1.     Mi trovi su: Homepage Homepage #4502749
    Il popolare show-man si aggregherà nei prossimi giorni alla rosa di Colantuono.

    Bergamo - Una possibilità l'ha trovata, Gene Gnocchi. Il popolare comico-conduttore che la scorsa settimana aveva lanciato un appello attraverso le pagine della Gazzetta dello Sport per provare l'ebrezza di giocare cinque minuti in A, si allenerà nella giornata di oggi con l'Atalanta di Stefano Colantuono.

    «Questo non è uno scherzo. Io, Gene Gnocchi, 51 anni, nel pieno possesso o quasi delle mie facoltà mentali, chiedo che una squadra di A mi tesseri e mi faccia giocare anche solo cinque minuti prima della fine del campionato. Sono disposto a superare qualunque test psico-fisico-attitudinale dentro e fuori dal campo».

    Queste le parole con cui lo show-man di Fidenza si è proposto sul "mercato". Nel pomeriggio Gnocchi svolgerà la consueta partitella a ranghi misti sotto l’attento sguardo di Colantuono ("Preparerò una pagella, gli darò un voto" ha dichiarato al quotidiano Leggo con ironia il tecnico nerazzurro).
  2.     Mi trovi su: Homepage #4502750
    Originally posted by lucafiQo
    Il popolare show-man si aggregherà nei prossimi giorni alla rosa di Colantuono.

    Bergamo - Una possibilità l'ha trovata, Gene Gnocchi. Il popolare comico-conduttore che la scorsa settimana aveva lanciato un appello attraverso le pagine della Gazzetta dello Sport per provare l'ebrezza di giocare cinque minuti in A, si allenerà nella giornata di oggi con l'Atalanta di Stefano Colantuono.

    «Questo non è uno scherzo. Io, Gene Gnocchi, 51 anni, nel pieno possesso o quasi delle mie facoltà mentali, chiedo che una squadra di A mi tesseri e mi faccia giocare anche solo cinque minuti prima della fine del campionato. Sono disposto a superare qualunque test psico-fisico-attitudinale dentro e fuori dal campo».

    Queste le parole con cui lo show-man di Fidenza si è proposto sul "mercato". Nel pomeriggio Gnocchi svolgerà la consueta partitella a ranghi misti sotto l’attento sguardo di Colantuono ("Preparerò una pagella, gli darò un voto" ha dichiarato al quotidiano Leggo con ironia il tecnico nerazzurro).




    si vocifera che il milan è alla finestra....
    non appena Braida ha notato l'età ha inziato una trattativa.....

    :D



    Forza GENE !
  3.     Mi trovi su: Homepage #4502751
    Originally posted by Vittore
    si vocifera che il milan è alla finestra....
    non appena Braida ha notato l'età ha inziato una trattativa.....

    :D



    Forza GENE !


    :nono: :nono:
    La pista che porta Braida su Gnocchi è solo fuorviante.

    Vabbè vecchi ma non esageriamo... Ormai è risaputo che ci vuole anche una certa fragilità fisica per poter esser tesserati al milan di questi tempi... mica prendon il primo ultratentenne così e lo metton là!

    Il milan poi nel ruolo di gnocchi è già ben coperta. Il problema ce l'ha in attacco ed è proprio per questo che Braida sta parlando con l'Atalanta.... Il volto nuovo per l'attacco rossonero è bobone vieri :cool: :cool: :asd: :asd: :asd:
    NON LASCIARE MAI CHE LA PAURA DI PERDERE TI IMPEDISCA DI PARTECIPARE!!!
  4.     Mi trovi su: Homepage Homepage #4502753
    Gene Gnocchi prova con l'Atalanta

    Il comico si è allenato a Zingonia con i nerazzurri. Colantuono lo promuove: "Merita 7.5, e non è regalato" Lui provoca: "Tre minuti in serie A li posso ancora fare. E bene"
    Gene Gnocchi si allena con l'Atalanta.

    MagniBERGAMO, 5 dicembre 2006 - Alla fine s’è preso anche un bel 7,5 da Colantuono. "E non è regalato" ci tiene a precisare a fine allenamento il tecnico dell’Atalanta. Gene Gnocchi ha scelto la società bergamasca e il centro Bortolotti di Zingonia per cominciare il suo tour di provini in giro per l’Italia alla ricerca di una squadra che gli faccia giocare uno spezzone di partita in serie A. "Perché tre minuti li posso ancora fare. E bene" ci scherza sopra il comico emiliano, con quel suo tono però serio che ti lascia il dubbio: "Ma ci crede per davvero?". Vedendolo allenarsi con i giocatori dell’Atalanta sembrerebbe proprio di sì.
    Gnocchi evita strategicamente il galoppo sul perimetro del campo, ma poi quando c’è da fare la partitella si piazza in mezzo al campo e fa vedere che con il pallone tra i piedi ci sa fare. E alla sua età non sfigura contro ragazzi che potrebbero essere suoi figli. "Ho scelto l’Atalanta come prima tappa perché ho conosciuto Colantuono a Quelli che il calcio e loro sono stati molto disponibili a darmi questa possibilità. Ci siederemo attorno a un tavolo e io sono disposto a dargli qualcosa pur di giocare in serie A, anche se l’Atalanta non ha problemi economici. Sì, sarà una trattativa al contrario. Ho già smobilizzato alcuni Bot, a una certa cifretta posso ancora arrivare". A una condizione però. Dove giocare lo sceglie lui. "Certamente ne faccio una questione di ruolo. Alla mia età mica mi posso mettere a correre sulla fascia. Lì manco 3’ riesco a fare. No, io gioco in mezzo al campo, davanti alla difesa. Più che con Doni entrerei in concorrenza con Bernardini".
    Non mancano poi le frecciatine in puro stile Gnocchi. "Io ho iniziato a fare questa cosa seriamente, il fatto che ci sia stato un boom di scommesse sul fatto che possa giocare in serie A lo rende ancora più serio. Anche perché Buffon ha già chiesto di scommettere. Lo sapete? Lui s’è fatto retrocedere apposta con la Juve in serie B così potrà scommettere su di me che gioco in A. E’ pagata mille a uno…". Certo se dovesse riuscirci per davvero, Gnocchi diventerebbe il più vecchio calciatore a giocare in serie A. "Davvero? No, perché voi non fate i conti con il problema dei giocatori di colore. Martins è arrivato in Italia dicendo di avere 16 anni, ma in realtà ne aveva già 47". Gnocchi ce ne ha per tutti, anche per il guardalinee Ivaldi che ormai ha la sindrome del gol-non gol. "Farà la parte di Ray Charles in una fiction. O forse bisognerebbe mettergli in parte un cane della crocerossa". Finito l’allenamento poi Gnocchi raccoglie i complimenti di tutti e rifiata. "Se supero la nottata, domani proverò col Bologna. Ma se l’Atalanta mi vuole blocco subito le altre trattative. Anche perché qui vicino ho scoperto un paio di cantine in Franciacorta molto interessanti… L’idea comunque è provare con più squadre possibili, poi ci sarà un’asta per prendermi". Scommettete che non finisce qui?
    Guido Maconi
  5.     Mi trovi su: Homepage #4502756
    Gene Gnocchi prova con l'Atalanta
    Il comico vuole giocare 5' in serie A

    Il sogno di poter giocare almeno 5 minuti in serie A si può avverare, anche a 51 anni. E' quanto sta accadendo al comico Gene Gnocchi che, sulle colonne della Gazzetta dello Sport, aveva chiesto che una squadra della massima serie gli desse questa opportunità anche per "svelenire il clima del calcio". Martedì ha sostenuto un provino con l'Atalanta, da 7,5 per mister Colantuono, mentre mercoledì si allenerà col Bologna.

    Giocare almeno una manciata di minuti in serie A è un po' il sogno di tutti i tifosi di calcio, compreso quello di Gene Gnocchi che con il suo gesto vuole dissacrare il mondo del calcio. Il primo provino in giro per l'Italia che il comico emiliano ha sostenuto è stato martedì con la maglia dell'Atalanta sul campo d'allenamento di Zingonia. Gnocchi si è impegnato a fondo per ben impressionare mister Colantuono, si è detto anche disposto a pagare di tasca propria pur di poter realizzare il suo sogno. "Se dai 2 milioni e 300 mila euro al presidente Ruggeri - gli ha consigliato il tecnico Colantuono - forse ti fa fare 5 minuti in serie A". Ma il tecnico della "Dea" ha anche sottolineato la bontà dell'iniziativa di Gene Gnocchi. "Sposo appieno l'iniziativa voluta dal presidente Ruggeri- ha affermato - che serve a svelenire il clima che si respira nel calcio italiano. Il voto a Gene è 7,5. E, credetemi, non è regalato".

    Gene vorrebbe giocare davanti alla difesa, rubando così il posto a Bernardini che sarebbe anche disposto a farsi da parte. "Pensa davvero di giocare in seri A - ha affermato il capitano nerazzurro - per quel che ho visto non mi sembra una bestemmia. Dieci minuti li può reggere, magari nel finale di partita, quando i ritmi sono più bassi. Io glieli farei fare, perché è davvero bravo. Sono disposto a lasciargli il posto". E chissà che Gnocchi non riesca a vestire la maglia dell'Atalanta prima di Vieri...per ora non resta che attendere la valutazione del presidente Ruggeri. Intanto il comico emiliano mercoledì prova anche con una formazione di serie B, il Bologna, giusto per provare l'ebrezza anche del campionato cadetto.
  6.     Mi trovi su: Homepage #4502757
    ZINGONIA (Bg), 6 dicembre 2006 - Questa è la cronaca della più bella giornata della mia vita.
    Ore 7.30 sveglia: mia moglie che sa del provino mi propone un'autoemotrasfusione, ma vista la difficoltà di reperire una flebo, opto per un miscuglio di creatina, simpamina e biscotti per cani.
    Ore 8 esco di casa di corsa verso la macchina e mi accorgo che la polizia mi fa un segnale perché sto superando i 160 orari a piedi. Mi chiedono cosa stia succedendo e dico: "Niente devo solo fare un provino per l'Atalanta". "Ok allora vada tranquillo".
    Ore 10.30 arrivo a Zingonia con 3 ore di anticipo e aiuto i magazzinieri a mettere le transenne. Disegno il campo col gesso, preparo il tè e pulisco gli spogliatoi.
    Ore 12 arriva il mister Colantuono che mi prende da parte e mi dice: "Questa è la tua grande occasione. Ho già parlato col presidente Ruggeri. Se gli dai 2 milioni e 300 mila euro, forse ti fa fare 5 minuti in serie A".
    Ore 13.05 telefono alla mia banca ordinando di smobilizzare alcuni bot che avevo investito.
    Ore 13.10 consegno a Ruggeri la somma richiesta e come d'incanto compaiono tuta, accappatoio, scarpini nuovi, il gagliardetto dell'Atalanta e un calendario di Giorgia Palmas.
    Ore 14.30 faccio il mio ingresso nello spogliatoio e tutti mi fanno una gran festa tranne Bobo Vieri memore di alcuni rompipallone su di lui. Molto gentilmente mi fa accomodare dentro la doccia e apre l'acqua calda miscelandola a 190 gradi centigradi. A questo punto dico al mister: "Sono caldo. Sono pronto a scendere in campo".
    Ore 15 finalmente la partitella. E qui bando agli scherzi, riesco a sciorinare tutto il mio sapere calcistico al punto che Zampagna mi viene vicino e mi dice. «Cavolo, ma tu sei molto meglio di Bettarini…».
    Ore 18.30 finisce l'allenamento. I tifosi dell'Atalanta invadono il campo e mi portano in trionfo da Zingonia fin sotto la curva Nord e a quel punto realizzo che forse ce l'ho fatta. Poi in serata arriva la doccia fredda. Mi chiama Ruggeri e mi dice: "Guardi che sul suo bonifico ci sono delle perplessità... Le faremo sapere".

    :asd:
    "Xchè? Xchèèè? 3-1, 3-2, 3-3 !!!"

  Forse Gene ha trovato squadra: si allenerà con l'Atalanta!

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina