1.     Mi trovi su: Homepage #4507045
    da alice sport

    Oddo e Iaquinta a gennaio per raddrizzare la stagione, poi il prossimo giugno caccia grossa a Heinze, Gilberto Silva e uno fra Didier Drogba e Samuel Eto'o, vero obiettivo blaugrana di via Turati.

    Perchè se il 2006, per diverse ragioni, doveva essere l'anno del risanamento del bilancio economico rossonero, la stagione ha preso una china talmente pericolosa da rischiare di comprometterre anche le stagioni a venire, se è vero com'è vero che i campioni non restano volentieri in club privi di grandi progetti. Dunque con buona pace della figlia Marina, che dal vertice Fininvest aveva "tagliato" i fondi per il Milan, Berlusconi dovrà mettere mano al portafoglio. Braida e Galliani hanno preparato la "lista della spesa", divisa in due fasi fra gennaio ed il prossimo giugno.

    Per gennaio i nomi sono quelli degli ormai soliti noti: Massimo Oddo innanzitutto (Lotito non cede, ma difficilmente tirerà a lungo la corda con la prospettiva di perdere poi il giocatore a costo zero), poi uno fra Vincenzo Iaquinta e Antonio Di Natale, con la consapevolezza che per entrambi Pozzo non si accontenterà di meno di 10 milioni. Tuttavia al Milan servono come l'ossigeno sia il terzino capitano della Lazio sia una punta in grado di allargare il gioco, quindi lo sforzo andrà fatto.

    Gli outsider per la sessione invernale del mercato sono invece due argentini: il 22enne portiere del River Carrizo ed il 21enne attaccante esterno dell'Estudiantes Ernesto Sosa. Il primo potrebbe arrivare a gennaio solo se per Dida si rivelasse necessario l'intervento chirurgico, il secondo (che ha passaporto comunitario) se non si trovasse l'accordo con Pozzo per uno dei due attaccanti dell'Udinese.

    Ma sarà il mercato del prossimo giugno a veder nascere quel Milan che, parole di Berlusconi alla festa di Natale della squadra, tornerà a dominare in Italia ed in Europa, e a tal proposito è pronta una lista con nomi senza dubbio accattivanti. Sistemata la corsia destra con Oddo, si punterà per quella sinistra su Manuel Pasqual della Fiorentina o, più probabilmente, sull'argentino del Manchester United Gabriel Heinze, che è in scadenza di contratto e può giocare anche da centrale.

    Per il centrocampo è già stato bloccato il 25enne laterale Keita, che con la maglia del Lilla ha impressionato i vertici rossoneri nelle due partite del girone H di Champions. Keita ha tecnica e fisico, e all'uopo può giocare anche da seconda punta. Ma il nome nuovo per la linea mediana è quello del brasiliano Gilberto Silva, anch'egli in scadenza di contratto con l'Arsenal e giocatore assolutamente eclettico. La pista Emerson, dopo i malumori espressi dall'ex juventino nelle prime settimane madridiste, sembra essersi raffreddata, e Gilberto Silva a costo zero è certamente non meno allettante.

    Per l'attacco serve una vera e propria bomba di mercato, che Braida e Galliani hanno già individuato in Didier Drogba del Chelsea e Samuel Eto'o del Barcellona. Il primo era già stato vicino al Milan in estate, e verrebbe di corsa a Milano anche se le deludenti prestazioni di Shevchenko potrebbero spingere Abramovich a non privarsi dell'ivoriano con la disinvoltura con cui l'avrebbe fatto la scorsa estate; il secondo è fra i "mammasantissima" del Barcellona, che però è storicamente un grande club che i propri gioielli, se necessario, li mette in vendita.

  milan...... chi compra?

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina