1.     Mi trovi su: Homepage #4516600
    http://www.corriere.it/Primo_Piano/Esteri/2007/01_Gennaio/05/arcivescovo.shtml

    Ci sono prove che collaborò dal 1978, ma forse fu arruolato nel 1967
    Arcivescovo di Varsavia fu spia dei comunisti
    Monsignor Stanislaw Wielgus lo ha confessato al Papa. Oggi il verdetto della commissione d'inchiesta della chiesa polacca

    VARSAVIA (POLONIA) - Una commissione di inchiesta della chiesa polacca ha riconosciuto oggi, con un comunicato, che il futuro arcivescovo di Varsavia, monsignor Stanislaw Wielgus, collaborò con la polizia segreta comunista. Il presule nominato arcivescovo di Varsavia il 6 dicembre scorso ma che non ancora il titolo di primate di Polonia, che , caso insolito, è rimasto al suo predecessore Glemp, ha confessato tutto al Papa, Benedetto XVI.
    LA STORIA - Wielgus, fu spia dei comunisti almeno dal 1978, ma secondo alcuni il suo arruolamento da parte dei servizi segreti di Varsavia risale almeno al 1967.
    A due giorni dall’insediamento ufficiale, arriva la conferma del passato da collaboratore dalla stessa chiesa polacca. «Esistono numerose e indubbie prove che confermano la collaborazione di monsignor Stanislaw Wielgus con i servizi segreti della Repubblica popolare polacca», cita il comunicato emesso dalla Commissione storica ecclesiastica. La nota aggiunge che, tuttavia, dai documenti a disposizione, non è possibile affermare che l'attività di Wielgus - e relative rivelaizoni - abbiano in qualche modo recato danno a persone. La Commissione ecclesiastica polacca ha analizzato gli atti dell'Istituto per la memoria nazionale di Varsavia (IPB) su richiesta dello stesso Wielgus. Domenica, alla messa di insediamento di Wielgus presso l'Arcidiocesi di Varsavia è atteso anche il presidente polacco Lech Kaczynski, mentre un sondaggio rivela che due polacchi su tre preferirebbero che Wielgus rinunciasse alla carica.
    05 gennaio 2007




    :eek:
    :asd:
    [SIZE=1,8]"Mentre legge i resoconti dei problemi che s’agitano all’estero, se è un buon cittadino conservatore, con un linguaggio indo-europeo, ringrazierà una divinità ebraica di averlo fatto al cento per cento americano." (Studio dell'uomo, Ralph L

  A lui piaceva mangiarsi da solo..

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina