1.     Mi trovi su: Homepage #4511975
    Caro Gesù, la giraffa la vedevi proprio così o è stato un incidente?

    Il conto alla rovescia verso il Natale è già incominciato e i bambini sono alle prese con le classiche letterine a Gesù bambino. Ma a Gesù i bambini si rivolgono tutto l'anno e durante tutto l'anno gli scrivono, a scuola o nelle ore di catechismo. Tenerissimi, ingenui, talvolta sfrontati, gli alunni delle scuole elementari rivolgono al figlio di Dio sorprendenti domande sul mondo - «Chi disegna i confini degli Stati?» -; sulla morale - «Caro Gesù, sono andata a un matrimonio e ho visto che gli sposi si sono baciati in Chiesa. Ma si può?» -; sui misteri religiosi - «Sei davvero invisibile?». Oppure gli parlano come ad un amico o a un fratello maggiore, gli danno consigli o, perfino, gli rivolgono reclami: «Grazie per il fratellino, ma veramente avevo pregato per un cane».

    I pensierini dei bimbi rivolti a Gesù sono ora stati raccolti in un divertente volumetto edito da Sonzogno, con un titolo che già da solo stuzzica il sorriso: «Caro Gesù, la giraffa la volevi proprio così o è stato un incidente?». Dopo «La classe fa la ola mentre spiego» (Rizzoli), il libro di John Beer che ha raccolto le note disciplinari degli insegnanti per le marachelle combinate dagli alunni, si annuncia un nuovo diluvio di risate a crepapelle in un filone, inaugurato da Marcello D'Orta con «Io speriamo che me la cavo», che appare inesauribile. Lettere curiose, autentiche e spudorate come i bambini. Un libro, insomma, che commuove e mette allegria.

    Ed escco alcune frasi:

    Caro Gesù Bambino, i miei compagni di scuola scrivono tutti a Babbo Natale, ma io non mi fido di quello. Preferisco te.
    Sara


    Caro Gesù, sei davvero invisibile o è solo un trucco?
    Giovanni


    Caro Gesù, Don Mario è un tuo amico oppure lo conosci solo per lavoro?
    Antonio


    Caro Gesù, mi piace tanto il padrenostro. Ti è venuta subito o l’hai dovuta fare tante volte? Io quello che scrivo lo devo rifare un sacco di volte.
    Andrea


    Caro Gesù, come mai non hai inventato nessun nuovo animale negli ultimi tempi? Abbiamo sempre i soliti
    Laura


    Caro Gesù, per favore metti un altro po’ di vacanza fra Natale e Pasqua. In mezzo adesso non c’è niente.
    Marco


    Caro Gesù Bambino, per piacere mandami un cucciolo. Non ho mai chiesto niente prima, puoi controllare
    Bruno


    Caro Gesù, forse Caino e Abele non si ammazzavano tanto se avessero avuto una stanza per uno. Con mio fratello funziona.
    Lorenzo


    Caro Gesù, a carnevale mi travestirò da diavolo, hai niente in contrario?
    Michela


    Caro Gesù, tu che vedi tutto mi dici chi mi ha nascosto l’astuccio?
    Marco


    Caro Gesù, mi chiamo Andrea e il mio fisico è basso, magrino, ma non debole. Mio fratello dice che ho una faccia orrenda, ma sono contento perché così non avrò quelle mogli che stanno sempre tra i piedi a fare pettegolezzi.
    Andrea


    Caro Gesù, abbiamo studiato che Tommaso Edison ha inventato la luce. Ma al catechismo dicono che sei stato tu. Per me lui ti ha rubato l’idea.
    Daria


    Caro Gesù, non credo che ci possa essere un Dio meglio di te. Bè, volevo solo fartelo sapere ma non è che te lo dico perché sei Dio.
    Valerio


    Caro Gesù, i cattivi ridevano di Noè, stupidino, ti sei fatto un’arca sulla terra asciutta. Ma lui è stato furbo a mettersi con tuo padre, anche io farei così.
    Edoardo


    Caro Gesù, invece di far morire le persone e di farne di nuove, perché non tieni quelle che hai già?
    Marcello


    Caro Gesù, la storia che mi piace di più è quella dove cammini sulle acque. Te ne sei inventate di belle. La mia seconda preferita è quella dei pani e dei pesci.
    Antonella


    Caro Gesù, se te non facevi stinguere i dinosauri noi non ci avevamo il posto, hai fatto proprio bene
    Maurizio


    Caro Gesù Bambino, non comprare i regali nel negozio sotto casa, la mamma dice che sono dei ladri. Molto meglio l’iper.
    Lucia





    :D :D :D :D :D
    La Speranza ha due figli, lo sdegno e il coraggio. Il primo serve a raccontare le ingiustizie del mondo e il secondo a cambiarle...
  2.     Mi trovi su: Homepage Homepage #4511976
    Carinissime queste frasi Arichan, la naturalezza nel modo di vedere le cose dai bimbi e' splendida! :smilenat:
    "Quando questo artefatto sprigionera' la sua furia verso il basso, le linee di giunzione del pianeta esploderanno. Jörmungandr, la serpe di Midgard si levera' sputando veleno nei cieli, e tutto il mondo verra' consumato da fuoco e cenere...Ragnarök! La settima era ci attende!"...

    Lara Croft Global Staff
  3.     Mi trovi su: Homepage #4511978
    Beh a me piace tanto anche questa

    Caro Gesù Bambino, non comprare i regali nel negozio sotto casa, la mamma dice che sono dei ladri. Molto meglio l’iper.



    :D :D :D LOL!
    La Speranza ha due figli, lo sdegno e il coraggio. Il primo serve a raccontare le ingiustizie del mondo e il secondo a cambiarle...

  Caro Gesù...

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina