1.     Mi trovi su: Homepage #4495918
    L'attaccante uruguayano, dopo l'amputazione della gamba destra per un incidente automobilistico, pensa al futuro: "Ho sempre praticato il canottaggio, per Londra 2012 ce la potrei fare"


    Non si perde d'animo, Dario Silva. Il calciatore uruguaiano, quattro stagioni al Cagliari tra il '95 e il '99, ha subito l'amputazione della parte finale della gamba destra in seguito a un incidente automobilistico di cui è rimasto vittima a Montevideo due mesi fa e sta aspettando l'ok dei medici per venire in Italia, a Bologna, per cominciare a lavorare sulla costruzione di una protesi.
    Il 2 novembre ha compiuto 34 anni e dalla sua casa di Montevideo fa sapere di avere un grande sogno, l'Olimpiade. Intervistato dalla tv brasiliana Globo, l'ex nazionale (49 partite, un mondiale) ha dichiarato di voler provare, una volta impiantata la protesi, a riciclarsi con il canottaggio: "Ho cominciato a remare a sei anni, mi ha insegnato mio padre. Mi è sempre rimasta la passione. Ho ancora tanta forza nelle braccia, e se ritrovo l'equilibrio tra le due gambe ce la posso fare. Mi piacerebbe andare alle Olimpiadi, cosa che con il calcio non sono riuscito a fare. Difficile arrivare a Pechino 2008, mancano meno di due anni, l'obiettivo è Londra 2012. Ho un sacco di tempo da dedicare al canottaggio: non so se potrò vincere, di sicuro potrò partecipare".
    Nel 2012 Dario Silva avrà 39 anni. L'ex calciatore è tornato anche sull'incidente che ha cambiato la sua vita: "Ho letto cose che non mi sono piaciute. C'è chi ha scritto che quella sera ero drogato, o ubriaco. Non è vero. Sono cose che mi hanno fatto male: non sono stato sottoposto ad alcun test per verificare la presenza di droghe o alcol nel sangue. La cosa più triste di tutta questa cosa è che mio figlio vorrebbe vedermi giocare, e non potrà farlo. Ogni tanto ci penso, e mi viene da piangere".

  Silva sogna un futuro olimpico

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina