1.     Mi trovi su: Homepage Homepage #4502884
    George Clooney: addio al maiale
    E' morto Max, il porcellino domestico

    Villa Clooney listata a lutto. Venerdì scorso è venuto a mancare per cause naturali Max, l’amato porcellino di 130 chili dell’affascinante divo di Hollywood. “E’ un maiale di cui vado molto fiero” amava ripetere George. L’attore scherzava spesso sul fatto che l’animale condivideva con lui la residenza di Hollywood da ben 18 anni, tanto da dichiarare che proprio con “Max aveva avuto la sua relazione più lunga”.

    Povero George. Prima a lasciarlo è stato Bud, il suo bulldog, ora è morto anche il maialino domestico a cui era legato in maniera particolare. "E' stata un'annata brutta per i miei amici - ha detto Clooney - è strano come gli animali da compagnia diventino parte della tua famiglia, così importanti". L'attraente 45enne nei momenti tristi si consolava con la compagnia del maialino domestico. E a volte il sex symbol americano aveva diviso perfino il cuscino con Max.

    E aveva spiegato di sentirsi molto vicino al suo amico a quattrozampe. “Abbiamo più cose in comune io e Max di quanto si possa pensare”, aveva detto mentre girava le scene di “Syriana”, dopo essere ingrassato ben 15 chili. Premio Oscar proprio per la sua interpretazione nel film Syriana, nominato per la seconda volta dal settimanale americano People "Sexiest Man Alive", l'attore ha detto a Usa today: "Max è stato una grande presenza nella mia vita".

    Un amico fedele, il maiale per Clooney, che una volta ha anche portato a bordo del jet privato dell'amico John Travolta, spiegando che il volo a Max "era piaciuto tantissimo". Arriverà presto un sostituto? "Credo che Max abbia esaurito tutti i miei bisogni", ha detto il divo.
    La prima Legge del Giornalismo: confermare i pregiudizi esistenti, piuttosto che contraddirli.
    Alexander Cockburn
    Il mio blog

  Grave lutto per George Clooney

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina