1.     Mi trovi su: Homepage Homepage #4499441
    Mar 28 Nov, 9:54 PM


    Truccare partite in Germania non e` reato. Lo sostiene il procuratore per l`arbitro che ha ammesso le `pastette`. Robert Hoyzer, giovane direttore di gara berlinese, aveva ammesso nel 2005 di avere ricevuto 70.000 euro complessivi per `aggiustare` i risultati di alcune partite da lui dirette (tra le quali figura anche un`amichevole internazionale tra l`Hansa Rostock e gli inglesi del Middlesbrough, svoltasi in Germania e vinta 3-1 dai padroni di casa). Uno degli incontri, Ahlen-Wacker Burghausen, e` stato anche rigiocato dopo le aperte ammissioni di Hoyzer. In un altro caso l`Amburgo, eliminato dalla coppa di Germania dal modesto Paderborn (due rigori per gli avversari e l`espulsione di Emile Mpenza), e` stato risarcito con un assegno di 2 milioni di euro dalla Federcalcio tedesca.


    Lo scorso novembre la giustizia ordinaria tedesca aveva condannato Hoyzer a due anni e quattro mesi di carcere. Ora il procuratore nazionale, ovvero la pubblica accusa, torna sui suoi passi e sostiene che dal punto di vista tecnico-legale Hoyzer non ha violato la legge. Inoltre, la difesa del direttore di gara chiede il proscioglimento citando un precedente del 1961 legato a uno scandalo di scommesse sui cavalli.

  Germania: `truccare` partite non e` reato

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina