1.     Mi trovi su: Homepage Homepage #4504764
    «E' una stagione di transizione: l'anno prossimo saremo di nuovo protagonisti. Shevchenko? Fosse per me lo riprenderei subito. Se sono rose fioriranno».

    Silvio Berlusconi torna a parlare del Milan. Presidente, non è il caso di rinforzare la squadra in gennaio? «Ma io non vedo in giro giocatori che ci possano cambiare la vita».

    Si parla dell'arrivo di un portiere, anche perché Dida non rinnova il contratto... «Il portiere l'abbiamo già. Dida per me è il numero uno al mondo. Adesso è infortunato, ma tornerà e penso che rimarrà, per cui non c'è bisogno di acquistare nessuno».

    Sarebbe favorevole al ritorno di Shevchenko? «Se fosse per me, lo riprenderei subito. Non bisogna dimenticare che è stato lui a voler andare via, e nemmeno io sono riuscito a fermarlo. Per questo lo accoglierei a braccia aperte. Per la verità, la vedo difficile perché non credo che il Chelsea lo lasci andare via, ma se son rose fioriranno».

    Ancelotti può essere nervoso anche perché non si sente più sicuro del posto? «Ancelotti non si tocca. L'ho detto e lo ripeto. Non abbiamo mai contattato altri allenatori, perché noi l'allenatore l'abbiamo già e abbiamo piena fiducia nel nostro Carletto».

    Non teme che questo Milan sia a fine ciclo? «Io dico che non si può vincere sempre. Questa è una stagione di transizione, che può capitare a tutti per tanti motivi. Come dicevo prima, siamo partiti con una penalizzazione che ci ha reso la vita difficile, poi si è aggiunta la sfortuna ma non bisogna essere disfattisti. Gli infortunati guariranno, la sosta di Natale servirà a tutti e l'anno prossimo rifaremo un grande Milan. Perché il Milan deve essere sempre protagonista, in Italia e in Europa, e un anno difficile non può cancellare tutto ciò che di buono abbiamo fatto, anzi può essere uno stimolo per tornare ai grandi livelli delle migliori stagioni. E poi non bisogna dimenticare che siamo ancora in corsa in coppa Italia e in Champions League».

    Chi le piacerebbe incontrare negli ottavi in Champions League? «Il Milan si esalta contro le squadre più forti, quindi mi auguro di trovare subito il Barcellona o il Real Madrid».

    Che effetto le fa vedere l'Inter in fuga in campionato? «Penso che questo sia il suo anno. L'Inter è nelle condizioni migliori per vincere lo scudetto, perché è la squadra più forte e perché questo è il campionato più facile. Ma siccome in passato mi è capitato di essere stato frainteso, ci tengo a dire, senza alcuna ironia, che sono davvero felice per Moratti, perché si merita questa soddisfazione».
  2.     Mi trovi su: Homepage Homepage #4504770
    Originally posted by LaBiRiNtO
    dai silvio, datti all'ippica e rimandali da dove li hai raccattati, ovvero in B :cool:
    visto quello che abbiam vinto dopo direi che ne vale la pena...meglio in B e poi avere la squadra più forte di tutti i tempi che vivere ancora nel ricordo di un impero morto 2000 anni fa:cool:
  3.     Mi trovi su: Homepage #4504771
    Originally posted by massituo
    visto quello che abbiam vinto dopo direi che ne vale la pena...meglio in B e poi avere la squadra più forte di tutti i tempi che vivere ancora nel ricordo di un impero morto 2000 anni fa:cool:
    2000 anni fa ? guardiamo la realtà di oggi: avere la difesa più vecchia di tutti i tempi non significa avere la squadra più forte di tutti i tempi... il milan di oggi non vale neanche l'intertoto e guardando la roma di oggi invece vedo una suqdra ancora più forte di quella dello scudetto del 2000/2001

    buon natale :cool:

  Berlusconi: «Rifarò un grande Milan»

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina