1.     Mi trovi su: Homepage #4526596
    Il ministro Melandri nega i finanziamenti dello Stato: «Solo interventi finalizzati ad abbattere i tassi di interesse».

    Gli stadi di Napoli, Palermo e Bari rischiano di perdere gli Europei 2012 di calcio, per i quali l'Italia ha avanzato la candidatura, a causa di lavori particolarmente onerosi di cui necessitano gli stadi.

    Lo ha detto il ministro allo Sport Giovanna Melandri. «L'Italia ha perso un po’ di tempo. Da quando Pancalli è commissario della Figc, si è visto bene il progetto con cui l'Italia si presentava a questa candidatura e abbiamo visto che per gli stadi di Palermo, Bari e Napoli i lavori di ristrutturazione, richiesti dalla Uefa, sono estremamente onerosi. Si parla di circa 100 milioni per ognuno: il mio auspicio è che queste città siano anch'esse in pista e condividano l'evento».

    Secondo il ministro il progetto Italia deve essere costruito su impianti finanziariamente autonomi. «Il governo prevede un intervento finalizzato ad abbattere i tassi d’interesse. Poi le città si rivolgano al credito sportivo».
  2. Quanti Teddy bisogna inventare per tutta la vita ?  
        Mi trovi su: Homepage #4526597
    Originally posted by Pezzotto
    Il ministro Melandri nega i finanziamenti dello Stato: «Solo interventi finalizzati ad abbattere i tassi di interesse».

    Gli stadi di Napoli, Palermo e Bari rischiano di perdere gli Europei 2012 di calcio, per i quali l'Italia ha avanzato la candidatura, a causa di lavori particolarmente onerosi di cui necessitano gli stadi.

    Lo ha detto il ministro allo Sport Giovanna Melandri. «L'Italia ha perso un po’ di tempo. Da quando Pancalli è commissario della Figc, si è visto bene il progetto con cui l'Italia si presentava a questa candidatura e abbiamo visto che per gli stadi di Palermo, Bari e Napoli i lavori di ristrutturazione, richiesti dalla Uefa, sono estremamente onerosi. Si parla di circa 100 milioni per ognuno: il mio auspicio è che queste città siano anch'esse in pista e condividano l'evento».

    Secondo il ministro il progetto Italia deve essere costruito su impianti finanziariamente autonomi. «Il governo prevede un intervento finalizzato ad abbattere i tassi d’interesse. Poi le città si rivolgano al credito sportivo».

    Per quanto riguarda Napoli credo che la polemica sarà sempre più rovente... io terrei il San Paolo a vita, ristrutturato e ammodernato con un ristorante (no extralusso) e un cinema o un teatro ma si dovrebbe modificare il piano regolatore della zona che già ha numerosi problemi di traffico veicolare... qualche soluzione ci sarà pure ma al momento non ne vedo. Per quanto riguarda il nuovo stadio da costruire a Scampia... mah... se non si sradica il marciume che regna impunito lì e nei dintorni e non si creano altre opportunità di lavoro sarà tutto inutile.
    Non consiste forse nel rompere il tuo pane con chi ha fame, nel portare a casa tua i poveri senza tetto, nel vestire chi è nudo, senza trascurare quelli della tua stessa carne?

  Napoli, Palermo e Bari rischiano gli Europei

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina