cui evitiamo di abbracciarci e restiamo a metà campo, così evitiamo di prendere gol appena riprende il gioco. L’ho detto scherzosamente anche alla squadra”. Per il resto c’è stato il dubbio Abeijon che in mattinata ha fatto una lastra al piede sinistro: niente di rotto, l’uruguayano è nei 19 convocati e andrà in panchina.

    Cagliari: Fuori Pisano, Bizera e D'Agostino
    L’ultim’ora non ha portato buone notizie a Marco Giampaolo. Oltre al solito D’Agostino, che sarà disponibile soltanto da martedì, staranno fuori dalla sfida con il Palermo Pisano (distorsione alla caviglia destra) e Bizera (gastroenterite). E allora sono “solo” 19 i convocati visto che Canini e Penalba continuano ad essere buoni per la primavera. Uno tra Conticchio e Cocco sarà destinato alla tribuna. Suazo quasi certo in campo con Pepe destinato ad occupare la fascia sinistra. Se sarà così, Langella partirà dalla panchina. Marco Giampaolo teme il Palermo, una squadra che “possiede il miglior palleggio della serie A, viaggia a 1000 e cambia pelle e modulo nella stessa partita”.

    Catania: Silvestri torna a disposizione
    In allenamento si rivedono facce conosciute. Innanzitutto il difensore laterale Cristian Silvestri, che ha recuperato la condizione e adesso è a disposizione del tecnico Pasquale Marino. Si allena anche Sardo, stesso ruolo, che si era bloccato il giorno prima per noie muscolari. La scelta del tecnico, per coprire la fascia destra, ricadrà quasi certamente su Sardo. I dubbi di abbondanza riguardano centrocampo e attacco. In mezzo Edusei dovrebbe essere scelto per dettare i tempi, con Biso pronto a subentrare dalla panchina per cambiare passo. In attacco ci sono quattro nomi eccellenti per tre posti: Spinesi (5 reti), Corona (5 reti), Mascara (3 reti), Colucci (2 reti). E' probabile che sia proprio Corona l'escluso, almeno inizialmente. Ma l'interessato non si preoccupa: "Siamo un gruppo unito, e si vede anche in questi momenti. Non ha importanza chi gioca, conta il risultato finale. Io sono sereno, se non dovessi indossare una maglia di titolare, la mia concentrazione non verrebbe meno. Sarei ugualmente carico, pronto a giocarmi ogni occasione, anche nello spazio di pochi minuti". Tanto è vero che il Catania in zona... Corona ha segnato a Siena e battuto il Livorno grazie alle prodezze del trentaduenne attaccante di Palermo.

    Chievo: oggi seduta a porte chiuse
    L'allenamento del venerdì è stato sostenuto a Veronello ma a porte chiuse. Una novità per quanto riguarda il Chievo che testimonia ampiamente quanto i gialloblù stiano cercando di battere tutte le strade per riuscire a serrare le fila e risollevarsi da questo momento negativo. Particolare attenzione è stata data al lavoro tattico. In queste settimane, infatti, Del Neri ha spesso sconfessato il suo tradizionale 4-4-2. Nessuna novità dall'infermeria. Non si sono allenati i difensore Moro e Scurto e i centrocampisti Semioli e Luciano.

    Empoli: unico dubbio Pozzi per Matteini
    Alla vigilia del match col Milan Gigi Cagni mescola le carte. Nel pomeriggio partitella giovani-"anziani", il tecnico non dà quindi indicazioni sull'11 da schierare anche se la formazione più probabile è quella che domenica scorsa ha vinto ad Ascoli. Unico dubbio in avanti dove Pozzi potrebbe sostiuire Matteini rendendo il 4-2-3-1 un 4-3-1-2 con l'ex milanista a fianco di Saudati e Vannucchi unico trequartista

    Fiorentina: Toni continua a migliorare
    Sarà Luca Toni a guidare l’attacco della Fiorentina nella trasferta di Ascoli. “Sto meglio, ma sul mio utilizzo deciderà Prandelli” aveva detto l’attaccante campione del mondo prima di scendere in campo per l’allenamento del pomeriggio, che ha confermato i progressi sotto il piano fisico. Pazzini, autore della doppietta che ha steso l’Atalanta, siederà inizialmente in panchina, pronto a entrare a gara in corso. Ancora fuori Jorgensen e Santana, il tecnico viola riproporrà il 4-3-1-2 con Montolivo trequartista. In panchina dovrebbe rivedersi il brasiliano Do Prado, dopo un anno e mezzo di inattività.

    Inter: anche Cambiasso verso la panchina
    Nella lista dei convocati per la gara contro la Reggina dovrebbe esserci anche il nome di Adriano. Il ritorno del brasiliano arriva in un momento in cui l'attacco è ridotto ai minimi termini, visto che Zlatan Ibrahimovic è squalificato e Alvaro Recoba è ko. A completa disposizione del tecnico ci sono quindi solo Hernan Crespo e Julio Cruz, che domenica partiranno titolari. Torna in panchina contro la Reggina per poi dare un contributo reale settimana prossima è invece Esteban Cambiasso. Il centrocampista ha completamente recuperato dall'infortunio al polpaccio che lo tiene fuori dalla doppietta di Firenze alla prima giornata di campionato (9 settembre), quando nel secondo tempo era stato costretto ad uscire per uno stiramento. Dopo un mese ko, Cambiasso aveva tentato il rientro in amichevole contro l'Atalanta a Bergamo il 5 ottobre ma era incappato in una ricaduta dopo solo un quarto d'ora di gara. Adesso, però, il problema muscolare sembra una volta per tutte risolto, per la gioia del giocatore (che ha patito molto la lunga assenza) e del tecnico, che ritiene l'argentino una pedina importante. Ancor di più ora, che in campionato incombe tra l'altro il pericolo giallo sul centrocampo: Patrick Vieira e Olivier Dacourt sono diffidati e rischiano quindi di saltare lo scontro diretto con i rosanero. Tra i diffidati c'è anche il terzino destro Maicon: sull'opportunità di far riposare pure lui sta in queste ore riflettendo Mancini.

    Lazio: ancora due dubbi per Rossi
    Allenamento pomeridiano per la Lazio. Rossi ha ancora due dubbi verso Messina: quello a centrocampo tra Firmani e Mudingayi (favorito il secondo) e l'altro in difesa tra Stendardo e Cribari (favorito il primo). E' anche possibile che questi ultimi due giochino in coppia, se Siviglia non dovesse farcela. Nessun dubbio invece sul modulo: sarà ancora rombo, con Mauri dietro le punte Rocchi e Pandev.

    Livorno: Lucarelli migliora ma non abbastanza
    Ad oggi le probabilità di vedere Lucarelli in campo domenica nel match interno con il Parma non superano il trenta per cento. Gli ultimi accertamenti hanno escluso, per il capitano amaranto, lesioni al gemello esterno della gamba sinistra. La contrattura rimediata sabato scorso dall'attaccante è in fase di assestamento. La sensazione è che né Arrigoni, né lo staff medico siano intenzionati a rischiare il giocatore che, negli ultimi giorni, si è limitato a effettuare allenamenti differenziati e lavoro di fisioterapia. In ogni caso, il nodo sulla sua presenza nella sfida con gli emiliani verrà sciolto in extremis, domenica mattina. Per il resto, il Livorno potrà presentarsi al cospetto dei gialloblù al gran completo. Arrigoni sta varando un solido 4-4-2, con l'ex Pasquale schierato, per la terza partita consecutiva, sulla linea dei difensori. Nel reparto arretrato, spazio a Rezaei, con Kuffour in panchina. Ballottaggio Balleri-Pfertzel per il ruolo di esterno di centrocampo. Favorito il primo. Oggi morbida seduta di carattere tecnico. Lucarelli ha lavorato col gruppo.

    Messina: rientrano Zoro e Coppola
    Cinque giocatori che con il Messina hanno ottenuto la promozione in serie A ( il portiere Storari, i difensori Zoro e Parisi, il centrocampista Coppola e l'attaccante Di Napoli) saranno in campo domani per affrontare la Lazio. Giordano conta parecchio sulla capacità realizzativa di Riganò e sul pieno recupero di Di Napoli per scardinare la retroguardia laziale. Confermati i ritorni di Zoro in difesa e di Coppola a centrocampo. Dirige Ayroldi, lo stesso che a Siena ha espulso Coppola per aver allontanato di qualche metro la palla e Cordova per proteste. Giordano ha raccomandato a tutti i giocatori di mantenere un atteggiamento corretto in campo altrimenti è pronto a provvedere a delle sostituzioni anche dopo cinque minuti di gara.

    Milan: Nesta salta l'Empoli
    Carlo Ancelotti ha convocato 20 giocatori per Empoli-Milan di domani, anticipo pomeridiano della dodicesima giornata di serie A. A scopo precauzionale resta a casa Nesta, come gli infortunati di lungo corso Kaladze, Gattuso, Ambrosini, Serginho e Favalli. Questa la lista: Portieri: Dida, Kalac, Fiori Difensori: Cafu, Maldini, Costacurta, Simic, Jankulovski, Bonera, Antonelli Centrocampisti: Seedorf, Gourcuff, Pirlo, Kakà, Brocchi, Guerci Attaccanti: Borriello, Gilardino, Inzaghi, Oliveira.

    Palermo: Guidolin senza sei titolari
    Contro il Cagliari Palermo in emergenza. Guidolin tra infortuni e squalifiche deve fare a meno di sei giocatori. In compenso recupera Pisano: una situazione che lo costringe nuovamente a cambiare modulo. Al Sant’Elia il Palermo dovrebbe schierarsi col 4-4-2, tra le novità l’impiego di Bovo fin dall’inizio, mentre l’indisponibilità di Di Michele apre uno spiraglio in più per Caracciolo che potrebbe trovare spazio accanto ad Amauri.

    Parma: niente da fare per Grella
    Grella a Livorno non ci sarà: il capitano non ha recuperato dalla botta al piede rimediata mercoledì sera con la Nazionale Australiana, per cui Pioli dovrà fare a meno di lui. Al suo posto probabile l’impiego di Cigarini, mentre Dessena potrebbe giocare sulla linea dei trequartisti come esterno di destra. Paci invece dovrebbe farcela: i problemi alla schiena sembrano risolti. Questi i convocati per la partita di domani al “Picchi” (in ordine alfabetico): Bocchetti, Bolano, Budan, Castellini, Ciaramitaro, Cigarini, Coly, Couto, De Lucia, Dedic, Dessena, Ferronetti, Gasbarroni, Morfeo, Muslimovic, Paci, Paponi, Pisanu, Rossi, Virgili. La squadra stamattina ha svolto l’allenamento di rifinitura (lavoro differenziato per Bucci e Grella) e nel primo pomeriggio è partita per Livorno.

    Reggina: Mesto tiene in ansia Mazzarri
    Mesto tiene in ansia il tecnico Mazzarri e solo domani mattina nella rifinitura al Sant’Agata si saprà se l’esterno destro sarà della partita al Meazza contro l’Inter. Comunque sia, gli assenti sono tanti. Per squalifica salteranno la gara Tedesco e Lucarelli, mentre per infortunio Amoruso ed Esteves. Scontata la presenza al centro della difesa del giovane Giosa, il dubbio rimane a centrocampo con Rios e Missiroli in ballottaggio per il posto lasciato vuoto dal mancino palermitano. In caso di forfeit di Mesto, invece, in campo scenderà Carobbio. La squadra partirà alla volta di Milano nel primo pomeriggio di domani e rientrerà in sede subito dopo il confronto con i nerazzurri.

    Roma: allarme fasce, fermi Tonetto e Panucci
    E’ di nuovo emergenza per Luciano Spalletti. Tutta colpa dell’amichevole con la Civitavecchiese (formazione di serie D). Giocata giovedì a Tuscania, nel Viterbese, per nobili scopi (devolvere l’incasso all’Unicef), finita con un successo netto dei giallorossi (10-1, Montella, Okaka e Vucinic in evidenza) e con un prezzo troppo alto da pagare in infermeria. Fuori Tonetto, uscito dal campo al 17’ del primo tempo. Oggi l’ecografia a cui si è sottoposto il giocatore ha evidenziato una lesione parcellare al flessore della coscia sinistra, starà fermo almeno dieci giorni. E nel corso dell’allenamento odierno si è bloccato pure l’altro esterno basso titolare, Christian Panucci, per un risentimento all’adduttore destro che lo mette in dubbio per l’impegno di domenica col Catania (indisponibili anche Faty, Freddi e Zotti). Spazio a Cassetti e Rosi, dunque. Per il resto, formazione tipo. Intanto, da Bordeaux, dove è finito l’estate scorsa dopo l’avventura al Siena, il centrocampista Fernando Menegazzo si candida per un futuro in giallorosso. “Ho quattro anni di contratto ma mi piacerebbe tornare in Italia. Ho sentito di un interessamento della Roma, sarebbe bello ritrovare Taddei”.

    Sampdoria: confermati Bonazzoli-Quagliarella
    Anche oggi al Mugnaini il tecnico Novellino prova in campo la stessa squadra che ha battuto il Chievo domenica scorsa al Ferraris. Anche in attacco, dunque, conferma a Torino della coppia Bonazzoli-Quagliarella, visto che Bazzani non ha ancora i novanta minuti nelle gambe, nonostante gli eccellenti progressi mostrati nell'ultima gara di campionato. Cresce la preoccupazione, intanto, sul fronte dell'ordine pubblico: Torino-Samp è infatti considerata una gara ad alto rischio, e la presenza di oltre 1.500 sostenitori blucerchiati rende più pressante la necessità di un servizio d'ordine numericamente elevato. Sul fronte della squadra, sempre assente Terlizzi, ormai prossimo a lasciare Genova in occasione del prossimo mercato di gennaio, che si trova in permesso a Roma per motivi sanitari (dolore alla schiena).

    Siena: in avanti Chiesa o Frick
    Siena in ritiro in Friuli, con allenamento pomeridiano al completo. Ha preso parte alla seduta anche Antonini, dopo la sublussazione alla spalla rimediata nell'amichevole di ieri. In vista dell'Udinese Beretta deve sciogliere alcuni nodi, fra cui, in attacco, il ballottaggio fra Chiesa e Frick. Anche Locatelli potrebbe arrivare ad una maglia da titolare. Il Siena ha intanto annunciato la volontà di ricorrere alla Camera di conciliazione e all'Arbitrato del Coni contro la conferma della penalizzazione di un punto, data dalla Caf, che ha dichiarato inammissibile il ricorso presentato dalla società bianconera.

    Torino: Abbiati, "Non vado via da qui"
    "Ho scelto il Toro e non ho alcuna intenzione di andar via da qui". Christian Abbiati mette la parola fine alle chiacchiere su un presunto addio anticipato dal club granata: "Le parole dette a Milan Channel? Ospite in studio era il mio amico Brocchi, ho solo detto che mi piacerebbe un giorno tornare a giocare con lui". Sulla crisi del Toro il portiere cerca di essere ottimista: "C'è grande impegno da parte di tutti, per sbloccarci ci manca poco, pochissimo". Inevitabile, il discorso cade sulla contestazione di due giorni fa: "Per me era la prima volta, non mi era mai capitata una situazione del genere, evidentemente sono abituato bene. Sono rimasto perplesso, ma comunque si è trattato di insulti e basta".

    Udinese: si è bloccato Barreto, sarà 4-4-2
    Barreto si è bloccato per un problema muscolare e questo costringe Galeone a schierare la squadra con il 4-4-2 visto che è indisponibile anche lo squalificato Di Natale. Unico dubbio il centrocampista di fascia destra: D'Agostino in vantaggio su De Martino. In panchina il giovane Tiboni.

  Probabili formazioni 12à Giornata

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina