1. Quanti Teddy bisogna inventare per tutta la vita ?  
        Mi trovi su: Homepage #4527067
    La notizia dell’ultima ora in casa granata rappresenta la conferma dei movimenti a 360° che Urbano Cairo sta compiendo per sondare completamente il pernicioso terreno del mondo del calcio. Voci fondate, infatti, asseriscono che ci sia stato un incontro segreto presso la Cairo Editore tra il presidente del Torino e Luciano Moggi. L’ex direttore generale della Juventus è stato visto lasciare, alcuni giorni fa, la sede di Corso Magenta a Milano - domicilio degli uffici cairoti - dopo esservi entrato alcune ore prima. L’ipotesi di un rapporto, anche solo a livello esplorativo fra i due soggetti, viene quindi comprovato. E la notizia non fa altro che confermare il tentativo del massimo dirigente granata di adoperarsi in tutti i modi possibili per garantire al Torino i migliori colpi di mercato disponibili sulla piazza. Luciano Moggi, infatti, inibito per cinque anni dalla sentenza di secondo grado nel processo “calciopoli” ed in attesa di ulteriori sviluppi dopo l’udienza arbitrale in seguito all'istanza presentata dai suoi legali, non ha mai abbandonato completamente il mondo del calcio. Proliferano, a tal proposito, le trasmissioni sportive e rubriche editoriali alle quali Lucky Luciano partecipa puntualmente come opinionista. Inoltre sta suscitando un vespaio di polemiche il suo intervento, previsto per il 9 febbraio, come docente presso un Istituto tecnico di Agropoli, nel salernitano. Oggetto della futura lezione: Etica ed educazione allo sport. Un vero e proprio schiaffo morale ai vari Palazzi, Borrelli, Melandri e via dicendo. Quali argomenti avranno toccato Cairo e Moggi nel loro colloquio? Probabile che il presidente granata abbia chiesto suggerimenti, affidandosi alle straordinarie competenze tecnico-calcistiche che “Big Luciano” può vantare. Una sorta di consulenza, effettuata proprio nel momento in cui la finestra del mercato invernale è aperta, da quello che fino alla scorsa stagione veniva definito il “Re del calciomercato”. Ma altre ipotesi affascinano la mente dei tifosi. Il contratto di Doriano Tosi, attuale d.g. granata, scade a fine stagione e già in estate si è più volte sussurrato che il rapporto con il presidente ha vissuto momenti di profonda crisi, inducendo Tosi a rassegnare addirittura le dimissioni, poi respinte, durante il ritiro della squadra a Macugnaga. Che Cairo stia pensando di avvalersi proprio di Moggi, in sostituzione di Tosi, magari come una sorta di collaboratore esterno, aggirando in tal modo la squalifica federale? O magari, mantenendo l’attuale d.g. granata al suo posto ma affiancandogli l’esperienza dell’ex direttore sportivo granata durante l'era Borsano? Solo il tempo potrà rivelare gli sviluppi di un incontro rimasto fin’ora celato dalle parti in causa. Una cosa è certa: Cairo continua - come è solito ripetere - “a fare”, agendo nell’ombra, per il bene del Toro. Che i tifosi granata si fidino e rimangano in dolce attesa… .
    Non consiste forse nel rompere il tuo pane con chi ha fame, nel portare a casa tua i poveri senza tetto, nel vestire chi è nudo, senza trascurare quelli della tua stessa carne?

  CLAMOROSO: accordo Moggi-Cairo?

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina