1.     Mi trovi su: Homepage Homepage #4503721
    Si parla di un contatto fra Moratti e il papà dell'argentino che intanto firma un contratto pubblicitario con Capello jr.

    Messi ieri a Milano ha parlato con l'Inter. La clamorosa indiscrezione, che naturalmente nessuno può confermare, coinvolge non il giocatore ma il padre-procuratore, Jorge. Che approfittando di un appuntamento di lavoro, avrebbe avuto, appunto, un primo abboccamento con i dirigenti nerazzurri. Ma sapete da chi Messi sr è stato convocato? Da Pier Filippo Capello, figlio di Fabio, apprezzato avvocato che tra le altre rappresenta una nota azienda di abbigliamento italiana. La quale ha appunto deciso di legare la propria immagine al campioncino argentino del Barça. «Messi mi piace davvero tantissimo, peccato sia praticamente irraggiungibile» ripete Massimo Moratti ogni volta che il discorso scivola sulle magie del diciannovenne sudamericano.

    Al Barcellona è legato da un accordo di fatto esteso al 2014 (nientemeno) e la sua clausola rescissoria è inavvicinabile: centocinquanta milioni. Se pure il Barcellona decidesse di dimezzarla, sarebbe comunque un'operazione da capogiro. Apparentemente, la situazione è bloccata. Eppure una breccia, sia pure piccola, esiste. Il signor Jorge Messi da qualche tempo si sta lamentando del trattamento economico riservato al figlio: guadagna appena tre milioni di euro all'anno. Ovvero meno della metà di Ronaldinho. E così, a volte in maniera soffusa, altre in termini più espliciti, il padre- manager ha cominciato la sua attività di disturbo per ottenere un sensibile ritocco salariale. Moratti sta pensando a come indurre il Barcellona a cominciare una trattativa. Beh, adesso sa di avere un alleato importante nel padre del giocatore.

  Messi-Inter, intrigo a Milano

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina